Osimo, i campioni delle prove multiple

06 Maggio 2013

La Tecno Adriatletica Marche al primo posto nelle classifiche per società

 

Il campo della Vescovara a Osimo (AN) ha ospitato anche quest’anno la fase regionale del Campionato italiano per società di prove multiple, valida per l’assegnazione dei titoli marchigiani individuali. Tra i maschi, successo dell’atleta di casa Leonardo Malatini (Tecno Adriatletica Marche) nel decathlon assoluto e promesse, del compagno di squadra Manuel Nemo in quello juniores con 5451 punti, mentre Nicola Cesca (Atl. Avis Macerata) si è aggiudicato l’octathlon allievi totalizzando 4774 punti. Al femminile, vittoria dell’eptathlon assoluto e promesse per Ornella Kelly Nya Yanga (Atl. Avis Macerata) con il personal best di 3673 punti, mentre Silvia Verolo (Tam) è stata la migliore nella categoria juniores. Nell’eptathlon allieve Genny Caporalini (Atl. Recanati) ha conquistato il titolo grazie allo score di 3702 che vale il record regionale con il nuovo programma tecnico della prova. Le classifiche per società vedono tutte al comando la Tecno Adriatletica Marche: sia a livello assoluto che under 18, maschile e femminile.

RISULTATI
Uomini. Decathlon assoluto e promesse: Leonardo Malatini (Tecno Adriatletica Marche) 4493; decathlon juniores: Manuel Nemo (Tecno Adriatletica Marche) 5451; octathlon allievi: Nicola Cesca (Atl. Avis Macerata) 4774; triathlon ragazzi: Michele Diletti (Atl. Recanati) 2321.
Donne. Eptathlon assoluto e promesse: Ornella Kelly Nya Yanga (Atl. Avis Macerata) 3673; eptathlon juniores: Silvia Verolo (Tecno Adriatletica Marche) 2803; eptathlon allieve: Genny Caporalini (Atl. Recanati) 3702; triathlon ragazze: Teresa Grandoni (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 1792.

File allegati:
- Risultati completi


Condividi con
Seguici su: