Benedetti, 1'48 a Sollentuna

18 Giugno 2019

Giordano Benedetti ha rotto il ghiaccio correndo gli 800 metri di Sollentuna (Svezia) in 1'48"76, sesto posto per il portacolori delle Fiamme Gialle


 

Dopo nove mesi Giordano Benedetti è tornato a "dare del tu" al doppio giro di pista e ha deciso di farlo nel Meeting di Sollentuna, Svezia, in una gara vinta dal tunisino Abdessalem Ayouni in 1'45"55. 

Il trentenne trentino delle Fiamme Gialle ha rotto il ghiaccio completando la prova in 1'48"76 per il sesto giorno di giornata, risentendo della lunga lontananza dalla pista e da gare ufficiali - l'ultima risale al Palio della Quercia 2018: come suggerito dallo stesso finanziere allievo di Gianni Benedetti, l'importante era ritrovare confidenza con il cronometro e ripartire con il piede giusto dopo i tanti inconvenienti fisici e acciacchi di queste ultime stagioni.

Stesso piazzamento al femminile di Yusneysi Santiusti (Assindustria Sport Padova) che negli 800 chiude con 2:03.73, quando scende la pioggia sull’impianto alla periferia di Stoccolma, migliorando il crono stagionale di 2:05.64 realizzato appena due giorni fa a Firenze nella massima serie dei Societari Assoluti, invece il successo va alla svedese Lovisa Lindh (2:01.79). Sulla pedana del disco il beniamino di casa Daniel Stahl si prende la rivincita sul giamaicano Fedrick Dacres, dopo la controversa sconfitta di Rabat: 69,12 a 66,79.

 

Tutti i Risultati



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate