Quercia in festa per una stagione da record

14 Gennaio 2020

Sabato pomeriggio l'Us Quercia Trentingrana ha potuto celebrare lo storico 2019, stagione ricca come non mai in casa gialloverde. Atleta dell'anno è stato incoronato Brian Kanda Abakpereh


 

La festa sociale dell'U.S. Quercia che quest'anno taglia il traguardo dei 75 anni di attivita' si e' svolta a Rovereto presso l'auditorium di Trentino Sviluppo con una sala gremita di atleti, tecnici, genitori, GGG, dirigenti, alla presenza delle autorita' di comune (Assesore Mario Bertot), provincia (assessore Achille Spinelli) e sportive (presidente FIDAL Fulvio Viesi e presidente CONI Paola Mora), gran cerimoniere della serata Loris Zortea che dopo il saluto del presidente Carlo Giordani - che ha sottolineato i successi sportivi di questa unica e forse irripetibile annata - ha dato la parola alle autorita' per i saluti.

La serata e' poi proseguita con le premiazioni, da prima i giovani del settore giovanile delle categorie Ragazzi-e e Cadetti-e poi le atlete del settore Allieve con i riconoscimenti della saltatrice Sofia Bonella, la velocista Cecilia Scarpiello, della lanciatrice Caterina Gasperi e la velocista Lisa Bona a cui e' andato il memorial "Adriano Galli".

Per il settore lanci l'ambito premio "Enrico Veronesi" e stato assegnato a Silvia Baitella specialista del getto del peso.
I riconoscimenti per il settore master sono andati a Fabio Menolli, Daniela Depentori e atleta dell'anno Master e' il polivalente Jonni Leoni.

Spazio per gli atleti della sezione FISDIR a dimostrazione della grande attivita' di inclusione della Quercia che ha chiamato sul palco sutti i tesserari e un particolare omaggio e' stato riservato a Elisa Zendri vincitrice di un argento e un bronzo ai campionati italiani di Macerata.

La serata e' poi preseguita con i riconoscimenti a tutti gli atleti e atlete che hanno vestito la maglia azzurra o conquistato un titolo italiano: Francesco Ropelato (3 titoli italiani Cadetti), Simone Valduga (2 titoli italiani Cadetti), Vittoria Giordani (3 maglie azzurre U20), Elisa Ducoli (medaglia di bronzo agli europei U20, 2 maglie azzurre U20), Simone Fedel (titoli italiano di salto triplo U20 e maglia azzurra U20), Sophia Favalli (campionessa italiana m.1500m U20 e 2 maglie azzurre U20), Lorenzo Naidon (maglia azzurra assoluta), Isabel Mattuzzi (2 titoli italiani assoluti e 2 maglie azzurre assolute).

Infine il momento piu' atteso della serata con la premiazione dell'atleta dell'anno che e' risultato il mezzofondista Brian Kanda Abakpereh.

Conclusione con la consegna del distintivo d'oro della presidenza che e' andato alla preziosa collaboratrice Cristina Valentinotti. A tutti e' stato distribuito l'annuario sociale ricca fonte di dati e numeri della stagione agonistica 2019.



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate