Le Marche quattro volte sul podio a Majano

09 Settembre 2012


 

Nel Trofeo internazionale di Majano (Udine), classica rassegna dedicata alle categorie cadetti (under 16) e ragazzi (under 14), la rappresentativa delle Marche ottiene il nono posto finale sulle ventitre squadre partecipanti, di cui nove estere. In chiave individuale, i migliori risultati arrivano dai lanciatori: il cadetto Simone Comini (Asa Ascoli Piceno), al primo anno di categoria, chiude secondo nel giavellotto con 49.21, sfiorando il record personale. E anche Alex Paolucci (Sport Atl. Fermo) coglie lo stesso piazzamento nel peso under 14, grazie a un notevole 15.34 che incrementa il personal best di oltre un metro. Due terzi posti invece tra le ragazze, entrambi nella velocità, con Elisabetta Vandi (Atl. Avis Fano-Pesaro) sui 60 metri in 8”48 e poi con la staffetta 4x100 (54”14) lanciata da Chiara Pasquali (Atl. Castelfidardo Criminesi), passando il testimone a Elisa Maggi (Atl. Fabriano), Sofia Paniccia (Atl. Maxicar Civitanova) e alla stessa Vandi, sorella minore di Eleonora (campionessa italiana allieve dei 1000 metri indoor). Finisce ai piedi del podio il mezzofondista Lorenzo Berdini (Atl. Elpidiense Avis Aido), con 6’04”37 nei 2000 metri cadetti che lo vedono quarto, come Lara Maria Viola (Collection Atl. Sambenedettese) che firma il personale di 24.62 nel disco cadette, e la 4x100 ragazzi formata da Niccolò Giacomini (Sef Stamura Ancona), Fabio Santarelli (Atl. Sangiorgese Tecnolift), Pietro Novelli (Collection Atl. Sambenedettese) e Luca Sordoni (Sport Atl. Fermo), al traguardo in 52”18.

 

RISULTATI

Cadetti. 80: 8° Alan Giulianelli (Atl. Montecassiano) 9”72 pb; 2000: 4° Lorenzo Berdini (Atl. Elpidiense Avis Aido) 6’04”37; 100hs: 10° Matteo Bronzi (Sport Atl. Fermo) 14”88; alto: 12° Filippo Cognigni (Athletic Team Civitanova) 1.63; lungo: 6° Riccardo Ciabò (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 5.80 pb; peso: 7° Gianluca Re (Atl. Osimo) 12.29; disco: 11° Andrea Ballerini (Atl. Fabriano) 24.08; giavellotto: 2° Simone Comini (Asa Ascoli Piceno) 49.21; 4x100: squal. Riccardo Raggi (Atl. Fabriano), Alan Giulianelli (Atl. Montecassiano), Federico Valenti (Atl. Montecassiano), Augustin Prego (Sef Stamura Ancona); 80 extra: Augustin Prego (Sef Stamura Ancona) 9”55 pb; Federico Valenti (Atl. Montecassiano) 9”82.

Cadette. 80: 7ª Annalisa Torquati (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 10”55; 1000: 8ª Sokhona Kebe (Sacen Corridonia) 3’13”02; 80hs: 16ª Rebecca Dondoni (Collection Atl. Sambenedettese) 14”45; alto: 9ª Francesca Pietroni (Atl. Avis Macerata) 1.51; lungo: 18ª Sofia Gismondi (Sacen Corridonia) 4.51; peso: 9ª Precious Memè (Sef Stamura Ancona) 9.98; disco: 4ª Lara Maria Viola (Collection Atl. Sambenedettese) 24.62 pb; giavellotto: 14ª Ksenia Lopatina (Sport Dlf Ancona) 30.28; 4x100: 8ª Sofia Gismondi (Sacen Corridonia), Annalisa Torquati (Atl. Sangiorgese Tecnolift), Virginia Vitali (Atl. Montecassiano), Costanza Muratori (Sport Atl. Fermo) 51”18; 80 extra: Costanza Muratori (Sport Atl. Fermo) 10”67

Ragazzi. 60: 12° Niccolò Giacomini (Sef Stamura Ancona) 8”43; 600: 14° Andrea Micheli (Atl. Avis Macerata) 1’47”63; alto: 8° Daniele Cingolani (Atl. Avis Macerata) 1.49 pb; lungo: 6° Fabio Santarelli (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 5.01; peso: 2° Alex Paolucci (Sport Atl. Fermo) 15.34 pb; 4x100: 4ª Niccolò Giacomini (Sef Stamura Ancona), Fabio Santarelli (Atl. Sangiorgese Tecnolift), Pietro Novelli (Collection Atl. Sambenedettese), Luca Sordoni (Sport Atl. Fermo) 52”18.

Ragazze. 60: 3ª Elisabetta Vandi (Atl. Avis Fano-Pesaro) 8”48; 600: 10ª Elisabetta Masone (Gp Avis Spinetoli Pagliare) 1’49”80 pb; alto: 19ª Ludmylla Tavares (Atl. Fabriano) 1.24; peso: 9ª Nikita Lanciotti (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 9.64; vortex: 17ª Gaia Ruggeri (Atl. Fabriano) 33.84; 4x100: 3ª Chiara Pasquali (Atl. Castelfidardo Criminesi), Elisa Maggi (Atl. Fabriano), Sofia Paniccia (Atl. Maxicar Civitanova), Elisabetta Vandi (Atl. Avis Fano-Pesaro) 54”14.

Classifica finale: 1. Emilia-Romagna 577,5 punti; 2. Verona 483; 3. Padova 480,5; 4. Brescia 475; 5. Belgrado (Serbia) 466,5; 6. Treviso 465,5; 7. Brno (Rep. Ceca) 449,5; 8. Belluno 442,5; 9. Marche 435; 10. Venezia 425,5; 11. Trieste A 423,5; 12. Udine A 422,5; 13. Pordenone 415,5; 14. Budapest (Ungheria) 357; 15. Udine B 304,5; 16. Bielsko Biala (Polonia) 281; 17. Trieste B 247; 18. Oradea (Romania) 204,5; 19. Gorizia 202; 20. Zagabria (Croazia) 171,5; 21. Kirklees Country (Gran Bretagna) 158; 22. Sabac (Serbia) 119; 23. San Marino 63,5.

Risultati completi


Nell'immagine in alto, il cadetto Simone Comini (foto Asa Ascoli)




Condividi con
Seguici su: