Palaindoor: domenica cadetti in pista

01 Marzo 2019

Giovani protagonisti ad Ancona, il 3 marzo, per l’incontro interregionale under 16 “Ai confini delle Marche”


 

Sarà un fine settimana a tutta atletica, al Palaindoor di Ancona. Il weekend si aprirà con un evento internazionale: l’incontro under 20 in sala Italia-Francia di sabato 2 marzo, abbinato al match under 23 di lanci lunghi tra i due team al campo Italico Conti. Poi domenica 3 marzo tornerà l’appuntamento del Trofeo “Ai confini delle Marche”, manifestazione interamente dedicata alla categoria cadetti (under 16). Per il nono anno consecutivo si disputa la rassegna che propone un’opportunità di confronto al coperto tra rappresentative regionali. Stavolta partecipano 9 squadre: Abruzzo, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Molise, Puglia, Trentino e Umbria, oltre ai padroni di casa delle Marche, ma saranno presenti a titolo individuale anche atleti di Basilicata, Piemonte, Sardegna, Toscana e Veneto.

Quattro ore ad alta intensità agonistica, dalle 12 in poi, per un ricco programma di gare: 60, 200, 600 metri e 60 ostacoli, staffetta 4x200 metri, 3000 di marcia, salto in alto, lungo, triplo e asta, getto del peso e tetrathlon. La classifica per regioni verrà stilata sommando complessivamente i migliori 20 punteggi ottenuti dalla stessa rappresentativa nei 2 diversi settori (10 maschili e 10 femminili). In occasione dell’edizione inaugurale si gareggiò per province, con l’affermazione di Rieti A, poi quattro successi del Lazio intervallati da due del Veneto, che ha vinto anche nella scorsa stagione.

La squadra delle Marche, composta da 25 atleti, è stata selezionata dal settore tecnico regionale, guidato dal fiduciario Robertais Del Moro, in base ai risultati della stagione indoor. Da seguire i nuovi primatisti marchigiani indoor, che hanno realizzato le migliori prestazioni di categoria nella parte iniziale di stagione: Ermes Mercuri (Atl. Castelfidardo Criminesi) salito a 1.84 nell’alto, la triplista Francesca Cuccù (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) con 11.54 e Claudia Boccaccini (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti), che ha superato 2.95 nell’asta. Si presentano con buone ambizioni la mezzofondista Serena Frolli (Atl. Osimo) nei 600 metri, il lunghista Matteo Ruggeri (Sef Stamura Ancona) e la pesista Sofia Coppari (Atl. Fabriano), tutti con la seconda misura di accredito, ma anche Davide Orlando (Sef Stamura Ancona), terzo nella lista di partenza dei 200 metri.
 
ATLETI MARCHIGIANI - 9° Trofeo “Ai confini delle Marche”
Cadetti. 60: Alessandro Giacometti (Atl. Fabriano); 200: Davide Orlando (Sef Stamura Ancona); 600: Filippo Sanna (Sef Stamura Ancona); 60hs: Daniele Silvestri (Collection Atl. Sambenedettese); alto: Ermes Mercuri (Atl. Castelfidardo Criminesi); asta: Tommaso Boriani (Sef Stamura Ancona); lungo: Matteo Ruggeri (Sef Stamura Ancona); triplo: Jacopo Coppari (Atl. Fabriano); peso: Sebastiano Pepa (Atl. Civitanova); tetrathlon: Filippo Iurini (Atl. Osimo); marcia 3000: Pietro Lombardi (Sef Stamura Ancona); 4x200: Matteo Ruggeri (Sef Stamura Ancona), Davide Orlando (Sef Stamura Ancona), Alessandro Giacometti (Atl. Fabriano), Lorenzo Travaglini Acquaviva (Asa Ascoli Piceno)
Cadette. 60: Sabrina Salvatori (Asa Ascoli Piceno); 200: Chiara Menotti (Pol. Montecassiano); 600: Serena Frolli (Atl. Osimo); 60hs: Giorgia Messi (Sef Stamura Ancona); alto: Federica Tomassini (Atl. Avis Macerata); asta: Claudia Boccaccini (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti); lungo: Eleonora Fazi (Sport Atl. Fermo); triplo: Francesca Cuccù (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti); peso: Sofia Coppari (Atl. Fabriano); tetrathlon: Ambra Compagnucci (Atl. Avis Macerata); marcia 3000: Lucia Lamura (Sef Stamura Ancona); 4x200: Sabrina Salvatori (Asa Ascoli Piceno), Chiara Menotti (Pol. Montecassiano), Meskerem Paparello (Atl. Ama Civitanova), Beatrice Polenta (Sef Stamura Ancona)

File allegati:
- Iscritti e risultati


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate