Campobasso: trionfano i cadetti delle Marche

21 Settembre 2014

La rappresentativa under 16 conquista il Memorial Musacchio. Record per il martellista Olivieri (59.80)

 

Un bel successo di prestigio per i cadetti marchigiani che si aggiudicano a Campobasso il 38° Memorial Musacchio, tradizionale manifestazione dedicata alla categoria under 16. Le Marche si affermano nelle due classifiche, sia in campo maschile che in quello femminile, e svettano così in testa alla graduatoria complessiva davanti a Puglia e Abruzzo, seguite da Campania, Umbria, Molise, Basilicata e Calabria. Il successo di squadra arriva grazie a ben 12 vittorie individuali (5 maschili, 7 femminili) e un nuovo primato regionale che porta nuovamente la firma di Giorgio Olivieri. Il giovane dell’Atletica Sangiorgese Renato Rocchetti, non ancora 14enne, fa atterrare il martello a 59.80 con il suo secondo lancio e aggiunge più di un metro al record ottenuto una settimana fa (58.49 a Fermo). L’allievo del tecnico Alfio Petrelli consolida anche il terzo posto nelle liste nazionali dell’anno per i cadetti. Brillante affermazione anche di Fabio Santarelli (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti), autore nel lungo di un notevole personal best con 6.53 (+1.7) che lo fa diventare a sua volta terzo nel ranking italiano stagionale. Ma sul gradino più alto del podio sale poi Simone Barontini (Sef Stamura Ancona) con 3’27”36 sui 1200 siepi, insieme agli altri lanciatori Alex Paolucci (Sport Atl. Fermo), 14.74 nel peso, e Marco Balloni (Asa Ascoli Piceno), 45.57 nel disco.

Tra le cadette, ancora più numerose le vittorie marchigiane: Martina Ruggeri (Atl. Fabriano) si migliora nel lungo con il record personale di 5.20 (+0.7), Elisabetta Vandi (Atl. Avis Fano-Pesaro) sfreccia davanti a tutte sui 300 metri in 40”58 e Camilla Curzi (Atl. Senigallia) conquista gli 80 con 10”55. Per loro anche il primo posto in 49”77 nella staffetta 4x100, schierate nell’ordine con Elisa Maggi (Atl. Fabriano) in ultima frazione. Si lascia alle spalle le avversarie Samira Amadel (Atl. Avis Macerata) nei 1200 siepi con il personale 4’10”52, mentre sulle pedane dei salti riescono a imporsi anche Alessandra Tavoni (Sport Dlf Ancona), 1.58 nell’alto, e Nikita Lanciotti (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti), 2.80 nell’asta. Completano il quadro otto secondi e altrettanti terzi posti, per la soddisfazione dello staff tecnico e del presidente del comitato regionale Giuseppe Scorzoso. Adesso i cadetti delle Marche guardano con fiducia all’evento clou dell’anno per la categoria, i Campionati italiani di Borgo Valsugana (Trento, 11-12 ottobre).
 
RISULTATI (Campobasso, 20 settembre)
Cadetti. 80: 3. Niccolò Giacomini (Sef Stamura Ancona) 9”76 (-2.1); 300: 6. Michele Diletti (Atl. Recanati) 39”07; 1000: 3. Fabio Ciriaci (Atl. Avis Macerata) 2’45”02; 2000: 4. Federico Falappa (Atl. Amatori Osimo) 6’17”93; 1200 siepi: 1. Simone Barontini (Sef Stamura Ancona) 3’27”36; 300hs: 3. Jacopo Alfonsi (Collection Atl. Sambenedettese) 44”54; alto: 2. Davide Malatesta (Sef Stamura Ancona) 1.74 =pb; asta: 4. Mattia Perugini (Atl. Avis Macerata) 3.00; lungo: 1. Fabio Santarelli (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) 6.53 (+1.7) pb; triplo: 3. Luca Sordoni (Sport Dlf Ancona) 12.24 (+1.7) pb; peso: 1. Alex Paolucci (Sport Atl. Fermo) 14.74; disco: 1. Marco Balloni (Asa Ascoli Piceno) 45.57; martello: 1. Giorgio Olivieri (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) 59.80 primato regionale; 2. Orges Hazisllari (Asa Ascoli Piceno) 49.36; giavellotto: 3. Alessio Bompezzo (Atl. Castelfidardo Criminesi) 43.29 pb; marcia 5000: 7. Alessio Costantini (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) 27’40”42; 4x100: 5. Marche (Alfonsi, Santarelli, Diletti, Sordoni) 47”63.

Cadette. 80 (-1.5): 1. Camilla Curzi (Atl. Senigallia) 10”55; 2. Elisa Maggi (Atl. Fabriano) 10”78; 300: 1. Elisabetta Vandi (Atl. Avis Fano-Pesaro) 40”58; 1000: 4. Micaela Melatini (Atl. Avis Macerata) 3’19”68; 6. Laura Coppari (Atl.

Avis Macerata) 3’21”98; 2000: 2. Alice Principi (Atl. Avis Macerata) 6’50”91 pb; 1200 siepi: 1. Samira Amadel (Atl. Avis Macerata) 4’10”52 pb; 3. Maria Giulia Firmani (Sef Stamura Ancona) 4’15”85; 80hs (-0.2): 3. Micol Zazzarini (Atl. Vallesina) 13”39 pb; 5. Nicole Chiappini (Atl. Chiaravalle) 13”46 pb; 300hs: 4. Caterina Paccamiccio (Atl. Amatori Osimo) 50”42; alto: 1. Alessandra Tavoni (Sport Dlf Ancona) 1.58; asta: 1. Nikita Lanciotti (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) 2.80; lungo: 1. Martina Ruggeri (Atl. Fabriano) 5.20 (+0.7) pb; triplo: 2. Sofia Di Castri (Atl. Avis Macerata) 10.50 (+1.5) pb; 5. Allegra Albertini (Asa Ascoli Piceno) 9.65 (+2.1); peso: 2. Erika Falcioni (Asa Ascoli Piceno) 10.09; disco: 2. Linda Lattanzi (Atl. Fabriano) 27.16; martello: 2. Benedetta Dell’Osso (Atl. Fabriano) 40.51; giavellotto: 3. Teodora Ricci (Collection Atl. Sambenedettese) 29.58; marcia 3000: 4. Claudia Angellotti (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) 16’07”14; 4x100: 1. Marche (Ruggeri, Vandi, Curzi, Maggi) 49”77.


La squadra marchigiana a Campobasso


Elisabetta Vandi


Elisa Maggi e Camilla Curzi


La staffetta 4x100 cadette con Martina Ruggeri, Camilla Curzi, Elisabetta Vandi, Elisa Maggi


Simone Barontini


Samira Amadel e Maria Giulia Firmani


Alessandra Tavoni

 
Benedetta Dell'Osso


Sofia Di Castri


Alice Principi


Nicole Chiappini e Micol Zazzarini


La premiazione finale
(foto di Maurizio Iesari)

File allegati:
- RISULTATI


Condividi con
Seguici su: