OLIMPIADI | CLARETTI IN FINALE A PECHINO [VIDEO]




 

E' proprio vero. Quando veste l'azzurro negli eventi che contano non sbaglia un colpo il martello della marchigiana Clarissa Claretti. Nemmeno alle Olimpiadi di Pechino dove la fermana dell'Aeronautica ha subito brillantemente centrato l'accesso alla finale olimpica in una gara difficile con 50 agguerritissime concorrenti di tutto il mondo in lizza per soli 12 posti e una misura di qualificazione quasi proibitiva fissata a 71,50 m. Ma la Claretti, alla sua seconda Olimpiade dopo Atene 2004, non si è fatta assolutamente intimorire e dopo essersi scaldata i muscoli con un primo lancio da 67,15, ha sfoderato un portentoso 71,82 che le ha immediatamente assicurato la qualificazione.

 

"Sono felicissima, ci tenevo a centrare anche questa finale dopo quelle degli Europei di Goteborg e dei Mondiali di Osaka.Tecnicamente ho sentito subito che il martello stava volando lontano, e ci voleva dopo una stagione difficile con un avvicinamento all'Olimpiade complicato da problemi fisici, ma ora sono qui e in forma. Avevo tanta voglia di gareggiare, ero molto determinata. Nei giorni precedenti sentivo un po’ di farfalle allo stomaco, ma entrando nello stadio mi sono sciolta, ho trovato una bella pedana e non ho avuto nemmeno i brividi, mi sentivo davvero tranquilla. Anche se forse non sembra, questo risultato ha un valore enorme per le difficoltà che ho dovuto superare in questa stagione: quest’inverno non riuscivo neanche a mettermi i calzini ai piedi, tanto era forte il mal di schiena. Poi, però, è arrivato anche il terzo titolo italiano assoluto consecutivo a Cagliari con il mio personal best migliorato a 72,46 m e ho capito che finalmente il percorso di avvicinamento a Pechino stava prendendo la piega giusta. Ringrazio in particolare il mio allenatore Gino Brichese, che mi è sempre stato vicino. In finale cercherò di fare del mio meglio, come sempre”.

 

L’appuntamento con la finale è per mercoledì 20 agosto, con inizio alle ore 13:20 italiane. Fuori invece l'altra azzurra Silvia Salis che attanagliata dall'emozione non è andata oltre 62,28 dopo due nulli nei primi due lanci.

 

TUTTI I RISULTATI

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO DELLA QUALIFICAZIONE DI CLARISSA CLARETTI

 



Condividi con
Seguici su: