Campionato Cinque Cerchi al giro di boa

13 Luglio 2022

A metà stagione, il punto sulla manifestazione regionale dedicata alla categoria ragazzi (under 14): classifiche, punteggi e i migliori risultati individuali

 

Anche quest’anno il Comitato regionale FIDAL Marche per la categoria ragazzi (under 14) propone il Campionato regionale di società “Cinque Cerchi”. Una rassegna che punta sull’aspetto tecnico, simboleggiato dalle tre tipologie di gare (corse, salti, lanci) sulle quali si basa la classifica, ma anche su due importanti valori che caratterizzano il campionato: l’impegno e il fair play. L’obiettivo è di stimolare l’attività multidisciplinare, in modo da evitare la specializzazione precoce: un principio strategico per la buona crescita degli atleti e per permettere loro di scegliere in seguito le discipline più adeguate dopo averle provate. Le specialità sono suddivise in quattro gruppi: velocità (60 piani e 60 ostacoli), salti (alto e lungo), lanci (peso e vortex) e resistenza (1000 metri di corsa e marcia). Per il raggiungimento dell’obiettivo, ogni atleta dovrà presentare quattro punteggi in almeno tre gruppi di specialità. Nella sezione dedicata sono disponibili classifiche e punteggi aggiornati.

In questa stagione, a metà del suo percorso, si sono già messi in evidenza alcuni risultati notevoli per la categoria. Al femminile sui 60 metri il miglior tempo è di Eliana Rella (Asa Ascoli Piceno, 8”41) davanti a Alice Sofia Galante (Cus Urbino, 8”57) e Martina Maranesi (Sport Atl. Fermo, 8”62), mentre nel lungo per il momento al vertice tre portacolori dell’Atletica Sangiorgese Renato Rocchetti: Elena Miruna Ghita (4.46), Giorgia Anselmo (4.41) e Adele Minnucci (4.40). Nei 600 metri Emma Donnanno (Cus Urbino) ha corso in 1’51”09, seguita in classifica da Sandy Ori (Atl. Fabriano, 1’51”33) e Rebecca Spano (Team Atl. Porto Sant’Elpidio, 1’53”44). In tre sotto i dieci secondi sui 60 ostacoli: Diana Alloi (Atl. Chiaravalle, 9”65), Nicole Ricci (Atl. Chiaravalle, 9”77) e Valentina Pecoraioli (Atl. Fano Techfem, 9”83). Nell’alto le migliori misure sono quelle di Beatrice Stagnaro (Atl. Avis Macerata, 1.47), Giorgia Anselmo (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti, 1.41) e Valentina Pecoraioli (Atl. Fano Techfem, 1.40), nel vortex prime posizioni per Lucia Giammarini (Atl. Ama Civitanova, 40.60) e Asia Aquilanti (Atl. Falconara, 40.00), sui 1000 metri leader Emma Donnanno (Cus Urbino) in 3’22”46. La staffetta 4x100 vede in testa Asa Ascoli Piceno (Linxi Eva Wang, Angie Anemone, Martina Nardinocchi, Eliana Rella in 54”07), Atl. Sangiorgese Rocchetti (Beatrice Minnucci, Yasmin Vitali, Adele Minnucci, Elena Miruna Ghita in 55”80) e Atletica Fabriano (Giorgia Quaglia, Emma Corrieri, Sandy Ori, Violetta Stroppa in 55”86). Tra i ragazzi, considerando anche in questo caso i punteggi superiori ai 700 punti, da sottolineare il crono di 1’53”73 nei 600 metri di Manuel Rogani (Sef Stamura Ancona) che precede Edoardo Capomagi (Atl. Jesi, 1’40”23) ma è anche al primo posto nei 60 ostacoli in 9”43 a pari merito con il compagno di club Raoul Evangelisti (Sef Stamura Ancona, 9”43), terzo Leonardo Drachuk (Sef Stamura Ancona, 9”51). Nell’alto Alessandro Felicioni (Collection Atl. Sambenedettese) comanda con 1.54, davanti a Drachuk (1.50) e Rogani (1.47), invece nel lungo 4.88 per Nico Alesi (Mezzofondo Club Ascoli).

La classifica, sia maschile che femminile di società, sarà determinata dalla somma dei migliori punteggi di 5 atleti più il punteggio di una staffetta (totale 21 punteggi). Le società potranno partecipare alla classifica del Campionato Cinque Cerchi solo se con i 5 atleti che concorrono a formare la classifica siano state coperte almeno 7 specialità su 8. Ai fini della classifica del campionato, verranno utilizzati i risultati ottenuti in qualsiasi manifestazione della categoria under 14 prevista in calendario. Le gare saranno valide non solo per il campionato, ma anche per determinare i migliori nelle prove multiple e consentiranno ai delegati provinciali di selezionare la rappresentativa che si contenderà il Trofeo delle Province previsto ad ottobre.



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate