Memorial Serresi: Stamura ancora vincente

27 Giugno 2019

Al campo Italico Conti, il club anconetano conquista l’ottava edizione del meeting in ricordo del dirigente che ha guidato il Comitato regionale


 

Anche l’ottava edizione del Memorial Luigi Serresi è un successo di partecipazione, con circa 500 atleti-gara al via e risultati interessanti al campo Italico Conti di Ancona. In molti hanno voluto esserci nel meeting intitolato al dirigente che ha guidato l’atletica marchigiana come presidente del Comitato regionale Fidal, dal 2004 fino alla sua scomparsa avvenuta nel novembre 2011. Vittoria finale come nelle precedenti occasioni per i padroni di casa della Sef Stamura Ancona, migliore società nella classifica a punti in base ai piazzamenti, al termine di un folto programma di gare a cui ha assistito la famiglia Serresi con la moglie Marisa e la figlia Simona.

Una conferma anche in chiave individuale per i due atleti che si aggiudicano di nuovo il Trofeo Marcello Salati, riservato al miglior risultato tecnico assoluto nel mezzofondo. La pesarese Ilaria Sabbatini (Atl. Avis Macerata) firma il primato stagionale sui 1500 metri con 4’33”90 e al maschile l’ascolano Stefano Massimi (Sef Stamura Ancona) conquista gli 800 in 1’51”21, entrambi allenati dal tecnico anconetano Fabrizio Dubbini. Nei 3000 metri Battista Vennera (Cus Camerino) chiude in 8’59”87 e riceve l’ottavo Memorial Patrizio Pasquinelli, che premia il miglior risultato di atleti “over 35” nelle prove di mezzofondo e dedicato al giudice di gara anconetano, mentre il primo posto è di Marco Campetti (Atl.

Recanati) in 8’45”61.

Tra le novità del meeting, la 4x400 mista con due uomini e due donne, introdotta di recente nel programma ufficiale dell’atletica. Una divertente staffetta, vinta dalla Sef Stamura Ancona in 3’55”87 con Giada Bernardi, Tommaso Stecconi, Martina Buscarini e Rodolfo Mathis. Nella decima edizione del Memorial Franco Consoli in ricordo del noto tecnico, per la società con la maggiore somma di punteggi nel salto in alto, affermazione anche qui della Sef Stamura Ancona, club organizzatore dell’evento.

Spicca nel martello la presenza di Giorgio Olivieri per un nuovo test, sulla strada che porta agli Europei under 20. Il recordman italiano juniores torna in pedana e spedisce il martello da 6 chilogrammi a 73,31, durante l’ultima settimana di carico nella preparazione per l’evento continentale di Boras (Svezia, 18-21 luglio), con il secondo posto per Orges Hazisllari (Asa Ascoli Piceno) a 57.15. Nella rassegna tricolore di Rieti, l’8 giugno, il portacolori del Team Atletica Marche ha migliorato il suo primato nazionale con 79,23 che vale il secondo posto nelle graduatorie mondiali ed europee di categoria. La più recente uscita agonistica del 18enne di Porto San Giorgio era stata invece con l’attrezzo senior di 7,260 kg, dieci giorni fa a La Spezia nella Finale B dei Societari assoluti, realizzando il personal best di 67,59.

Assegnati sei titoli regionali under 16.

Nei 600 metri prevale Filippo Sanna (Sef Stamura Ancona) in 1’29”57 e al femminile si ripete Serena Frolli (Atl. Osimo) con 1’39”09, invece sui 150 metri fa il bis Matteo Ruggeri (Sef Stamura Ancona) in 17”48 (-0.1) dopo aver realizzato il personale all’aperto nel lungo con 6.46 (+0.2) e successo tra le cadette per Sabrina Salvatori (Asa Ascoli Piceno) in 19”30 (-0.7). Sui 200 ostacoli riescono a imporsi Filippo Iurini (Atl. Osimo) in 29”22 (+1.6) e Alessandra Fagioli (Sport Atl. Fermo) con 31”25 (+2.2).

Progressi anche per Eleonora Fazi (Sport Atl. Fermo) che nel lungo eguaglia il personale outdoor con 5.19 (+1.3) e per l’astista Tommaso Boriani (Sef Stamura Ancona), salito a 3.30, oltre che nel giavellotto per gli allievi Angelica Mei (Sef Stamura Ancona, 34.75) e Dennis Mengoni (Team Atl. Marche, 46.09). Nel triplo lo junior Valerio De Angelis (Asa Ascoli Piceno) atterra a 14.53 (+1.3) e avvicina il suo primato, invece si migliora Alessandro Moscardi (Sef Stamura Ancona) nei 200 metri in 22”20 alle spalle di Claudio David (Atl. Aden Exprivia Molfetta), vincitore con 22”12 (+1.4). Tra gli under 14, primato regionale nei 2000 di marcia ragazze per Elisa Marini (Atl. Avis Macerata) in 10’00”22. Presenti alla manifestazione tra gli altri Giuseppe Scorzoso, presidente del Comitato regionale Fidal Marche, e Fabio Sturani, responsabile segreteria presidente Regione Marche.

File allegati:
- Risultati

La partenza dei 600 cadette (foto di Leonardo Sanna)


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate