PARTE DA OSIMO LA GRANDE AVVENTURA DEL 1° CROSS VALMUSONE




 
La data da tenere bene a mente è domenica 11 novembre 2007. Giorno in cui tutti i numeri uno del panorama tricolore della corsa campestre si daranno appuntamento ad Osimo per contendersi la prima edizione del CROSS VALMUSONE, Gara Nazionale di Preselezione Italiana per i Campionati Europei Assoluti di Cross. 

Nato da un’idea della società Atletica Amatori Bracaccini Osimo, il progetto di questa importante iniziativa ha trovato subito il consenso e la collaborazione della Federazione Italiana di Atletica Leggera, del Comune di Osimo, del Panathlon International, oltre che della Lega del Filo d’Oro.  

Sabato, intanto, si è svolta la cerimonia ufficiale di presentazione della manifestazione nella suggestiva cornice dell’atrio dell’ingresso alle grotte della città dei “senza testa”. Con un parterre davvero d’eccezione che ha con entusiasmo ha risposto all’invito del presidente del distretto 280 del Panathlon International, l’ing. Luigi Innocenzi, e del presidente dell’Atletica Amatori Osimo, Alessandro Bracaccini. In prima fila c’erano, infatti, il consigliere nazionale e il presidente del collegio dei Revisori dei Conti della FIDAL, Giuseppe Scorzoso e Romano De Angelis, insieme al DT della Nazionale azzurra, Nicola Silvaggi e alla coppia di maratoneti Daniele Caimmi e Rosalba Console che, come è ben noto, in autunno diverrà mamma. Immancabile anche la presenza del presidenti della FIDAL Marche e del CONI di Ancona Luigi Serresi e Fabio Luna, affiancati dal segretario generale delle Lega del Filo d’Oro, Rossano Bartoli e dall’assessore allo sport del Comune di Osimo, Francesco Pirani.   

Tanti ospiti per un grande evento immerso in una valle a cavallo tra due province, Ancona e Macerata, e fatta di tante città unite da un fiume, il Musone, come da quella infinita passione sportiva capace di trasformare una gara ne LA GARA. Quella dell’11 novembre sarà, infatti, una giornata da campioni sui prati del Campo Scuola della Vescovara di Osimo, ma anche una giornata per tutti quelli che, per sfida o per gioco, avranno voglia di correre e di dimostrare qualcosa a se stessi, con una partecipazione che già si annuncia numericamente e qualitativamente ai massimi livelli. 

A partire da sabato 10 novembre, quando i protagonisti saranno proprio i più giovani, i ragazzi delle scuole, il futuro di questo territorio, che verranno coinvolti in prima linea nella manifestazione, sia a livello competitivo, sia attraverso una serie di apposite iniziative didattiche. Un’opportunità unica anche per la promozione turistica di quest’area e delle mille bellezze racchiuse negli scrigni dei suoi Comuni che, giocando in squadra, avranno già dimostrato di saper vincere la partita delle partite. 

Insomma, una manifestazione  che sarà sport, agonismo, spettacolo, promozione, folklore e, soprattutto, una giorno speciale in cui Osimo e questa valle si tingeranno di azzurro, lo stesso delle maglie di coloro che da qui, prenderanno il via verso gli EuroCross in programma a Toro, in Spagna, il 12 dicembre.



Condividi con
Seguici su: