Bronzo tricolore per Manojlovic sui 400hs

21 Giugno 2014

L’allievo della Collection Sambenedettese sul podio a Rieti. Quarto posto per Torquati e Viozzi, quinti Cesca e Comini. Domani l’ultima giornata.

 

Una medaglia anche nella seconda giornata per gli under 18 delle Marche ai Campionati italiani allievi di Rieti, con quattro piazzamenti a ridosso del podio. Sui 400 ostacoli conquista uno splendido terzo posto Loris Manojlovic, che corre la finale in 54”52 per abbassare il record personale di oltre un secondo: finora aveva come miglior risultato il 55”67 del Brixia Meeting a Bressanone. Un enorme progresso per il 16enne della Collection Atletica Sambenedettese allenato da Adalgisa Vecchiola, capace quindi di mettersi al collo il suo terzo bronzo tricolore in meno di un anno, dopo quelli ottenuti da cadetto nel 2013 sui 100 ostacoli e poi in questa stagione nella rassegna indoor di Ancona sui 60 ostacoli. Ora si conferma ai vertici nazionali, in una specialità per lui ancora nuova.

Nato e cresciuto a San Benedetto del Tronto, il cognome deriva dal papà Igor, serbo di Belgrado che ha giocato nella Nazionale jugoslava di rugby, prima di trasferirsi in Italia nel 1991.

Sui 200 metri la sangiorgese Annalisa Torquati (Team Atletica Marche) dimostra di essere una delle allieve più veloci in Italia: infatti è quarta nella finale, per ripetere lo stesso piazzamento dell’anno scorso con 25”02 che è il suo miglior tempo di sempre sulla distanza, pur con un vento favorevole di +2.3 e quindi superiore alla norma. La giovane sprinter, seguita tecnicamente da Elisa Del Moro, torna così alla ribalta dopo un infortunio invernale che ne ha condizionato la preparazione.

Anche il martellista Leonardo Viozzi (Asa Ascoli Piceno), allenato da Massimo Marussi, coglie il quarto posto grazie a un notevole 57.36 nel secondo lancio che vale un incremento di quasi due metri rispetto al 55.38 realizzato ieri durante la qualificazione.

Arrivano poi due quinti posti: Simone Comini (Asa Ascoli Piceno) fa atterrare il suo giavellotto a 59.90 nel terzo ingresso in pedana, vicino al recente personal best di 60.68 centrato al Trofeo Bravin di Roma, mentre la finale del salto in lungo vede un buon 6.75 (+1.2) di Nicola Cesca (Atl. Avis Macerata), che domani scenderà in pista da capolista stagionale nei 110 ostacoli dove sarà in gara anche Loris Manojlovic. Sui 5000 metri di marcia si piazza decima Giulia Cippitelli (Atl. Avis Macerata) 27’16”98, la lunghista Manuela Borghetti (Sef Stamura Ancona) è undicesima con 5.21 (-0.9) dopo il record personale di 5.52 stabilito nel turno eliminatorio. Nella giornata inaugurale invece si era laureato campione italiano sui 10.000 metri di marcia il fabrianese Giacomo Brandi (Sport Atl. Fermo). L’intera manifestazione di Rieti è trasmessa all’indirizzo www.10x10.tv/fidal in diretta streaming video.

File allegati:
- RISULTATI

Loris Manojlovic con il pettorale 85 (foto di Giancarlo Colombo/FIDAL)


Condividi con
Seguici su: