Macerata: Avis Mc terza nei Societari U18

02 Ottobre 2016

Squadre marchigiane in evidenza nella finale del gruppo Adriatico: sul podio le padrone di casa, seste Tam (uomini) e Atletica Fabriano (donne)


 

Nei Campionati italiani allievi di società, per la finale B del gruppo Adriatico a Macerata, si comportano bene le formazioni marchigiane. Le padrone di casa dell’Atletica Avis Macerata conquistano il terzo posto nella classifica femminile davanti all’Atletica Fabriano che chiude sesta. Anche il Team Atletica Marche finisce in sesta posizione tra gli uomini, seguito da Collection Atletica Sambenedettese (settima), Atletica Avis Macerata (decima) e Sport Atletica Fermo (dodicesima). Questi i verdetti di un intenso weekend di sport giovane allo stadio Helvia Recina, con 24 squadre e oltre 500 atleti-gara della categoria “under 18” provenienti anche da Abruzzo, Emilia-Romagna, Lombardia, Piemonte, Puglia, Umbria e Veneto.

La seconda giornata porta altre quattro vittorie individuali alle Marche, con la nuova impresa del sangiorgese Fabio Santarelli (Tam): dopo il triplo si aggiudica anche il lungo, grazie a un salto di 6.85 che vale la migliore prestazione tecnica maschile della manifestazione, organizzata dall’Atletica Avis Macerata. Poi brilla l’Atletica Fabriano, in grado di mettere a segno tre successi parziali: Elisa Maggi sui 200 metri in 25”93, Martina Ruggeri nel lungo con 5.13 e la discobola Irene Rinaldi che lancia 34.28. Ancora un record personale di Jacopo Alfonsi (Collection Atl. Sambenedettese), secondo sui 400 ostacoli in 57”54, stesso piazzamento con 1’07”44 nella gara femminile per Micol Zazzarini (Atl. Avis Macerata) che è poi la prima frazionista della 4x400 avisina, per passare il testimone ad Alice Principi, Micaela Melatini e Samira Amadel (terza negli 800 in 2’24”71), tutte sul secondo gradino del podio con 4’10”51. Nel martello il campione italiano Giorgio Olivieri, sangiorgese della Tam (il team nato dalla collaborazione tra Atletica Sangiorgese Renato Rocchetti, Atletica Osimo e Sacen Corridonia), spedisce l’attrezzo a 54.97 in una serie con cinque nulli ed è terzo, come Vittorio Massucci (Sport Atl.

Fermo) sui 200 in 23”16 e la staffetta 4x400 della Collection Atletica Sambenedettese con Riccardo Cosenza, Lorenzo Corsini, Andrea Eusebi, Jacopo Alfonsi in 3’34”11. La classifica per società vede l’affermazione di Atletica Amatori Cisternino al maschile e Self Atletica Montanari & Gruzza tra le donne. Il sodalizio pugliese con 155,5 punti supera Atletica Imola Sacmi Avis (147,5) e Self Atletica Montanari & Gruzza (145), le reggiane totalizzano 144,5 punti lasciandosi alle spalle Atletica Gran Sasso Teramo (134) e Atletica Avis Macerata (133,5). Migliore risultato tecnico femminile dell’abruzzese Gaia Sabbatini (Atl. Gran Sasso Teramo), che corre in 2:13.23 sugli 800 metri.

Presenti all’evento Romano Carancini, sindaco di Macerata, e Alferio Canesin, assessore comunale allo sport, insieme ad Elisabetta Marcolini, presidente dell’Avis comunale. La premiazione delle società maschili è stata effettuata dal consigliere federale Giacomo Leone, ultimo europeo a vincere la maratona di New York nel ’96, che ha iniziato l’attività agonistica proprio con il club vincitore, mentre le ragazze de “Li Pistacoppi” hanno assistito il cerimoniale. Per il Comitato regionale Fidal Marche sono intervenuti fra gli altri il presidente Giuseppe Scorzoso, i vicepresidenti Simone Rocchetti e Luciano Camilletti, il consigliere Pino Rosei.
 
RISULTATI SQUADRE MARCHIGIANE (seconda giornata)
ALLIEVI
Team Atl. Marche. 200: 7. Francesco Zallocco 23”78 (-0.7); 3000: 10. Alessio Costantini 11’57”75; 400hs: 10. Giuseppe Baldinelli 1’04”68; alto: 9. Daniele Schiavoni 1.65; lungo: 1. Fabio Santarelli 6.85 (-0.3); peso: 5. Giorgio Olivieri 13.76; martello: 3. Giorgio Olivieri 54.97; 4x400: 12. Giuseppe Baldinelli, Cristian Prioteasa, Daniele Schiavoni, Ionut Manolache 4’04”08.
Collection Atl. Sambenedettese. 200: 9. Andrea Eusebi 23”95 (-0.7); 800: 5. Lorenzo Corsini 2’03”86; 400hs: 2. Jacopo Alfonsi 57”54; alto: 8.

David Stampatori 1.65; lungo: 4. Marco Mancini 6.00 (0.0); peso: 8. Lorenzo Spurio 10.99; martello: 7. Matteo Di Girolamo 39.09; 4x400: 3. Riccardo Cosenza, Lorenzo Corsini, Andrea Eusebi, Jacopo Alfonsi 3’34”11.
Sport Atl. Fermo. 200: 3. Vittorio Massucci 23”16 (0.0); 800: 9. Adrio Fattorini 2’14”55; 3000: 7. Matteo Fedozzi 10’13”00; 400hs: 12. Riccardo Fratini 1’06”23; alto: 10. Andrei Ciccola 1.65; lungo: 12. Andrei Ciccola 5.30 (-0.3); peso: 4. Alex Paolucci 14.46; martello: 5. Alex Paolucci 44.64; 4x400: 8. Riccardo Fratini, Alessandro Lucci, Riccardo Flamini, Adrio Fattorini 3’42”89.
Atl. Avis Macerata. 200: 4. Andrea Recchi 23”19 (0.0); 800: 7. Nicola Tobaldi 2’10”03; 3000: 8. Antonino Giacomo Marino 10’21”97; 400hs: 5. Fabio Ciriaci 1’01”06; alto: 5. Daniele Cingolani 1.75; lungo: 11. Mattia Perugini 5.36 (+0.1); peso: 11. Giuseppe Stella Fagiani 9.37; 4x400: 6. Alessandro Romagnoli, Nicola Tobaldi, Fabio Ciriaci, Andrea Recchi 3’40”37.
 
ALLIEVE
Atl. Avis Macerata. 200: 6. Maria Virginia Zura Puntaroni 28”01 (0.0); 800: 3. Samira Amadel 2’24”71; 3000: 4. Laura Coppari 12’09”80; 400hs: 2. Micol Zazzarini 1’07”44; asta: 4. Tathiana Bajocco 2.30; lungo: 5. Sofia Di Castri 4.68 (0.0); disco: 11. Elisa Nunziante 14.08; giavellotto: 5. Elisa Nunziante 27.58; 4x400: 2. Micol Zazzarini, Alice Principi, Micaela Melatini, Samira Amadel 4’10”51.
Atl. Fabriano. 200: 1. Elisa Maggi 25”93 (+0.3); 800: 9. Rachele Stazi 2’40”77; 400hs: 10. Giorgia Piergigli 1’19”03; lungo: 1. Martina Ruggeri 5.13 (0.0); disco: 1. Irene Rinaldi 34.28; giavellotto: n.c. Gaia Ruggeri; 4x400: 10. Amira Salemi, Sara Gambella, Maria Nora Conti, Maya Fratoni 4’31”48.

Samira Amadel (foto di Maurizio Iesari)


La premiazione delle società maschili (foto di Maurizio Iesari)


Condividi con
Seguici su: