Tricolori Marcia: i laziali super nel vento di Ostia

23 Gennaio 2021

Al Porto Turistico di Roma una giornata tricolore. Capostagno terzo tra gli junior. A Becchetti la 20 km assoluta. Gabriele e Giampaolo vincono negli Allievi. I risultati

 

Ostia, il Porto Turistico. Ma anche il vento e tanta voglia di marcia. Sul litorale laziale assegnati i primi titoli della nuova stagione. Nel pieno rispetto delle norme anti-covid, con partenza in mascherina per gli atleti, tolta dopo 500 metri, è andato in scena il Tricolore di marcia; un vero e proprio evento in vista delle Olimpiadi e dell’appuntamento di Sapporo. A organizzare la giornata il Comitato Regionale FIDAL Lazio, il Gruppo Sportivo Fiamme Gialle e Athletica Vaticana con Roma Capitale e Porto Turistico di Roma.

Il vento non rovina le attese e le emozioni di un sabato intenso e atteso per la marcia e l’atletica laziale.

Dando uno sguardo alla gara juniores, che assegnava il titolo tricolore con la 20 km, terzo posto per Filippo Antonio Capostagno (Fiamme Gialle Simoni): 1h33:46 per il giovane finanziere che si migliora rispetto all’1h36:10 di Grosseto del 2020. Davanti a lui, sempre tra gli U20, Gabriele Gamba (Atletica Riccardi Milano/1h32:19) e Nicola Lomuscio (Amatori Acquaviva/1h33:22).

Nella 20 km, a livello assoluto (titolo a marzo), successo internazionale: vince il messicano Julio Cesar Salazar (1h23:39), seconda piazza allo spagnolo Marc Tur (1h24:28) e il terzo posto dell’altro messicano Jesus Vega (1h24:36). Il migliore degli azzurri è Federico Tontodonati (Aeronautica), quarto in 1h24:45, seguito da Francesco Fortunato (Fiamme Gialle) con 1h27:46, quinto (cinque secondi sopra il PB), e da Riccardo Orsoni (Fiamme Gialle), sesto con il PB di 1h28:04.

Nella 20 km femminile junior le prime laziali sono Miriam Franco (decima) e Martina Collatina (undicesima), entrambe di ACSI Italia Atletica. Crono rispettivo a 2h11:15 e 2h12:05. Nella gara assoluta dei 20 km la romana del Cus Cagliari, Mariavittoria Becchetti, ha la meglio sulle altre in 1h34:09; segue Valentina Trapletti (Esercito), 1h34:22, e su Nicole Colombi (Carabinieri), 1h35:30.

Gara allievi. Sui 10 km (che non valevano come titolo italiano) la vittoria va a Diego Giampaolo: il portacolori di Fiamme Gialle Simoni risente del clima e chiude la gara in 46:53, un paio di minuti abbondanti sopra il 44:12 di Modena dello scorso anno sulla stessa distanza in strada.

Terzo posto per Giorgio Lauria di Esercito Sport&Giovani: 50:00, con un miglioramento rispetto al 50:11 di Grottammare dello scorso anno. Quarto posto per Ivan Giangaspero (50:02) per le Fiamme Gialle Simoni. Andrea Di Carlo, della Studentesca Rieti, undicesimo in 55:04. Diletta Casciotti (Studentesca Rieti) 1h4531 (settima). 

Gara allieve. Giulia Gabriele di Fiamme Gialle Simoni (allieva al primo anno) domina in 52:17 la gara delle under18, davanti a Verdiana Casciotti (Studentesca Rieti), a 52:40. Per Casciotti miglioramento rispetot al 53:19 di Grottammare di un anno fa. le laziali lasciano dietor la livornese Giada Traina (53:07). 

Nella 35km successo e titolo italiano a Eleonora Giorgi (Fiamme Azzurre): la lombarda conquista la maglia con il tempo di 3h00:21. A seguirla Lidia Barcella (Bracco Atletica) in 3h02:02 e Federica Curiazzi (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) terza in 3h10:57.

Nella 50 km il successo va a Teodorico Caporaso (Aeronautica) con un 4h01.14; lo segue il greco Papamichail in 4h0243 e un altro aviere, Michele Antonelli in 4h05.06 e Matteo Giupponi (Carabinieri) in 4h07.01. Squalifica per Chiesa (Carabinieri), non terminano De Luca e Agrusti (Fiamme Gialle).

Christian Diociaiuti


File allegati:
- RISULTATI UFFICIALI
- LIVE TIMING

Il podio della 20km maschile | Foto Eluid/Fiamme Gialle


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate