Vandi d'oro, Salvucci argento ai Tricolori allievi

30 Settembre 2012


 

Due medaglie per le Marche nei Campionati italiani under 18 di Firenze. Quella più preziosa arriva per merito di Eleonora Vandi, che conferma i favori del pronostico: la 16enne pesarese dell’Atletica Avis Macerata conquista anche il titolo italiano degli 800 metri all’aperto, dopo quello nei 1000 indoor ottenuto in febbraio al Banca Marche Palas di Ancona. Un’impresa apparentemente facile, perché la figlia d’arte si presentava con il miglior accredito (2’08”36), inferiore di quasi cinque secondi rispetto alle più immediate concorrenti. Ma qui la Vandi non era annunciata in perfette condizioni fisiche: qualche dubbio prima del via, prontamente fugato dal risultato del campo. La corsa infatti vede un avvio lento (1’10” il passaggio ai 400) e perciò la giovane marchigiana può controllare, sferrando poi l’attacco decisivo all’inizio dell’ultima curva, quando mancano poco meno di 200 metri al traguardo. Ed è implacabile la progressione di Eleonora, che distende le lunghe leve e chiude in 2’15”61. “Stavolta non avevo idea di cosa potessi fare - racconta la campionessa italiana - perché non ero al meglio, quindi sentivo la tensione. Poi in pista la gara si è rivelata tattica, proprio come desideravo: sono felicissima”. Allenata dai genitori (il mezzofondista azzurro Luca Vandi e la quattrocentista Valeria Fontan), aveva già collezionato due maglie tricolori under 16 sui 1000 metri.

Sale sul podio a Firenze anche un altro allievo dell’Atletica Avis Macerata: il giavellottista Emanuele Salvucci, secondo con 61.44 all’ultimo lancio, sfiora il successo pieno. Infatti la misura del marchigiano è a soli 7 centimetri dal recente primato personale (centrato due settimane fa ad Ancona) e ad appena 17 dal primo posto del salernitano Roberto Orlando. Nel 2010 Salvucci si mise al collo la medaglia d’oro tra i cadetti, adesso è argento nella categoria superiore: “Due anni in cui ho continuato ad impegnarmi - spiega il 17enne avisino - e sono soddisfatto per il risultato di questa gara, in cui ho provato a migliorare fino al turno conclusivo”. A sua volta è seguito tecnicamente dal papà Stefano, che lo allena quotidianamente nell’impianto di Macerata.

Sui 3000 metri, si piazza quarta la campionessa tricolore uscente Elisa Copponi (Atl. Maxicar Civitanova): 10’21”33 il crono dell’elpidiense, che ha guidato il gruppo a lungo prima di essere superata all’ultimo giro. Nell’asta riesce a lottare per le posizioni di vertice anche Sofia Piergallini (Sport Atl. Fermo), quinta con 3.20, mentre l’osimano Manuel Nemo (Tecno Adriatletica Marche) è sesto nell’alto con 1.94. In tutto sono otto i marchigiani che centrano un piazzamento da finalista, grazie al settimo posto di Alessandro Cavalieri (Atl. Avis Macerata) nel peso con 15.33 e del martellista Matteo Totò (Sport Atl. Fermo), 55.46, invece Benedetta Cecchini (Atl. Fabriano) chiude ottava sui 2000 siepi con 7’46”99.

RISULTATI (Campionati italiani allievi, Firenze)
1ª Eleonora Vandi (Atl. Avis Macerata) 800 metri 2’15”61
2° Emanuele Salvucci (Atl. Avis Macerata) giavellotto 61.44
4ª Elisa Copponi (Atl. Maxicar Civitanova) 3000 metri 10’21”33
5ª Sofia Piergallini (Sport Atl. Fermo) asta 3.20
6° Manuel Nemo (Tecno Adriatletica Marche) alto 1.94
7° Alessandro Cavalieri (Atl. Avis Macerata) peso 15.33
7° Matteo Totò (Sport Atl. Fermo) martello 55.46
8ª Benedetta Cecchini (Atl. Fabriano) 2000 siepi 7’46”99
9° Simon Nguimeya (Tecno Adriatletica Marche) triplo 13”96 (-0.5)
9° Gian Marco Cacciamani (Atl. Maxicar Civitanova) disco 47.14
9ª Tecno Adriatletica Marche (Monica Foglia, Valeria Marcozzi, Arianna Biondi, Alessia Marinucci) 4x100 metri 51”09
11° Alessandro Cavalieri (Atl. Avis Macerata) disco 45.47
12° Zakaria Rouimi (Mezzofondo Club Ascoli) 3000 metri 9’10”26
14° Vittorio Santori (Tecno Adriatletica Marche) 110 ostacoli 15”35 (+1.1), batt. 14”94 (+1.3)
14ª Tecno Adriatletica Marche (Francesco Cappanera, Livio Santarelli, Andrea Pacitto, Vittorio Santori) 4x100 metri 44”94
15° Simon Nguimeya (Tecno Adriatletica Marche) lungo 6.43 (-0.1)
15° Carlo Catini (Sport Atl. Fermo) peso 14.47
16° Lorenzo Lucarini (Sef Stamura Ancona) 1500 metri 4’23”06
16° Alessandro Cenci (Sef Stamura Ancona) alto 1.88
17ª Alessia Marinucci (Tecno Adriatletica Marche) 100 ostacoli 15”80 (+0.1)
19° Elia Ciccalè (Atl. Maxicar Civitanova) 800 metri 1’59”54
19° Giovanni Cataldi (Sport Atl. Fermo) 400 ostacoli 57”20
19° Francesco Cappanera (Tecno Adriatletica Marche) lungo 6.32 (+1.1)
19° Luca Soriani (Tecno Adriatletica Marche) giavellotto 49.18
20ª Sport Atletica Fermo (Carolina Concettoni, Martina Marinozzi, Ilaria Romagnoli, Lara Becci) 4x100 metri 51”90
21ª Ilaria Romagnoli (Sport Atl. Fermo) triplo 10.70 (+1.3)
22° Alessandro Tronelli (Sport Atl. Fermo) asta 3.60
22ª Alessia Conti (Atl. Avis Macerata) martello 42.93
22ª Atletica Avis Macerata (Chiara Cesca, Mamadou Binta Diallo, Chiara Vitali, Eleonora Vandi) 4x400 metri 4’20”96
24° Tonino Giordani (Atl. Montecassiano) asta 3.60
25ª Genny Caporalini (Atl. Recanati) 100 ostacoli 16”91 (-0.2)
27° Tommaso Costantini (Sef Stamura Ancona) 3000 metri 9’27”39
27° Manuel Nemo (Tecno Adriatletica Marche) 110 ostacoli 15”30 (+1.2)
27ª Ilaria Bonafoni (Atl. Fabriano) 100 metri 13”24 (-0.9)
27ª Ilaria Del Moro (Tecno Adriatletica Marche) giavellotto 32.54
28ª Sara Gigli (Atl. Recanati) 400 ostacoli 1’09”06
30° Andrea Pacitto (Tecno Adriatletica Marche) 110 ostacoli 15”46 (-0.7)
30ª Giorgia Micheli (Atl. Avis Macerata) 100 metri 13”29 (-0.5)
31° Nicholas Formiconi (Atl. Montecassiano) lungo 5.25 (-0.1)
31ª Mamadou Binta Diallo (Atl. Avis Macerata) 800 metri 2’27”99
32ª Arianna Carbonari (Sef Stamura Ancona) 800 metri 2’28”40
32° Daniele Corazza (Tecno Adriatletica Marche) 400 metri 52”49
35ª Giulia Miraglia (Atl. Recanati) giavellotto 30.86
37ª Ilaria Romagnoli (Sport Atl. Fermo) lungo 4.81 (+1.1)
39° Alessandro Cenci (Sef Stamura Ancona) triplo 12.78 (+0.8)
40ª Valeria Marcozzi (Tecno Adriatletica Marche) 400 ostacoli 1’10”99
n.c. Livio Santarelli (Tecno Adriatletica Marche) triplo
n.c. Federico Petrelli (Tecno Adriatletica Marche) martello

RISULTATI COMPLETI


Nell'immagine in alto, Eleonora Vandi sulla pista di Firenze; in basso, la premiazione del giavellottista Emanuele Salvucci; più sotto, Valeria Fontan ed Eleonora Vandi con la maglia tricolore (foto di Giancarlo Colombo/FIDAL)




Condividi con
Seguici su: