Indoor. I risultati del weekend

29 Gennaio 2018

La panoramica dei risultati indoor del fine settimana. Ad Aosta super Virginia Schieda al primato personale sui 60m con 7.55.


 

AOSTA. Super sprint per Virginia Schieda (Atl. Pinerolo) che fa segnare il suo nuovo primato personale con 7.55: bel progresso per la torinese che toglie 13 secondi dal limite personale del 2017 e si candida a pieno titolo per un posto sul podio ai tricolori in sala juniores e promesse in arrivo nel fine settimana visto che il crono di Aosta le vale il secondo posto nella graduatoria nazionale alle spalle di Zaynab Dosso. Sui 60m ieri anche 7.71 di Martina Stanchi (S.A.F.Atl. Piemonte) e 7.82 di Vanessa Attard (CUS Parma). Nell’asta 3,30m per Gaia Bonessa (CUS Torino), stessa misura per Federica Pregnolato (S.A.F.Atl. Piemonte) mentre l’allieva Lisa Altea (S.A.F.Atl. Piemonte) si ferma a 3,20m. Nel peso 8,83m per Francesca Paolin (Atl. Castell’Alfero). Al maschile 7.00 sui 60m per Alessandro Falcetto (S.A.F.Atl. Piemonte) mentre nell’asta Loris Droetto (CUS Torino) sale a quota 3,80m. Nel triplo Christian Marino (Atl. Castell’Alfero) atterra a 12,96m mentre nel peso allievi il suo compagno di club Mattia Rocco fa registrare 10,50m.
Nella categoria cadetti al femminile 8.03 sui 60m per Gaya Bertello (Novatl. Chieri) che precede Great Nnachi (CUS Torino) con 8.12; nel lungo Melodie Gai (CUS Torino) vince con 4,86m mentre nel peso migliore delle piemontesi è Beatrice Carpinello (Atl. Carmagnola) con 9,56m. Al maschile 7.39 per Mattia Jason Ndongala (Sisport); nell’alto in evidenza Simone Menchini (Atl. Stronese) con 1,65m e nel peso Andrea Baracco (Team Atl. Mercurio Novara) con 13,49m. RISULTATI

MILANO. Prima prova del Campionato Italiano di Lanci Invernali anche in Lombardia. A Milano, al Saini, Sara Zabarino, neo acquisto dell’ACSI Italia Atletica, lancia il giavellotto a 48,24m.

PADOVA. Sui 400 metri 56.73 per Aurora Casagrande Montesi (CUS Parma); doppio impegno per la junior Lucrezia Mancino (UGB) con 2:22.10 sugli 800m e 4.47.06 sui 1500m. Al maschile sugli 800m 1:56.24 per Marco Lano (CUS Torino), 1:58.07 per lo junior compagno di club Davide Negro.

Sui 200m 23.31 per Nicolò Li Santi (Vittorio Alfieri Asti) mentre sui 400m l’allievo Joseph Twumasi (Vittorio Alfieri Asti) corre in 51.99. RISULTATI

MODENA. Sui 60m l’allievo Matteo Carrettoni (S.A.F.Atl. Piemonte) chiude al terzo posto la Finale 1 in 7.27 ma in batteria aveva corso in 7.18 a soli 3 centesimi dal proprio primato personale siglato ad Aosta. Nella categoria juniores 7.27 (7.24 in batteria) per Gabriele Carlo Origlia (S.A.F.Atl. Piemonte) mentre nella categoria promesse il compagno di club Edoardo Fedeli corre in 7.46. RISULTATI

ANCONA. Ottima prova di Davide Re (Fiamme Gialle) sui 200m; il ligure delle Fiamme Gialle corre in 21.56 migliorando nettamente il primato in sala (22.68) che risaliva al 2016. Il crono realizzato ad Ancona eguaglia il terzo in carriera outdoor. RISULTATI

SARONNO. Sui 60 metri 7.09 per Davide Panero (CUS Torino). Nell’asta 3,20m per la junior Elisabetta Ferrero (Atl. Stronese) mentre nel salto triplo 13,93m per Alessandro Sacchi (Derthona Atletica).

USA - Prime gare dell’anno oltreoceano per Daisy Osakue (Sisport). L’azzurra che studia alla Angelo State University, pochi giorni dopo il suo 22esimo compleanno, fa doppietta al Red and Black Open di Lubbock (USA) con 15,26 nel getto del peso e 15,76 nel martello con maniglia corta. Ma la giovane piemontese è soprattutto una specialista del disco: nella scorsa stagione ha realizzato la migliore prestazione italiana under 23 con 58,06.
Progresso stagionale dell’astista Helen Falda. La 21enne torinese del Cus Pisa, studentessa alla South Dakota University, salta 4,13 alla prima prova e si piazza seconda nel Jack Johnson Classic di Minneapolis (Minnesota). RISULTATI
A Seattle, in occasione del UW Invitational and Multis, Agnese Mulatero (Atl. Pinerolo), con la maglia dei Wolf Pack della Nevada University, corre i 60hs in 9.07. RISULTATI

 

 



Condividi con
Seguici su: