Premiati i vincitori di Gran Prix e Trofeo Göba

21 Dicembre 2014

Al Banca Marche Palas, nei 1000 cadetti, MPI del campano Romani e record marchigiano per Barontini

 

Ultimo appuntamento della stagione 2014 al Banca Marche Palas di Ancona, che per il secondo anno consecutivo ha accolto le premiazioni del Gran Prix di corsa su strada master con lo svolgimento di una prova ad eliminazione (“americana”) dedicata ai primi 30 classificati maschili e alle prime 30 donne. Nel corso dell’evento, inserita anche una gara di 1000 cadetti vinta da Andrea Romani (Centro Ester Napoli) con 2’32”46 che vale il miglior risultato di sempre in Italia per la categoria in sala. Il giovane campano, tricolore in carica sulla stessa distanza all’aperto, ottiene così un tempo inferiore al suo personale outdoor di 2’32”66. Alle sue spalle, cresce nettamente anche l’atleta di casa Simone Barontini (Sef Stamura Ancona), campione italiano dei 1200 siepi cadetti, che abbassa il suo primato marchigiano under 16 fino a 2’33”87, quasi nove secondi in meno del 2’42”65 da lui realizzato un anno fa, e nettamente migliore anche del personal best all’aperto (2’39”06). Entrambi scendono sotto al 2’37”4 di Pasquale Scala (Napoli, 2 marzo 2002) che guidava le liste all-time di categoria. Nella stessa gara, terzo posto per Federico Falappa (Atl. Amatori Osimo) in 2’47”24.
 
L’americana maschile per gli atleti delle categorie “over 35”, disputata in due serie, ha visto al primo posto rispettivamente Alberto Giacometti (SM55/Gs Giannino Pieralisi Jesi) e Marco Falessi (SM45/Atl. Senigallia), mentre al femminile sono arrivate al traguardo in testa Giuditta Damiani (SF60/Podistica Moretti Corva Porto Sant’Elpidio) e Michela Paniccià (SF40/Podistica Avis Mobilificio Lattanzi Montegiorgio). Effettuate quindi le premiazioni societarie master di corsa su strada, in montagna e campestre, oltre che per le classifiche del Gran Prix di corsa su strada master: al termine delle 38 tappe in programma nell’arco della stagione con la partecipazione totale di 987 atleti, vittoria del Gp Avis Castelraimondo fra gli uomini davanti a Podistica Moretti Corva e Podistica Avis Mobilificio Lattanzi, invece le donne dell’Atletica Amatori Osimo hanno preceduto Gp Avis Castelraimondo e Podistica Avis Mobilificio Lattanzi.
 
Tra le fasi salienti della manifestazione c’è stata poi l’assegnazione del Trofeo Göba all’Atletica Amatori Osimo, che si è aggiudicata il premio istituito quest’anno dal Comitato Regionale FIDAL Marche in collaborazione con l’omonima azienda della famiglia Marinsalta con sede a Montecassiano, per la società che ha ottenuto il maggior punteggio complessivo nei Gran Prix di corsa su strada master e giovanile.

La sintesi video a cura della Timeline di Mario Giannini, con interviste ai protagonisti


L'Atletica Amatori Osimo riceve il Trofeo Göba

File allegati:
- Risultati
- Album fotografico


Condividi con
Seguici su: