CENTRO ESTIVO NAZIONALE A CAMERINO




 

Ottantasei ragazzi tra i sedici e i diciassette anni. Arrivano da tutta Italia e sono mezzofondisti, lanciatori, marciatori e specialisti di prove multiple. Ancora una volta tutti in raduno a Camerino per prendere parte ai Centri Estivi nazionali organizzati dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera. Un progetto di promozione dell’atletica giovanile che nella città dei Da Varano e della primatista nazionale dei 400 m, Daniela Reina, sembra aver davvero trovato la sua dimensione ideale. Qui, infatti, per quasi una settimana, questi giovani hanno avuto, oltre a quella di vivere un’entusiasmante esperienza di socialità, la possibilità di allenarsi sotto la guida dello staff tecnico nazionale dei vari settori con il valore aggiunto dato dallo splendido impianto e dalle attrezzature sportive messe a disposizione dall’Università e dall’ERSU di Camerino, con il prezioso supporto del CUS Camerino. Per tutti loro questo ha, dunque, rappresentato un momento di preparazione sicuramente utilissimo in vista della rassegna tricolore di categoria che li vedrà impegnati a fine estate a Cesenatico. Tra di loro anche nove promettenti atleti marchigiani che hanno già avuto modo di mettersi in luce a livello nazionale, ovvero i discoboli dell’ASA Ascoli, Daniele De Santis e Eduardo Albertazzi, il giavellottista Gianluca Tamberi (Atl. Fabriano-Osimo), l’esatleta Enrica Cipolloni (Collection Atl. Sambenedettese), l’octatleta Leonardo Ottaviani (Atl. Avis Macerata), le marciatrici dell’Apos Corridonia Medith Paoletti e Francesca Montalboddi e i mezzofondisti Andrea Malaccari (Atl. Maxicar Civitanova M.) e Alessia Pistilli (Atl. Avis Macerata). Nello staff nazionale, invece, il Fiduciario Tecnico Regionale Franco Lorenzetti, i tecnici Roberto Recchioni e Francesco Butteri, e la fisioterapista Lara Damiani. Ma il decennale rapporto tra la FIDAL e la città di Camerino vivrà un nuovo atto a fine mese con il raduno regionale che porterà qui altri 150 giovani atleti in arrivo da ogni angolo delle Marche.



Condividi con
Seguici su: