Ancona, così la prima giornata tricolore

08 Febbraio 2014

Sei finalisti marchigiani con due quarti posti di Sabbatini e Antonelli nell’apertura della rassegna per juniores e promesse

 

Al Banca Marche Palas di Ancona la prima giornata dei Campionati Italiani Juniores e Promesse indoor è nel segno dei salti con la pedana del lungo che mette subito in luce Dariya Derkach (Aeronautica). La vicecampionessa europea under 23 del triplo atterra a 6,42, migliore prestazione italiana Promesse (prec. 6,41 di Maria Chiara Baccini, Torino 2001). Prevale tra le juniores un'altra talentuosa interprete dell'hop-step-jump, Ottavia Cestonaro (Forestale), oro europeo di categoria che torna a staccare con il piede sinistro e fa 6,15. Domani saranno entrambe in gara nel triplo. Non sono da meno i due concorsi maschili che tra gli under 23 vedono il ritorno vincente con 7,68 di Stefano Braga (Atl. Piacenza), mentre a livello junior, al termine di un'emozionante finale, la spunta Harold Barruecos Millet (Atl. Vicentina) 7,48 su Elias Sagheddu (AS Delogu Nuoro) 7,44 e Filippo Randazzo (Pro Sport 85 Valguarnera) 7,40. Duello appassionante pure nell'alto under 20 vinto da Federico Ayres da Motta (Assindustria Sport Padova) che si migliora di ben 10 centimetri e sale a 2,16, misura che equivale anche allo standard di iscrizione per i prossimi Mondiali Juniores di Eugene (Stati Uniti). Secondo con 2,14 Michele Longhi (Lecco-Colombo Costruzioni). Nel getto del peso Daniele Secci (Fiamme Gialle), all'attacco della MPI Promesse di Alessandro Andrei (19,39 nel 1981), si conferma con 18,80. Ultimo titolo assegnato è quello dell'asta under 23 con l'affermazione, al termine di quasi tre ore di gara, del bronzo europeo junior Sonia Malavisi (Fiamme Gialle), 4,25. Nello sprint da segnalare il 7.42 della promessa Gloria Hooper (Forestale) che al photo-finish ha la meglio su una tenace Irene Siragusa (Atletica 2005), miglioratasi a 7.44. Domani la chiusura della rassegna tricolore giovanile con la campionessa europea under 23 dell'alto, Alessia Trost (Fiamme Gialle) in gara alle 12.30.

Due quarti posti per gli atleti delle Marche: sui 1500 metri under 23 è la pesarese Ilaria Sabbatini (Atl. Avis Macerata), allenata da Luca Vandi e al primo anno di categoria, che finisce ai piedi del podio con 4’40”46. Stesso piazzamento per Michele Antonelli (Atl. Recanati), anche lui classe ’94, sui 5000 di marcia promesse in 21’34”99, con il compagno di squadra Alessandro Maltoni che arriva quinto in 21’55”04: entrambi sono seguiti dal tecnico Diego Cacchiarelli. E un altro marciatore, lo junior Leonardo Baldacchini (Atl. Civitanova) centra il quinto posto nei 5000 con 23’30”49.

Nell’alto l’osimano Manuel Nemo (Tam) salta 1.98 tra gli under 20 per la sesta posizione, mentre la velocista Paola Spina guadagna la finale dei 60 promesse con 7”85 in batteria e poi chiude ottava in 7”89. Bene anche Lorenzo Veroli, che si qualifica per la finale di domani sui 400 under 23 correndo in 48”47. Nel peso invece Lorenzo Del Gatto (Tam), campione italiano juniores nella passata stagione, non scende in pedana a causa di un infortunio rimediato in allenamento.
 
RISULTATI ATLETI MARCHIGIANI
4° Michele Antonelli (Atl. Recanati) 5000 marcia promesse 21’34”99
4ª Ilaria Sabbatini (Atl. Avis Macerata) 1500 promesse 4’40”46
5° Leonardo Baldacchini (Atl. Civitanova) 5000 marcia juniores 23’30”49
5° Alessandro Maltoni (Atl. Recanati) 5000 marcia promesse 21’55”04
6° Manuel Nemo (Tam) alto juniores 1.98
8ª Paola Spina (Atl. Avis Macerata) 60 promesse 7”85 batt., 7”89 finale
10° Zakaria Rouimi (Mezzofondo Club Ascoli) 1500 juniores 4’04”44
10ª Ilaria Romagnoli (Sport Atl. Fermo) lungo juniores 5.38
10° Alessandro Tronelli (Sport Atl. Fermo) asta juniores 4.20
10ª Barbara Donzelli (Sport Atl. Fermo) asta promesse 3.30
10ª Ornella Kelly Nya Yanga (Atl. Avis Macerata) peso promesse 10.81
17ª Eleonora Brodoloni (Sport Atl. Fermo) asta promesse 2.90
19ª Martina Piergallini (Atl. Brescia 1950) 60 promesse 8”04 batt.
19° Lorenzo Angelini (Atl. Avis Macerata) 400 promesse 51”60 batt.
qual. finale Lorenzo Veroli (Enterprise Sport & Service) 400 promesse 48”47 batt.
rit. Stefano Massimi (Aeronautica) 1500 promesse

PROSSIME DATE STAGIONE INDOOR - ANCONA 2014
8-9 febbraio: Campionati Italiani juniores e promesse
15-16 febbraio: Campionati Italiani allievi
22-23 febbraio: Campionati Italiani assoluti
7-8-9 marzo: Campionati Italiani master

Prima giornata Campionati italiani juniores e promesse indoor (8 febbraio)

Campionati italiani juniores e promesse indoor - servizio

File allegati:
- Risultati
- Programma orario
- La sezione dedicata su fidal.it


Condividi con
Seguici su: