Ancona tricolore: master al via

09 Febbraio 2022

Da giovedì 10 a domenica 13 febbraio, quattro giornate per la rassegna nazionale indoor “over 35” che torna a essere abbinata a quella invernale di lanci. In gara 111 atleti delle Marche

 

Tutto pronto ad Ancona per un’altra rassegna tricolore. Stavolta tocca ai Campionati italiani master indoor che anche quest’anno si svolgono in quattro giornate, da giovedì 10 a domenica 13 febbraio, con diretta streaming su www.atletica.tv. È l’edizione numero 38 dell’evento dedicato agli “over 35”, oltre che la sedicesima al Palaindoor del capoluogo marchigiano, di nuovo abbinato ai Campionati italiani master invernali di lanci nell’adiacente campo Italico Conti, come non accadeva da quattro stagioni. Annunciati 982 partecipanti e 1906 atleti-gara, in rappresentanza di 310 società. Per alcuni di loro sarà l’ultimo test agonistico prima dell’ormai imminente appuntamento con gli Europei master indoor di Braga, in Portogallo, dal 20 al 27 febbraio, per il ritorno in calendario di un campionato internazionale su pista dopo più di due anni.

GLI ATLETI DELLE MARCHE - In gara per le Marche ben 111 atleti, a difendere i colori di 33 società. Al via anche stavolta alcuni dei plurititolati nelle scorse edizioni come Luigi Del Buono (Sef Stamura Ancona), iscritto nei 1500 e 3000 SM40, Giuliano Costantini (Atl. Fossombrone, alto, lungo, triplo e disco SM70), Livio Bugiardini (Sef Macerata, 200 e 400 SM70), Giulia Perugini (Sef Macerata, alto SF85), Lina Frontini (Atl. Osimo, peso, disco, martello, giavellotto e martello con maniglia corta SF60) e Anna Di Chiara (Atl. Monte San Giusto Città del Sorriso, 200 e 400 SF75).

I PROTAGONISTI - Tra gli iscritti non mancano tanti master che negli ultimi anni sono saliti alla ribalta. Attesa in cinque gare Nives Fozzer (Nuova Atletica dal Friuli), intramontabile triestina classe 1930, che nella scorsa edizione ha stabilito il record europeo W90 nel getto del peso con 5,35 e si cimenterà anche nei quattro lanci all’aperto (disco, martello, giavellotto e martello con maniglia corta). Nell’asta in pedana la romana Carla Forcellini (Atletica dei Gelsi), primatista continentale W60 outdoor con 2,87, mentre nei 60 SM55 al via l’ex azzurro dello sprint Mario Longo (Nissolino Atl. Vis Nova Salerno) che detiene i record mondiali M45 e M50. Nuova categoria per Lamberto Boranga (Athlon Bastia), celebre ex portiere di serie A, al debutto da SM80 in tre prove: alto, lungo e peso.

Saranno invece cinque le specialità dell’altoatesino Hubert Indra (Südtirol Team Club), recordman europeo M60 del decathlon, che tra gli SM65 sarà impegnato sui 60 ostacoli ma anche nelle gare di alto, asta, peso e triplo.

NUOVI RECORD - La stagione in sala, da poco iniziata, ha già visto cadere diversi limiti italiani di categoria: nell’alto il lombardo Marco Segatel (Olimpia Amatori Rimini) ha portato a 1,81 il primato SM60 e nella stessa fascia di età il pesista Marco Giacomini (Cus Sassari) è arrivato a 14,26. Al femminile Anna Micheletti (Romatletica) è riuscita a firmare di recente una doppietta di migliori prestazioni nazionali SF70 con 1:18.67 nei 400 e anche 3:11.91 sugli 800 metri. Sempre in pista hanno riscritto i record di categoria Cristina Sanulli (Atl. Endas Cesena), 27.34 nei 200 SF50, e Angela Pachioli (La Fratellanza 1874 Modena), 1:14.82 sui 400 SF65, nei concorsi Patrizia Pasini (Atl. Lonato) nel lungo SF60 con 4,30 e Susanna Tellini (Atl. Ambrosiana) atterrata a 9,86 nel triplo SF55.
 
ATLETI MARCHIGIANI ISCRITTI
Atl. Osimo: Andrea Balloni (3000 SM35); Barbara Dolcetti (200, 400 SF55); Mario Fiori (marcia 3000 SM75); Lina Frontini (peso, disco, martello, giavellotto, martello m.c. SF60); Sandra Ghergo (peso, giavellotto SF55); Marina Ivanova (marcia 3000 SF40); Francesco Maccaroni (3000 SM40); Monia Marchetti (lungo SF40); Simone Monzani (200 SM40); Veronica Patricia Perez (200, 400 SF40); Lorenzo Possanzini (60 SM40); Lorenzo Proserpio (lungo SM45); Miriam Sileno (3000 SF45); Marco Torcianti (lungo SM40); Silvia Zoppi (lungo SF35)
Atl. Fabriano: Sandro Ballelli (800, 1500 SM75); Luca Bosi (60 SM45); Bruno D’Agostino (peso, giavellotto SM85); Emanuele De Feo (60 SM35); Diego Ferretti (1500, 3000 SM45); Giandaniele Mariani (60 SM40); Giorgio Tiberi (1500, 3000 SM45)
Atl. Amatori Avis Castelfidardo: Carlo Renato D’Amico (marcia 3000 SM70); Paola Frontini (400, 800, 3000 SF50)
Sef Stamura Ancona: Fabio Andreucci (60 SM65); Andrea Badiali (1500, 3000 SM40); Lucia Burini (800 SF35); Massimiliano Casaccia (3000 SM45); Pietro De Gaetani (3000 SM60); Luigi Del Buono (1500, 3000 SM40); Piergiorgio Gigli (1500 SM55); Alberto Nasini (800 SM60); Leonardo Sanna (800 SM50); Paola Santinelli (3000, peso, marcia 3000 SF60); Lorenzo Santoni (60 SM55); Enrico Tesei (800, 1500 SM45)
Sport Dlf Ancona: Debora Cappella (60, 200, 60 ostacoli, alto, peso, martello m.c. SF35)
Nuova Podistica Loreto: Francesca Frulla (marcia 3000 SF50); Giampaolo Grottini (marcia 3000 SM55); Mauro Manfrini (marcia 3000 SM65)
Atl. Amatori Osimo: Chiarina D’Alonzo (800, 1500 SF65); Stefano Graciotti (60, 200 SM55); Giuseppe Raponi (800 SM65)
Pol. Candia Baraccola Aspio: Lamberto Melappioni (marcia 3000 SM75)
Atl.

Jesi: Maurizio Marini (60, 200 SM60)
Podistica Avis Fabriano: Stefano Greci (3000 SM60)
Atl. Avis San Benedetto del Tronto: Rita Mascitti (800, 1500, 3000 SF50)
Collection Atl. Sambenedettese: Cesare Alesi (60 ostacoli, alto, asta, peso SM60); Luca Bagnara (200, alto SM50); Franco Marcheggiani (peso, disco, martello, martello m.c. SM85); Carlo Sebastiani (peso SM60)
Gp Avis Spinetoli Pagliare: Luigi Petrelli (1500, 3000 SM55)
Sport & Vita Ascoli Piceno: Sara Alessandrini (3000 SF45); Fabiana Fares (3000 SF50)
Sport Atl. Fermo: Francesca Dottori (1500, 3000 SF45); Stefano Masin (peso, giavellotto SM55)
Atl. Elpidiense Avis Aido: Daniele Antonelli (alto, lungo SM35); Emidio Arimatea (200 SM50); Andrea Marziali (lungo SM60)
Pod. Valtenna: Vincenzo Paternesi Meloni (800, 1500 SM65)
Pod. Moretti Corva: Laura Amaranti (3000 SF45)
Team Atl. Porto Sant’Elpidio: Fausto Pepi (60, 200 SM55)
Atl. Avis Macerata: Andrea Angeloni (peso, disco, martello, giavellotto, martello m.c. SM40); Sergio Domizi (peso, disco, giavellotto, marcia 3000 SM65)
Grottini Team Recanati: Armando Benedetti (60 ostacoli SM70); Daniele Luciani (1500 SM35); Paolo Marconi (alto SM65); Massimo Morbidoni (800 SM70); Gabriele Stoppini (800, 1500 SM75)
Sef Macerata: Silvia Bianco (200 SF60); Livio Bugiardini (200, 400 SM70); Vincenzo Cappella (peso, disco, martello, giavellotto, martello m.c. SM80); Andrea Dania (alto SM60); Roberto Dezi (disco SM55); Gabriele Ferramondo (martello, martello m.c. SM65); Anna Paola Ferrucci (60 SF45); Ivano Formiconi (800, 1500 SM70); Federica Gentilucci (60 SF50); Francesca Giri (60 SF50); Maria Pia Luchetti (peso, martello, martello m.c. SF75); Giulio Mallardi (disco, marcia 3000 SM75); Chiara Morisi (60, 400 SF50); Magdalena Pandele (peso, disco SF50); Andrea Paoli (peso, disco, martello, martello m.c. SM55); Giulia Perugini (alto SF85); Alessandro Porro (peso, giavellotto SM55); Raffaela Rambozzi (alto, peso SF55); Maurizio Riccitelli (triplo SM55); Nunzio Spina (800 SM65); Alessandro Tifi (200, 400 SM55); Paola Zerbini (martello, martello m.c. SF55)
Pol. Acli Macerata: David Simonacci (800 SM50)
Atl. Potenza Picena: Andrea Falasca Zamponi (3000 SM35); Michele Martufi (3000 SM45)
Atl. Trodica: Giancarlo Mariani (60, peso, martello m.c. SM75); Mirko Rossi (60 SM45)
Gp Avis Castelraimondo: Renzo Mengoni (marcia 3000 SM55)
Atl. Ama Civitanova: Giovanna Francolini (1500, 3000 SF50); Lucia Torresi (1500, 3000 SF50); Battista Vennera (3000 SM40)
Atl. Monte San Giusto Città del Sorriso: Anna Di Chiara (200, 400 SF75)
Atl. Fano Techfem: Alessandro Torsitano (3000 SM45)
Cus Urbino: Maria Gabriella Trisolino (400, peso SF55)
Atl. Fossombrone: Graziano Bacchiocchi (60 SM80); Giancarlo Biagiotti (60, disco, giavellotto SM60); Giuliano Costantini (alto, lungo, triplo, disco SM70)
Gp Lucrezia: Stefano Bonaccorsi (3000 SM55); Giorgio Gargamelli (3000 SM60); Rita Pavone (3000 SF60)
Pesaro Athletic Field: Gianluigi Casadio (60 SM45); Barbara Marinucci (400 SF40)
 
Per il corretto accesso all'impianto, si raccomanda di consultare con attenzione il dispositivo organizzativo pubblicato nella pagina dell'evento.

File allegati:
- Iscritti e risultati


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate