Montecassiano, allievi e cadetti in forma




 

Entra nel vivo la stagione all’aperto, con la prima fase regionale dei Campionati nazionali di società su pista per allievi e cadetti, organizzata nel week-end al polo sportivo San Liberato di Montecassiano (MC). Le classifiche provvisorie vedono al comando tra gli allievi (under 18), sia al maschile che al femminile, la Tecno Adriatletica Marche (il club nato dalla fusione tra Atletica Sangiorgese Tecnolift e Collection Atletica Sambenedettese, con la partecipazione di Atletica Osimo e Sacen Corridonia). Nei cadetti (under 16) guida la Sef Stamura Ancona, mentre l’Atletica Sangiorgese Tecnolift è al primo posto della graduatoria cadette. In chiave individuale non mancano i risultati di rilievo: l’ostacolista Vittorio Santori (Tam) corre in 14”68 (vento +1.0) sui 110 ostacoli allievi, davanti al compagno di squadra Andrea Pacitto, 15”80 (+0.9). Sempre nella categoria under 18, Gian Marco Cacciamani (Atl. Maxicar Civitanova) fa atterrare il suo disco a 50.86, invece il pesista Alessandro Cavalieri (Atl. Avis Macerata) lancia 15.49, con l’altro avisino Emanuele Salvucci che vince il giavellotto, 52.73. Nel lungo l’atleta di casa Nicholas Formiconi (Atl. Montecassiano) ottiene un miglior salto di 6.50, anche se con troppo vento a favore (+3.1), e nel triplo si impone Simon Nguimeya (Tam), 13.41 (+1.3).

Tra le allieve Elisa Copponi (Atl. Maxicar Civitanova), campionessa italiana in carica dei 3000, realizza una doppietta: 4’45”23 sui 1500, dove precede Mamadou Binta Diallo (Atl. Avis Macerata) seconda in 4’58”82, e poi si afferma negli 800 metri con 2’25”10. Anche alla velocista Ilaria Bonafoni (Atl. Fabriano) riesce il bis, perché sfreccia per prima nei 100 metri in 12”84 (+1.5) e inoltre sui 200 con 27”03 (+1.9), mentre nei 100 ostacoli prevale Alessia Marinucci (Tecno Adriatletica Marche) in 15”46 (-0.9).

Di scena anche la categoria under 16, dove si fa notare Nicola Cesca (Atl. Avis Macerata) con due successi: 14”38 (+1.6) nei 100 ostacoli e 6.12 (+1.5) nel lungo. Buoni riscontri anche per il mezzofondista Lorenzo Berdini (Atl. Elpidiense Avis Aido), 6’07”36 sui 2000 metri, e il marciatore Elio Orazi (Atl. Avis Macerata), 19’30”58 nei 4 chilometri. La migliore cadetta è invece la sprinter Costanza Muratori (Sport Atl. Fermo), 10”23 (+0.3) sugli 80 metri davanti ad Annalisa Torquati (Atl. Sangiorgese Tecnolift), 10”25, che poi si aggiudica la gara dei 300 in 43”25. In evidenza anche Sokhona Kebe (Sacen Corridonia) con 3’08”54 nei 1000 metri, così come Elettra Ruggiero (Atl. Chiaravalle), 13”02 (+2.7) sugli 80 ostacoli, e la marciatrice Giulia Cippitelli (Atl. Avis Macerata), 16’34”27 sui 3 chilometri.

Prossimo appuntamento per i giovani delle Marche tra due settimane ad Osimo, dove si svolgerà la seconda prova di allievi e cadetti, invece sabato e domenica Macerata accoglierà la fase regionale dei Societari assoluti.


RISULTATI
(Montecassiano, 12-13 maggio)
Allievi
. 100: Lambert Marsigliani (Sef Stamura Ancona) 11”68 (vento +1.1) e Rodolfo Sorcinelli (Sport Atl. Fermo) 11”68 (-0.3); 200 e 110hs: Vittorio Santori (Tecno Adriatletica Marche) 23”37 (+1.1) e 14”68 (+1.0); 400: Daniele Corazza (Tecno Adriatletica Marche) 52”66; 800: Elia Ciccalè (Atl. Maxicar Civitanova) 2’05”61; 1500: Zakaria Rouimi (Mezzofondo Club Ascoli) 4’11”89; 3000: Tommaso Costantini (Sef Stamura Ancona) 9’13”47; 2000 siepi: Nicholas Sanseverinati (Tecno Adriatletica Marche) 7’16”93; 400hs: Giovanni Cataldi (Sport Atl. Fermo) 59”01; alto: Alessandro Cenci (Sef Stamura Ancona) 1.70; asta: Alessandro Tronelli (Sport Atl. Fermo) 3.30; lungo: Nicholas Formiconi (Atl. Montecassiano) 6.50 (+3.1); triplo: Simon Nguimeya (Tecno Adriatletica Marche) 13.41 (+1.3); peso: Alessandro Cavalieri (Atl. Avis Macerata) 15.49; disco: Gian Marco Cacciamani (Atl. Maxicar Civitanova) 50.86; martello: Matteo Totò (Sport Atl. Fermo) 50.09; giavellotto: Emanuele Salvucci (Atl. Avis Macerata) 52.73; 4x100: Sef Stamura Ancona (Davide Santomo, Leonardo Quarticelli, Alessandro Cenci, Lambert Marsigliani) 45”15; 4x400: Tecno Adriatletica Marche (Daniele Corazza, Matteo Sconocchini, Andrea Beccacece, Sasha Tirabassi) 3’47”49.
Allieve
. 100 e 200: Ilaria Bonafoni (Atl. Fabriano) 12”84 (+1.5) e 27”03 (+1.9); 400 e 400hs: Valeria Marcozzi (Tecno Adriatletica Marche) 1’02”66 e 1’09”92; 800 e 1500: Elisa Copponi (Atl. Maxicar Civitanova) 2’25”10 e 4’45”23; 3000: Jessica Cerretani (Tecno Adriatletica Marche) 12’16”59; 100hs: Alessia Marinucci (Tecno Adriatletica Marche) 15”46 (-0.9); alto: Giada Papi (Atl. Fabriano) 1.45; asta: Sofia Piergallini (Sport Atl. Fermo) 3.00; lungo: Ilaria Romagnoli (Sport Atl. Fermo) 5.13 (+0.7); triplo: Valentina Attorri (Tecno Adriatletica Marche) 11.22 (+0.2); peso: Ilaria Del Moro (Tecno Adriatletica Marche) 11.12; disco: Maria Cristina Iesari (Atl. Avis Macerata) 24.10; martello: Alessia Conti (Atl. Avis Macerata) 38.18; giavellotto: Giulia Miraglia (Atl. Recanati) 35.75; marcia 5km: Cristina Zagaglia (Sef Stamura Ancona) 31’36”09; 4x100: Sport Atl. Fermo (Sofia Piergallini, Martina Marinozzi, Valeria Spinelli, Lara Becci) 52”18; 4x400: Atl. Avis Macerata (Chiara Cesca, Chiara Vitali, Margherita Salvucci, Mamadou Binta Diallo) 4’20”29.
Cadetti
. 80: Augustin Prego (Sef Stamura Ancona) 9”50 (+2.7); 300: Andrea Scattolini (Atl. Avis Macerata) 39”49; 1000: Diego D’Alessandro (Athletic Team Civitanova) 2’48”98; 2000: Lorenzo Berdini (Atl. Elpidiense Avis Aido) 6’07”36; 100hs e lungo: Nicola Cesca (Atl. Avis Macerata) 14”38 (+1.6) e 6.12 (+1.5); 300hs: Matteo Bronzi (Sport Atl. Fermo) 42”77; alto: Alessandro Latini (Sef Stamura Ancona) 1.64; asta: Riccardo Mercatili (Collection Atl. Sambenedettese) 2.60; triplo: Nicolò Ziosi (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 11.52 (+0.4); peso: Gianluca Re (Atl. Osimo) 12.00; disco: Andrea Ballerini (Atl. Fabriano) 27.76; martello: Leonardo Viozzi (Asa Ascoli Piceno) 33.50; giavellotto: Simone Comini (Asa Ascoli Piceno) 45.12; marcia 4km: Elio Orazi (Atl. Avis Macerata) 19’30”58; 4x100: Sef Stamura Ancona (Ashadur Rahaman, Eftaxias Thanos, Jakone Ala, Augustin Prego) 47”53.
Cadette
. 80: Costanza Muratori (Sport Atl. Fermo) 10”23 (+0.3); 300: Annalisa Torquati (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 43”25; 1000 e 2000: Sokhona Kebe (Sacen Corridonia) 3’08”54 e 7’36”66; 80hs: Elettra Ruggiero (Atl. Chiaravalle) 13”02 (+2.7); 300hs: Gina De Paolis (Sport Atl. Fermo) 51”51; alto: Francesca Pietroni (Atl. Avis Macerata) 1.43; asta: Agnese Sgariglia (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 1.90; lungo: Elena Giuliodori (Atl. Chiaravalle) 4.64 (+3.3); triplo: Prisca Iommi (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 9.94 (+0.6); peso: Precious Memè (Sef Stamura Ancona) 10.30; disco: Chiara Fagioli (Atl. Osimo) 20.47; martello: Giulia Riccioni (Atl. Fabriano) 29.81; giavellotto: Ksenia Lopatina (Sport Dlf Ancona) 30.23; marcia 3km: Giulia Cippitelli (Atl. Avis Macerata) 16’34”27; 4x100: Sport Atl. Fermo (Gloria Mandolesi, Martina Senzacqua, Gina De Paolis, Costanza Muratori) 53”05.


Nell'immagine in alto, l'ostacolista Vittorio Santori; in basso, la mezzofondista Elisa Copponi; a fondo pagina, la sintesi video a cura di Mario Giannini





Condividi con
Seguici su: