Tivoli: Coiro migliora nei 400 | RISULTATI

05 Luglio 2020

La romana ritocca il PB nel giro di pista. Super Aceti e Borga, bene anche Mangione. Gala sotto i 12 secondi. Oltre 300 atleti in gara, emozioni coi giovani

 
di Lorenzo Bufalino

Si conclude il fantastico weekend dell’atletica laziale che è tornata in pista tra le Rieti e Tivoli. Oggi nell’impianto dal verde manto, tanti big dell’atletica laziale e non solo. Ad infiammare la manifestazione organizzata dal Comitato Regionale Lazio c’hanno pensato i diversi atleti della nazionale che si sono sfidati in chiusura di manifestazione sui 400 metri. Grande la prestazione nel giro di pista di Vladimir Aceti (Fiamme Gialle) proprio in chiusura di manifestazione: esplode e ritrova il personale dopo 3 anni con 45.87. Vince pure Rebecca Borga (Fiamme Gialle) con il nuovo personale di 53.12. Personale per la laziale Eloisa Coiro (Fiamme Azzurre) che migliora il suo miglior tempo outdoor con 54.22 e anche per Alice Mangione (Metallurg) atleta siciliana di stanza a Roma che arriva seconda nei 400 con 53.41. Gare anche per i più giovani con ottime prestazioni al rientro per ragazzi e cadetti. Gare rovinate un po’ dal vento che non è stato sicuramente d’aiuto nella velocità dove tutti gli atleti hanno dovuto fare i conti con le folate negative della domenica. 

I PIÙ ATTESI — Le gare in chiusura dei 400 metri erano le più attese con un parterre di tutto rispetto in chiave nazionale. Tra le ragazze splendida sfida tra Rebecca Borga (Fiamme Gialle) e Alice Mangione (Atl. Brescia 1950 Metallurgica San Marco). Al via il miglior accredito era di Virginia Troiani (Pro Patria Milano) che proprio qualche settimana fa aveva corso vicino al muro dei 53 secondi. A Tivoli nulla da fare per tutti con una straripante Borga che vince siglando il nuovo primato personale portato a 53.12, precedente di 53.15. Seconda col personale Alice Mangione che ha corso in 53.41 mentre è terza Troiani. In chiave laziale Eloisa Coiro (Fiamme Azzurre) arriva quinta ma anche lei con PB outdoor grazie al 54.22.

Al maschile Vladimir Aceti (Fiamme Gialle) conduce un grande gara che lo porta a vittoria e personale. Il giovane atleta delle Fiamme Gialle torna sotto i 46 secondi alla prima stagionale e fa segnare di 5 centesimi il nuovo PB che aveva corso in occasione dell’oro agli Eurojunior di Grosseto. Per lui 45.87 che lo fa arrivare davanti per distacco a Michele Tricca (Fiamme Gialle) secondo con 47.01 e Giuseppe Leonardi (Carabinieri) terzo con 47.40. Tra i laziali il migliore è Emanuele Grossi (Biotekna Marcon) che conclude sesto con 48.87.

LE GARE — Nella velocità peccato per il vento contro che non ha permesso agli atleti di esprimersi al meglio. Al maschile nei 100 vittoria per Fabio Tardito (ACSI Campidoglio Palatino) con 11.04/-1.5 davanti a Fabio Massimo Mastracci (ASD Intesatletica) ieri in gara anche a Rieti e Matteo Mulas (Esercito Sport&Giovani). Nei 200, anche lui in gara ieri a Rieti, Marco Ricci (Atletica Velletri) chiude primo con il tempo di 22.40/-0.9 migliorando nonostante il vento contro il risultato del meeting di Rieti dove aveva corso in 22.41. Non scende in pista Lorenzo Benati, atteso a Tivoli ma che ha preferito non accavallare gli impegni dopo la gara di Rieti. Al femminile l’unica a scendere sotto i 12 secondi è Chiara Gala (Pro Sesto) che corre in 11.92/+0.1, confermando i tempi corsi al Guidobaldi ieri. Nei 200 invece la più forte è stata Elisabetta De Andreis (ACSI Italia Atletica) con 24.85 che chiude davanti a Carolina Rinnaudo (Atletica Cascina), azzurra agli Europei di Boras Under 20 lo scorso anno.

In pedana nel salto con l’asta sia uomini che donne. Tra gli uomini vince il favorito Leonardo Orlandi (Studentesca Milardi) che alla prima outdoor stagionale scavalca i 4,80 per poi fallire per tre volte i 5 metri. Dietro di lui l’allievo Federico Bonanni, anche lui Studentesca, che ha saltato a 4,40. Tra le donne vince Annachiara Spaventa (Studentesca Milardi), allieva che ha saltato a 2,90.

LE GARE GIOVANILI — Partendo dalle gare dei cadetti, buone le prestazioni con vittoria dei due velocisti dell’Atletica Tiburtina, Emanuele Stocchi che chiude al primo posto gli 80 metri con 9.37/+0.8 e Daniele Groos unico a scendere sotto i 37 secondi nei 300 con il tempo di 36.42. Negli ostacoli invece vittoria quasi al photofinish per Andrea Accettella (Roma Acquacetosa) che conclude primo i 300 ostacoli con 41.51. In gara anche il peso cadetti vinto da Gabriele Colangelo (Scavo Velletri) con 12,75.

Nelle cadette, vittoria con un buon tempo nei 300 ostacoli per la figlia d’arte Greta Donato (Fiamme Gialle Simoni) che chiude con 46.64. Negli 80 vola Giulia Colonna (Esercito Sport&giovani) che domina la gara con 10.13, tempo che poteva essere ancora migliore se non per quella bava di vento contro a -0.6. Nei 300 invece vince nettamente Gloria Kabangu Ngalula (ASD Atletica Frascati) con 42.08. In gara anche il peso cadetti.

Nelle gare della categoria ragazzi/e, doppietta negli 60 metri per le Fiamme Gialle Simoni con le vittorie di Mattia Pellizzaro con 8.09 e Alessandra De Nora con 8.67. Nei 200 ostacoli invece concludono primi Diego Mancini (Lyceum Ostia) con il tempo di 30.19 e Alessandra Paruzza (Fiamme Gialle Simoni) con 32.36.

File allegati:
- TUTTI I RISULTATI


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate