Tesserati FIDAL in aumento, anche nelle Marche




 

Continua a crescere, anche per il 2009, il numero dei tesserati alla FIDAL nella Regione Marche. L’anno si è chiuso infatti con 5.502 atleti associati al 31 dicembre 2009, contro i 5.318 di dodici mesi prima: un aumento del 3,46 per cento. Il trend positivo va avanti dal 2003, quando i tesserati erano 4.201, per proseguire sempre con un segno positivo nel corso degli anni, fino al dato attuale. Scendendo nel dettaglio, si tratta di 3.896 maschi e 1.606 femmine, mentre spicca la grande presenza di atleti master (2.184 in tutto) e nelle categorie promozionali: esordienti (6-11 anni), ragazzi (12-13 anni) e cadetti (14-15 anni), per un totale di 2.232. Il quadro è completato dai 374 dirigenti, 229 giudici, 199 tecnici e 72 medici, con 77 società operanti sul territorio. La provincia marchigiana con più tesserati è quella di Ascoli Piceno (1.689), che per il 2009 comprende ancora Fermo, seguita da Ancona (1.589), Macerata (1.419) e Pesaro-Urbino (805). Su scala nazionale, il 2009 si è chiuso con un dato ancora più incoraggiante e ben 10.693 atleti in più (+6,98%) rispetto al 2008. Per l’esattezza, sono 163.948 i tesserati al 31 dicembre 2009, contro i 153.255 registrati al termine dell’anno precedente. Numericamente si tratta della cifra più alta dal 2000 ad oggi, quando gli atleti associati alla Federazione Italiana Di Atletica Leggera erano 127.041. Scomponendo il dato si rileva che all’incremento generale - seppure non omogeneo in tutte le categorie - hanno contribuito principalmente 6.113 tra master e amatori (totale 69.578) e 3.666 giovani in più del settore promozionale. Gli uomini, 115.232 in tutto, restano oltre il doppio delle donne, censite a quota 48.716. Con il segno “più” anche i dati riguardanti società (2.637/+49), dirigenti (12.467/+197), tecnici (5.244/+31) e medici (2.132/+61). In leggera flessione, 4.239 contro i 4.325 del 2008, solo il numero dei giudici di gara.

LE STATISTICHE DEL TESSERAMENTO

 



Condividi con
Seguici su: