Mondiali, entra in gara Tamberi

26 Agosto 2015

Il 23enne marchigiano, primatista nazionale assoluto del salto in alto, venerdì (ore 3.45 in Italia) cerca la qualificazione alla finale iridata di Pechino

 

Nei Campionati Mondiali di atletica a Pechino, arriva il momento di Gianmarco Tamberi che venerdì 28 agosto sarà impegnato nelle qualificazioni del salto in alto, con inizio alle ore 9.45 locali (3.45 in Italia). In questa stagione il 23enne marchigiano ha migliorato tre volte il record nazionale assoluto: 2.34 a Colonia il 1° luglio, poi 2.35 e 2.37 (terza prestazione mondiale dell’anno) al meeting del 2 agosto a Eberstadt, sempre in Germania. Per l’accesso alla finale iridata, è richiesta la misura di 2.31 o in alternativa essere tra i migliori dodici in classifica. “Sono in ottima forma - dichiara l’anconetano in conferenza stampa a Casa Italiana Atletica nella capitale cinese - e il periodo di avvicinamento è andato molto bene. Ultimamente l’asticella alta l’ho avuta spesso davanti agli occhi, ma a un Mondiale non ci può essere mai nulla di scontato. E’ vero che Bondarenko viene da un infortunio e che Barshim ha cambiato parecchie cose a livello di tecnica, ma non penso che qui se ne staranno da parte. Sarà una gara apertissima e dietro i super big siamo in tanti allo stesso livello. Io terrei d’occhio il cinese Zhang Guowei, se la gioca in casa e avrà uno stadio intero a fare il tifo per lui. Intanto pensiamo alla qualificazione, per saltare direttamente in finale serve 2.31 e di mattina non è facile per nessuno. Confido di riuscirci senza sprecare troppe energie”. “Ho la fortuna-sfortuna - commenta scherzando - di avere un padre-allenatore (Marco, azzurro a Mosca 1980 ed ex primatista italiano indoor). E’ meno facile staccarsi, ma tutto fra noi è sempre andato bene anche se ora vivo ad Ancona per conto mio. Anche nel periodo più nero, quando gli infortuni mi tenevano al palo, non ho mai pensato di cambiare strada”.

La finale è in programma domenica 30 agosto dalle ore 18.30 locali (12.30 in Italia), quando Tamberi si potrebbe presentare in pedana con il consueto look “half-shave”: la barba rasata a metà, solo sulla parte destra del viso. Intanto però c’è da superare la qualificazione, che vede un altro italiano iscritto: il torinese Marco Fassinotti, a cui il marchigiano ha sottratto il record italiano. "Dai, fatti crescere la barba anche tu!", scherza Tamberi con il compagno di nazionale. Diretta tv su RaiSport 1 (canale 57 digitale terrestre) e in streaming.


Marco Fassinotti e Gianmarco Tamberi (foto di Giancarlo Colombo/FIDAL)

File allegati:
- Iscritti e risultati


Condividi con
Seguici su: