Saluzzo per l'U18 Mountain Running Cup 2022

30 Novembre 2020

La società cuneese è in lizza con la francese Chambery per l'assegnazione del Trofeo Internazionale. Sarebbe il modo perfetto per festeggiare il 30ennale della fondazione. La decisione della WMRA ad inizio 2021.

 
Oltre ai Campionati Europei di Cross, slittati al 2022, nello stesso anno il Piemonte potrebbe ospitare un altro appuntamento internazionale. Si tratta dell’International U18 Mountain Running Cup che la città di Saluzzo (CN) si è candidata ad ospitare, con l’appoggio di FIDAL Piemonte e della Federazione Nazionale che si è espressa favorevolmente a riguardo in occasione del Consiglio Federale del 27 novembre u.s.
La candidatura è stata così presentata al Congresso della WMRA (World Mountain Running Association) in occasione della seduta svoltosi sabato 28 novembre da Paolo Germanetto, DT della corsa in montagna e del trail, presente in rappresentanza dell’Italia. La cittadina cuneese avrà come avversaria la francese Chambery. La decisione sarà presa dalla WMRA ad inizio 2021.

L’Atletica Saluzzo coronerebbe così con questa manifestazione i 30 anni dalla propria fondazione. La società cuneese ha dimostrato in questi ultimi anni, oltre ad una intensa attività agonistica di primo piano che l’ha portata a divenire, per due anni consecutivi (2019-2020), campione italiano di società di corsa in montagna femminile, anche una grande capacità organizzativa. Prova ne è l’assegnazione dei Campionati Italiani di corsa in montagna nel 2014 ad Oncino, di una delle prove di Campionato Italiano di corsa in montagna nel 2018 e dei Campionati Italiani di Staffetta di corsa in montagna Assoluti e Giovanili nel 2019.  Le manifestazioni organizzate a Saluzzo si sono contraddistinte anche per la splendida cornice scenografica e paesaggistica, con gli atleti impegnati nelle vie del centro storico e sulle colline della cittadina cuneese, attraverso parchi e giardini di ville private. Segno quest’ultimo di una collaborazione del territorio su tutti i fronti, a testimoniare che si è sempre trattato non di semplici eventi di atletica leggera, ma di appuntamenti che hanno coinvolto tutto il saluzzese e ne hanno contributo alla promozione turistica.


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate