Meeting San Giuliano, vince l'Avis Macerata

09 Settembre 2012


 

Lo stadio Helvia Recina di Macerata ha ospitato l’edizione numero 25 del Meeting di San Giuliano, inserito nelle iniziative della festa patronale. Per le nozze d’argento della tradizionale riunione, la formazione di casa dell’Atletica Avis Macerata si è aggiudicata entrambe le classifiche per società: il Trofeo Provincia di Macerata, al primo club maschile, e la Coppa Banca Marche, alla migliore squadra femminile. Due anche i premi individuali: il Memorial Delio Salvucci, storico vicepresidente dell’Atletica Avis Macerata, va al mezzofondista keniano Solomon Kirwa Yego (La Fratellanza 1874 Modena), che ha corso i 3000 metri in 8’07”67. Tra le donne, invece, a conquistare il trofeo intitolato alla discobola Jessica Palmieri è stata proprio una lanciatrice: l’umbra Simona Boldrini (Camelot), che ha fatto atterrare il suo disco a 47.61. In evidenza poi il velocista pesarese Lorenzo Angelini, punta di diamante del club avisino, imbattibile sui 200 metri con 21”53 (vento nullo), mentre Leonardo Zucchini (Atl. Maxicar Civitanova) si è imposto negli 800 in 1’53”11. Brillante prova dell’atleta di casa Emanuele Salvucci (Atl. Avis Macerata), campione italiano cadetti due anni fa, che si rende protagonista di un netto miglioramento nel giavellotto allievi con 59.32. Al femminile, nei 1500 metri, prevale la junior Lucia Paternesi Meloni (Tecno Adriatletica Marche) in 4’44”74. Presenti alla manifestazione lassessore provinciale allo sport Giovanni Battista Torresi e quello comunale Alferio Canesin, insieme a Giuseppe Scorzoso, commissario Fidal Marche.

RISULTATI (Macerata, 8 settembre)
Uomini. 100 (vento 0.0): Christopher Gandola (Libertas Orvieto) 11”01; 200 (0.0): Lorenzo Angelini (Atl. Avis Macerata) 21”53; 400: Alessandro Gaetani (Bruni Vomano) 49”81; 800: Leonardo Zucchini (Atl. Maxicar Civitanova) 1’53”11; 3000: Solomon Kirwa Yego (La Fratellanza 1874 Modena) 8’07”67; 110hs (-0.3): Alessio Verdecchia (Tecno Adriatletica Marche) 15”83; alto: Giulio Ciotti (Fiamme Azzurre) 2.10; asta: Andrea Sinisi (Atl. Gran Sasso) 4.70; triplo: Matteo Picchietti (Atl. Maxicar Civitanova) 13.61 (0.0); peso allievi (5 kg): Alessandro Cavalieri (Atl. Avis Macerata) 16.43; peso assoluto (7,260 kg): Stefano Francucci (Atl. Maxicar Civitanova) 10.84; giavellotto allievi (700 g): Emanuele Salvucci (Atl. Avis Macerata) 59.32.
Donne. 100 (-0.4): Desirée Rocchi (Apos Corridonia) 12”97; 400: Gloria Guerrini (Libertas Arcs Cus Perugia) 57”12; 1500: Lucia Paternesi Meloni (Tecno Adriatletica Marche) 4’44”74; 100hs (0.0): Maria Lina Antinori (Atl. Avis Macerata) 15”80; lungo: Silvia Del Moro (Tecno Adriatletica Marche) 5”46 (0.0); peso allieve (3 kg) e giavellotto allieve (500 g): Ilaria Del Moro (Tecno Adriatletica Marche) 10.63 e 33.85; peso assoluto (4 kg) e disco: Simona Boldrini (Camelot) 11.64 e 47.61; giavellotto assoluto (600 g): Ornella Kelly Nya Yanga (Atl. Avis Macerata) 34.10.
Cadetti. 80 (0.0): Andrea Scattolini (Atl. Avis Macerata) 10”04; 600: Simone Battistini (Asal Foligno) 1’29”15; 100hs (0.0): Loris Manojlovic (Collection Atl. Sambenedettese) 14”51; lungo: Marco Pignelli (Ecologica G Giulianova) 5.58 (-0.6).
Cadette. 80 (0.0): Giulia Antonelli (Atl. Avis Macerata) 11”02; 600: Federica Masini (Sef Stamura Ancona) 1’47”44; 80hs (0.0): Alessia Giuliante (Ecologica G Giulianova) 12”89; alto: Francesca Di Iorio (Falco Azzurro Chieti) 1.55.
Ragazzi. 60: Alessandro Romagnoli (Atl. Avis Macerata) 8”49.
Ragazze. 60: Camilla Curzi (Atl. Senigallia) 8”74.


Nell'immagine, il velocista Lorenzo Angelini



Condividi con
Seguici su: