CAMERINO ENTUSIASTA PER I 120 ATLETI DEL RADUNO REGIONALE




 

L’atletica giovane delle Marche torna a Camerino (MC). Sono dieci anni, ormai, che la città dei Da Varano e della Corsa alla Spada apre le porte alla regina degli sport che ha scelto queste colline sullo sfondo dei Monti Sibillini come habitat ideale per i raduni dei giovani talenti di corsa, salti, lanci e marcia. Senza dimenticare che sempre qui, appena due settimane fa, erano stati convocati 86 atleti under 18 provenienti da tutta Italia per un altro importante raduno di carattere nazionale.    

 

Stavolta, invece, sono più di 120 e arrivano da Marche e Umbria. Appartengono per la maggior parte alle categorie Cadetti e Allievi, ragion per cui questo raduno assume una valenza ancora più importante in vista dei rispettivi appuntamenti tricolori che li vedranno impegnati a Ravenna e Cesenatico a fine estate.

 

Tra di loro ci sono anche diversi protagonisti “in azzurro” della stagione in corso come il lunghista Matteo Prencipe (Atl. Sangiorgese Tecnolift) e l’astista Giulia Micozzi (Atl. Avis Macerata) che hanno vestito la maglia della Nazionale l’uno ai Mondiali under18 di Ostrava e l’altra al prestigioso Trofeo Internazionale Jean Humbert. La stessa che ha indossato più volte la triplista ascolana Vanessa Alesiani in raduno a Camerino insieme all’altro saltatore Edoardo Vanni (ASA Ascoli), imbattibile lunghista d’eccezione al recente Triangolare U20 ITA-FRA-SPA di Firenze, evento che resterà negli annali dell’atletica italiana e marchigiana grazie anche al nuovo primato italiano (13.92) dello junior John Mark Nalocca (Collection Atl. Sambendettese) sui 110hs.

 

E proprio al giovane ugandese di Centobuchi è stato dedicato un momento speciale nel corso dell’incontro tra gli atleti e le autorità locali, avvenuto nei giorni scorsi nella suggestiva cornice della Sala della Muta. Mark, infatti, si è appena iscritto al corso di laurea in Biotecnologie diventando a tutti gli effetti uno studente dell’Università di Camerino e il Rettore Fulvio Esposito, grande appassionato di atletica leggera e in pista ai prossimi Mondiali Master di Riccione, ha subito voluto riservargli uno speciale benvenuto alla luce delle sue brillanti performance sportive che, oltre al record, comprendono anche il titolo italiano under 20.

 

Ma a salutare gli atleti giunti a Camerino c’erano anche il Sindaco della città Enzo Fanelli, il Presidente della FIDAL Marche, Luigi Serresi e quello del CUS Camerino, Stefano Belardinelli affiancato dal dirigente Roberto Cambriani, oltre che il Consigliere Nazionale della Federazione Italiana di Atletica Leggera, Giuseppe Scorzoso. Gli atleti, ospitati nelle strutture messe a disposizione dall’ERSU di Camerino, hanno svolto le varie sessioni di allenamento sotto la guida dello staff tecnico regionale coordinato dal FTR Franco Lorenzetti presso lo Stadio “Luzi”.

 

E per vedere i primi frutti di questa intensa settimana di lavoro non bisognerà attendere molto. Domenica 26 agosto, infatti, molti degli atleti che hanno preso parte al raduno gareggeranno al 9° Meeting “Comune di Montecassiano”, evento che prevede un ricchissimo e qualificato programma anche per tutte le categorie superiori. La manifestazione vale anche come Campionato Regionale Individuale Cadetti/e dei 150 m.



Condividi con
Seguici su: