Cadetti delle Marche secondi a Campobasso

24 Settembre 2013

Dieci vittorie individuali e 18 record personali degli “under 16” nel Memorial Musacchio

 

E’ uno degli appuntamenti tradizionali per le categorie giovanili, quello con il Memorial Musacchio di Campobasso. Nell’edizione numero 37 della rassegna “under 16”, la rappresentativa marchigiana coglie quest’anno il secondo posto finale e soprattutto si mette in evidenza con un gran numero di risultati significativi: dieci successi individuali (tre in più rispetto alla passata stagione) e ben 18 primati personali. La vittoria nella classifica combinata sfugge per appena nove punti, dietro alla Puglia ma davanti alle altre sei regioni partecipanti: Campania, Abruzzo, Umbria, Basilicata, Molise, Calabria. Tra i cadetti, si afferma il giavellottista Simone Comini (Asa Ascoli Piceno) con 55.88, mentre sui 300 ostacoli Loris Manojlovic (Collection Atl. Sambenedettese) è primo in 39”3 firmando il personal best. Progressi anche per Nicola Bordi Gaye (Atl. Avis Macerata), che in 14”29 (+1.5) regola la concorrenza nei 100 ostacoli, e con 6.08 (-1.1) del saltatore in lungo Fabio Santarelli (Atl. Sangiorgese Tecnolift), già protagonista quest’anno con la medaglia d’oro a Roma nei Giochi sportivi studenteschi. La trasferta molisana vede inoltre l’affermazione di Riccardo Mercatili (Collection Atl. Sambenedettese) con 3.30 nell’asta. Anche le cadette si fanno valere: record personale e successo individuale per Sokhona Kebe (Sacen Corridonia) nei 300 piani in 41”2, e Giulia Antonelli (Atl. Avis Macerata) sui 300 ostacoli con 46”7. Entrambe poi conquistano la staffetta 4x100 insieme a Chiara Pasquali (Atl. Castelfidardo Criminesi) ed Elisa Maggi (Atl. Fabriano), con il tempo di 51”0, e altri piazzamenti sul gradino più alto del podio arrivano per merito di Lucia Pettinari (Apos Corridonia), 29.24 di personal best nel disco, e Francesca Bray (Atl. Avis Macerata), 32.46 nel giavellotto. Finisce secondo ma con il record personale Giacomo Brandi (Atl.

Fabriano), che chiude in 18’19”4 confermandosi al terzo posto del ranking nazionale sui 4000 metri di marcia, e anche l’ostacolista Rebecca Dondoni (Collection Atl. Sambenedettese) ottiene la piazza d’onore per scendere fino a 12”52 (+1.7) sugli 80hs. Una prova complessivamente positiva secondo lo staff del settore tecnico regionale, composto dal fiduciario Mauro Ficerai insieme a Robertais Del Moro, Sergio Biagetti, Sandro Bernardi e Angelo Angeletti. “Tanti miglioramenti e un gran numero di piazzamenti sul podio - commenta Ficerai - qualche vittoria è sfuggita per disattenzione, ma la crescita passa anche attraverso queste esperienze. Buone le prestazioni dei lanciatori per la soddisfazione di Giuseppe Gagliardi, tecnico dell’Atletica Fabriano che per l’occasione ha seguito tutti gli atleti del settore. Nei salti chi non ha ritoccato il personale si è comunque confermato sul proprio livello: in ogni caso ragazzi motivati e che in gara hanno lottato con il cuore. Bene la staffetta femminile, così come negli ostacoli, poi quattro terzi posti dal mezzofondo e progressi nella marcia. L’unico vero rammarico è la vittoria sfuggita per poco, comunque mi sembra un buon viatico per la rassegna tricolore: portando avanti il lavoro che si sta svolgendo nelle società, speriamo di poterci presentare nelle migliori condizioni”. Infatti il Memorial Musacchio era l’ultima importante tappa di avvicinamento verso il Campionato italiano cadetti che si svolgerà a Jesolo (Venezia) nel secondo week-end di ottobre.
 
RISULTATI (Campobasso, 21 settembre)
Cadetti. 80: 3. Jacopo Spinozzi (Collection Atl. Sambenedettese) 9”3 (+2.2); 300: 5. Riccardo Ercolani (Atl. Fabriano) 39”0; 1000: 3. Simone Barontini (Sef Stamura Ancona) 2’43”6; 7. Gianni Virgili (Team Atl. Porto Sant’Elpidio) 2’55”6; 2000: 3. Riccardo Rocchi (Atl. Avis Macerata) 6’04”7 pb; 8. Federico Falappa (Atl. Amatori Osimo) 6’24”3; 100hs: 1. Nicola Bordi Gaye (Atl. Avis Macerata) 14”29 (+1.5) pb; 300hs: 1. Loris Manojlovic (Collection Atl. Sambenedettese) 39”3 pb; alto: 3. Davide Malatesta (Sef Stamura Ancona) 1.66 pb; 4. Daniele Cingolani (Atl. Avis Macerata) 1.63; asta: 1.

Riccardo Mercatili (Collection Atl. Sambenedettese) 3.30; lungo: 1. Fabio Santarelli (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 6.08 (-1.1) pb; triplo: 3. Jacopo Tasso (Atl. Avis Macerata) 12.54 (-1.0) pb; 5. Riccardo Natali (Sacen Corridonia) 11.95 (-0.9); peso: 2. Alex Paolucci (Sport Atl. Fermo) 13.51; disco: 3. Andrea Ballerini (Atl. Fabriano) 33.86; martello: 2. Leonardo Chiodi (Atl. Fabriano) 42.48; giavellotto: 1. Simone Comini (Asa Ascoli Piceno) 55.88; 4. Leonardo Mancini (Team Atl. Porto Sant’Elpidio) 39.40; marcia 4km: 2. Giacomo Brandi (Atl. Fabriano) 18’19”4 pb; 4x100: squal. Marche (Ercolani, Bordi Gaye, Manojlovic, Spinozzi).
Cadette. 80: 2. Elisa Maggi (Atl. Fabriano) 10”50 (+0.8) pb; 6. Chiara Pasquali (Atl. Castelfidardo Criminesi) 10”76 (-0.2); 300: 1. Sokhona Kebe (Sacen Corridonia) 41”2 pb; 1000: 3. Debora Baldinelli (Atl. Osimo) 3’04”7; 6. Samira Amadel (Atl. Avis Macerata) 3’16”0; 2000: 3. Azzurra Ilari (Atl. Amatori Osimo) 7’10”7; 7. Martina Cintioli (Sacen Corridonia) 7’40”0; 80hs: 2. Rebecca Dondoni (Collection Atl. Sambenedettese) 12”52 (+1.7) pb; 3. Francesca Bray (Atl. Avis Macerata) 12”88 (+1.7) pb; 300hs: 1. Giulia Antonelli (Atl. Avis Macerata) 46”7 pb; alto: 2. Ludmylla Tavares (Atl. Fabriano) 1.57 pb; asta: n.c. Elisa Bovara (Collection Atl. Sambenedettese); lungo: 2. Manuela Borghetti (Sef Stamura Ancona) 5.11 (-0.4); triplo: 4. Sofia Fabbretti (Sef Stamura Ancona) 10.40 (+0.3) pb; peso: 2. Erika Falcioni (Asa Ascoli Piceno) 10.05; disco: 1. Lucia Pettinari (Apos Corridonia) 29.24 pb; 3. Elena Pacioni (Atl. Avis Macerata) 25.26; martello: 3. Benedetta Dell’Osso (Atl. Fabriano) 36.34 pb; giavellotto: 1. Francesca Bray (Atl. Avis Macerata) 32.46; 2. Teodora Ricci (Collection Atl. Sambenedettese) 31.36 pb; marcia 3km: 5. Giulia Cippitelli (Atl. Avis Macerata) 16’25”4; 6. Elisabetta Bray (Atl. Avis Macerata) 16’26”6 pb; 4x100: 1. Marche (Pasquali, Kebe, Antonelli, Maggi) 51”0.


La premiazione finale (foto di Claudio Ercolani)


Il gruppo dei cadetti marchigiani

File allegati:
- RISULTATI


Condividi con
Seguici su: