Alto record ad Ancona: Fassinotti 2.34

23 Febbraio 2014

Nuovo primato italiano del saltatore piemontese negli Assoluti indoor al Banca Marche Palas. L’osimana Valentina Natalucci finalista nei 60 metri (sesta) con doppio record marchigiano

 

Un altro record italiano negli Assoluti indoor al Banca Marche Palas di Ancona. Stavolta l’impresa porta la firma di Marco Fassinotti: il piemontese con 2.34 nel salto in alto supera di un centimetro il 2.33 in sala che lui stesso, dallo scorso 8 febbraio ad Arnstadt (Germania), deteneva in comproprietà con Silvano Chesani, autore della stessa misura ad Ancona il 17 febbraio del 2013. Il risultato pone il 24enne dell’Aeronautica anche al di sopra del primato nazionale all’aperto, il 2.33 di Marcello Benvenuti (Verona, 12 settembre 1989). L’azzurro, che da un anno vive e si allena a Birmingham, oggi è entrato in gara a 2.15, quota risolta senza problemi come i successivi 2.20 e 2.24. Un solo errore a 2.28 per poi avere ragione di 2.31 alla prima. La quota record è invece arrivata al secondo tentativo e lo proietta al quarto posto delle liste mondiali stagionali 2014. Va quindi in archivio la quarantacinquesima edizione dei Campionati italiani assoluti indoor con due primati nazionali, dopo quello nei 3000 metri di marcia (11’50”08) realizzato ieri da Eleonora Giorgi (Fiamme Azzurre). Scala le graduatorie italiane di sempre anche Stefano Tremigliozzi (Aeronautica) che con 8.06 diventa il terzo lunghista azzurro al coperto di tutti i tempi, alle spalle soltanto di Andrew Howe (8.30 nel 2007) e Giovanni Evangelisti (8.26 nel 1987).

Lo sprint femminile incorona per il terzo anno di fila Audrey Alloh (Fiamme Azzurre) in 7”34, mentre Fabio Cerutti (Fiamme Gialle) è il più veloce tra gli uomini in 6”68 (6”65 in batteria), con i 400 metri a Chiara Bazzoni (Esercito) 53”44 e Matteo Galvan (Fiamme Gialle) 46”97, mentre nel mezzofondo Abdellah Haidane (Cus Pro Patria Milano) aggiunge, a quello nei 1500 di ieri, il terzo titolo consecutivo nei 3000 metri (7’56”80); Marta Milani (Esercito) in 2’05”39 e Giordano Benedetti (Fiamme Gialle) in 1’50”25 sono i campioni degli 800 metri. Bel duello generazionale nel getto del peso, con il quasi 22enne Daniele Secci (Fiamme Gialle) che ha la meglio per 18.64 a 18.50 sul veterano della specialità Paolo Dal Soglio (Carabinieri).

L’osimana Valentina Natalucci (Team Atletica Marche) si rende protagonista di una doppia impresa. Infatti la sprinter allenata da Giorgio Gioacchini abbassa il suo record regionale assoluto dei 60 metri con 7”57 in batteria, per conquistare la qualificazione alla finale dove coglie un’ottima sesta posizione, nuovamente in 7”57 eguagliando il suo crono. Tre settimane fa si era impadronita del primato marchigiano con 7”59, adesso è anche fra le migliori d’Italia. Un metro e settanta per 57 chili, classe ’90, proviene dalla ginnastica artistica e si è avvicinata all’atletica solo all’età di 18 anni.

Da poco ha conseguito a pieni voti la laurea triennale in scienze motorie presso l’ateneo di Urbino, e anche un master di primo livello in rieducazione funzionale e neuromotoria. Nel getto del peso, buon sesto posto della promessa Lorenzo Del Gatto (Tam) con 16.36, al rientro agonistico dopo l’infortunio che gli ha impedito di partecipare alla rassegna tricolore di categoria, e stesso piazzamento anche per l’ascolano Stefano Massimi sui 3000 metri in 8’14”80. Sempre nel peso Marco Carlini (Atl. Avis Macerata) è settimo con 15.90, invece ottengono il decimo tempo Mario Brigida (Sport Atl. Fermo) in 6”89 sui 60 e Leonardo Zucchini (Atl. Civitanova) con 1’52”69 negli 800 metri.

RISULTATI ATLETI MARCHIGIANI - SECONDA GIORNATA
6ª Valentina Natalucci (Team Atletica Marche) 60 metri 7”57 finale, 7”57 batt.
6° Lorenzo Del Gatto (Team Atletica Marche) peso 16.36
6° Stefano Massimi (Aeronautica) 3000 metri 8’14”80
7° Marco Carlini (Atl. Avis Macerata) peso 15.90
10° Mario Brigida (Sport Atl. Fermo) 60 metri 6”89 batt.
10° Leonardo Zucchini (Atl. Civitanova) 800 metri 1’52”69
13ª Costanza Muratori, Dajana Flamini, Francesca Ramini, Ilaria Romagnoli (Sport Atl. Fermo) 4x200 metri 1’44”69
13° Roberto Borromei (Atl. Firenze Marathon) lungo 6.96
15ª Nadia Caporaletti (Atl. Avis Macerata) asta 3.50
15ª Valentina Natalucci, Rebecca Capponi, Arianna Biondi, Sokhona Kebe (Team Atletica Marche) 4x200 metri 1’44”98
16ª Paola Spina, Maria Lina Antinori, Roberta Del Gatto, Marta Palazzini (Atl. Avis Macerata) 4x200 metri 1’45”77
23ª Martina Piergallini (Atl. Brescia 1950) 60 metri 7”91 batt.
rit. Lorenzo Angelini, Marco Vescovi, Carlo Nardi, Andrea Corradini (Atl. Avis Macerata) 4x200 metri

3° Lorenzo Veroli (Enterprise Sport & Service) 4x200 metri
5ª Martina Piergallini (Atl. Brescia 1950) 4x200 metri

File allegati:
- Risultati completi
- La sezione dedicata su fidal.it


Condividi con
Seguici su: