Ancona, stelle azzurre agli Assoluti indoor

15 Febbraio 2013

Presentata la stagione del Banca Marche Palas, alla vigilia della massima rassegna tricolore. In palio anche i titoli Promesse e le maglie della Nazionale per gli Euroindoor

 

Per il quarto anno consecutivo, il Banca Marche Palas diventa la sede dell’attività nazionale al coperto per l’atletica leggera. Nell’impianto di Ancona si svolgeranno infatti tutte le rassegne tricolori in sala del 2013, come già accaduto nelle tre passate stagioni. Domani il via alla manifestazione principale: i Campionati Italiani Assoluti che vanno in scena sabato 16 e domenica 17 febbraio. E’ il week-end più atteso del periodo invernale: anche quest’anno la rassegna metterà in palio i titoli della categoria promesse (under 23), e stavolta salire sul gradino più alto del podio assoluto significherà indossare la maglia azzurra agli Europei indoor di Göteborg (Svezia, 1-3 marzo), perché i campioni italiani parteciperanno di diritto all’evento continentale. Ma il Palas di via della Montagnola sarà poi il teatro, nelle prossime settimane, dei Campionati Italiani Giovanili (23-24 febbraio), dedicati ad allievi (under 18) e juniores (under 20), per arrivare ai Campionati Italiani Master (8-10 marzo), che come di consueto prevedono il pieno di presenze con oltre 1300 atleti “over 35”, invece a fine gennaio si sono già svolti i Campionati Italiani di prove multiple: in totale saranno assegnate circa 350 maglie tricolori. Ad arricchire il calendario, l’incontro internazionale juniores indoor Francia-Germania-Italia di sabato 2 marzo, che coinvolgerà anche l’adiacente campo “Italico Conti” per i lanci.

La presentazione della stagione indoor è avvenuta oggi, nella sala stampa del palaindoor con gli interventi di Fabio Sturani, presidente CONI Marche, di Giuseppe Scorzoso, presidente FIDAL Marche, e dell’atleta anconetano Gianmarco Tamberi, primatista italiano promesse di salto in alto. “Quest’anno, con i meeting che si sono finora disputati, abbiamo battuto ogni record di partecipazione - ha dichiarato Scorzoso - e la regione è al centro dell’attività federale, visto che nello scorso week-end ad Abbadia di Fiastra erano in palio i titoli italiani di corsa campestre. Adesso ci attendono due grandi giornate di sport, poi andremo avanti nel mese di marzo in cui saranno organizzati anche i campionati italiani paralimpici”. “E’ la nona stagione per il palaindoor - ha detto Sturani - con un’attività sempre intensa e ricca di presenze. L’impianto svolge un ruolo significativo nella promozione della città, per il suo sviluppo economico e turistico, e crea un indotto importante. Fa piacere vedere anche Tamberi, che abbiamo conosciuto fin da ragazzo: adesso è un protagonista assoluto”. La scorsa settimana a Banska Bystrica (Slovacchia), superando la quota di 2.30, Gianmarco Tamberi è riuscito ad eguagliare il record italiano under 23 dell’alto maschile. “Ho avvertito un fastidio alla caviglia in quella gara - ha spiegato l’atleta - e quindi domenica proverò, ma non vorrei rischiare per gli Europei. L’obiettivo è di migliorarmi in quell’occasione. Ad Ancona sono cresciuto, in questa stagione mi è dispiaciuto non aver ancora potuto gareggiare qui”.
 
LE SFIDE DEGLI ASSOLUTI
Domani subito in pedana Alessia Trost (ore 14:10). L’iridata junior di salto in alto viene da un’esaltante serie di vittorie intrapresa il 20 gennaio con 1,98 ad Udine, proseguita con l’1,95 di Hustopece e culminata con i 2 metri di Trinec. Un risultato quest’ultimo che ne ha fatto la seconda italiana di sempre al coperto (dietro solo al 2,04 di Antonietta Di Martino), la primatista nazionale Promesse e, soprattutto, l’attuale numero 1 delle liste mondiali stagionali 2013. Una leadership avvalorata dal quarto successo consecutivo della giovane friulana che, domenica scorsa a Gent (Belgio), ha superato con 1,95 anche l’olimpionica di Pechino 2008, Tia Hellebaut. Domenica (a partire dalle 12:30) sarà, invece, la volta di Roberta Bruni (Studentesca CaRiRi). L’astista, bronzo dei Mondiali juniores, ha stupito tutti il 2 febbraio a Fermo, dove, ancora 18enne, ha innalzato a 4,51 il record italiano assoluto indoor della specialità. Fari puntati anche sul triplo (domenica ore 14) con l’esordio stagionale dell’azzurra Simona La Mantia (Fiamme Gialle) ovvero la campionessa europea indoor di Parigi 2011 dove ha stabilito anche il personale al coperto (14,60). Al maschilie, invece, la rassegna tricolore dovrà, purtroppo, fare a meno di uno dei protagonisti più attesi. Domenica 17 febbraio, non sarà in gara il bronzo olimpico del salto triplo Fabrizio Donato (Fiamme Gialle).

L'azzurro è stato, infatti, bloccato da un problema muscolare al flessore della coscia destra nel corso dell'odierno allenamento di rifinitura in vista della rassegna tricolore. "E' un vero peccato - le parole di Donato - non ci voleva. Non dovrebbe essere nulla di particolarmente grave, ma ne sapremo di più lunedì dopo gli accertamenti del caso". Niente Assoluti anche per Daniele Greco (Fiamme Oro), a riposo precauzionale, e per Fabrizio Schembri (Carabinieri), infortunato. Occhi puntati, quindi, sul rettilineo centrale dove saranno in azione i due primatisti italiani delle Fiamme Oro: Michael Tumi nei 60 piani ed Emanuele Abate all'esordio stagionale nei 60hs. Sfida interessante anche nell'alto con il campione uscente Silvano Chesani (Fiamme Oro) opposto a Marco Fassinotti (Aeronautica) e nei 3000 con la prima stagionale del siepista azzurro Yuri Floriani (Fiamme Gialle).
 
44 MARCHIGIANI IN GARA AD ANCONA
E’ la settima volta che il capoluogo marchigiano ospita gli Assoluti indoor, la quarta di fila. Come già avvenuto nel 2012, nel contesto della massima rassegna nazionale in sala, saranno assegnati anche i titoli Promesse per un totale di 52 maglie tricolore equamente spartite tra le due categorie. Le iscrizioni contano in tutto 694 atleti (370 uomini e 324 donne) dei quali 364 Promesse (156 e 167), in rappresentanza di oltre 140 club. Gli atleti delle Marche si presentano all’appuntamento in buon numero: 44 gli iscritti, di cui 32 in rappresentanza di società della regione. Particolarmente interessante la gara dei 60 ostacoli maschili, con il fermano Giovanni Mantovani e il recanatese Andrea Cocchi, entrambi autori del record personale di recente. Poi la mezzofondista Alessia Pistilli, 22enne di Matelica che domenica si è laureata campionessa italiana under 23 di corsa campestre, e la sambenedettese Enrica Cipolloni nel salto in alto. Tra gli altri giovani, da seguire le promesse Lorenzo Veroli sui 400 metri e Barbara Donzelli (Sport Atl. Fermo) nell’asta, mentre è in forse la presenza del neoprimatista italiano promesse Gianmarco Tamberi (Fiamme Gialle) per un piccolo fastidio alla caviglia del piede di stacco.  Di seguito, l’elenco completo degli iscritti.
 
Sef Stamura Ancona: Andrea Giuliodoro (triplo promesse); Federico Fiorini, Eduardo Cassisi, Matteo Ausili, Elia Ranieri (4x200); Valentina Talevi (1500 promesse)
Tecno Adriatletica Marche: Giorgio Berdini (60hs); Lorenzo Del Gatto (peso); Leonardo Malatini, Tommaso Giuliodori, Andrea Ghergo, Michele Coppari (4x200 promesse)
Sport Atl. Fermo: Francesco Catini, Marco Bastarelli, Nicolò Marinelli, Paolo Totò (4x200); Barbara Donzelli, Eleonora Brodoloni (asta promesse)
Atl. Avis Macerata: Lorenzo Angelini (60 promesse, 4x200); Gianmarco Ceresani (800); Leonardo Ottaviani (asta promesse); Marco Carlini (peso); Marco Vescovi, Carlo Nardi, Marco Salvucci (4x200); Eleonora Vandi (800, 4x200); Ornella Kelly Nya Yanga (peso promesse); Paola Spina, Roberta Del Gatto, Mita Delia (4x200)
Atl. Civitanova: Julius Kyambadde (60); Leonardo Zucchini (800 promesse)
 
Carabinieri: John Mark Nalocca (60hs)
Aeronautica: Giovanni Mantovani, Andrea Cocchi (60hs); Alessandro Berdini (4x200)
Fiamme Gialle: Gianmarco Tamberi (alto promesse)
Enterprise Sport & Service: Lorenzo Veroli (400, 4x200 promesse)
Atl. Brescia 1950 Ispa Group: Lara Corradini (4x200)
Atl. Firenze Marathon: Lucia Paternesi Meloni (800 promesse)
Atl. Futura: Alessia Pistilli (1500, 3000 promesse)
Fiamme Oro: Enrica Cipolloni (alto)
Bruni Vomano: Nicolò Tamberi (4x200 promesse)
Athletic Terni: Gabriele Carletti (3000)
 
INGRESSO A COSTO ZERO
Sarà uno spettacolo per tutti, e senza dover pagare il biglietto. Infatti l’entrata è completamente gratuita, per godersi le gare della più importante manifestazione italiana dell’atletica al coperto. Nelle intere giornate di sabato 16 e domenica 17 febbraio, al Banca Marche Palas di Ancona in via della Montagnola, zona Palombare, tra il comando provinciale dei Carabinieri e lo stadio Italo Conti, per i Campionati Italiani Assoluti indoor di atletica. Possibilità di parcheggio, con oltre 500 posti auto gratuiti disponibili.
 
TV - Cinque ore di trasmissione diretta sui canali Rai per gli Assoluti indoor di Ancona, dalle ore 15.00 alle 17.30, in onda sabato 16 febbraio su RaiSport 2 e domenica 17 febbraio su RaiSport 1. Oltre che in tv, sarà possibile seguire le gare via streaming attraverso il sito web di RaiSport.
 
PROSSIME DATE STAGIONE INDOOR - ANCONA 2013
16-17 febbraio: Campionati Italiani assoluti e promesse
23-24 febbraio: Campionati Italiani allievi e juniores
2 marzo: Incontro internazionale juniores Francia-Germania-Italia
8-9-10 marzo: Campionati Italiani master
 

File allegati:
- TUTTI GLI ISCRITTI
- PROGRAMMA ORARIO


Condividi con
Seguici su: