Corrida di San Geminiano rinviata al 18 aprile

12 Gennaio 2022

La Corrida di San Geminiano sarà ancora "virtual" il prossimo 31 gennaio, ma la gara internazionale e l'evento popolare viene riprogrammato per il Lunedì di Pasqua (18 aprile).

 
Anche la Corrida di San Geminiano, la classica corsa su strada che si svolge a Modena il 31 gennaio, giorno del patrono della città, non sarà disputata nella data prevista ma viene riprogrammata per il 18 aprile 2022, lunedì di Pasqua.

Questo è il comunicato stampa disposto dalla Fratellanza 1874 Modena, organizzatrice della manifestazione

La Corrida di San Geminiano sarà, purtroppo, ancora una volta in edizione ‘Virtual’, ma la Fratellanza1874

vuole riprogrammare la gara internazionale e l’evento popolare nel lunedì di Pasqua (18 aprile 2022).
Sono queste le decisioni finali in vista della Festa del Patrono con il Covid-19 che, a causa della recente
nuova esplosione di casi, ha rimesso in discussione la manifestazione che era già in rampa di lancio.
“Tra la festa dedicata al Patrono Cittadino e la Corrida, appunto di San Geminiano, vi è una totale identità
da 48 anni – spiega il presidente della Fratellanza 1874, Maurizio Borsari –. Il Covid-19 sta condizionando
questa identità tanto che già nel 2021 siamo stati costretti a proporre un’edizione ‘Virtual’ della
manifestazione per poter dare continuità all’ormai storico binomio.
Con un numero variabile che va da 5000 a 6000 partecipanti, indipendentemente da norme, decreti e linee
guida, le condizioni attuali impediscono un’organizzazione e svolgimento in sicurezza della Corrida sia
competitiva, sia non competitiva che è anche quella di tutti, delle famiglie, dei piccoli e cioè quella che più
la identifica con la Festa del Patrono”.
La Fratellanza 1874 però non si arrende e ha richiesto lo spostamento della gara internazionale che si
svolgerà, assieme alla manifestazione popolare non competitiva, il giorno 18 Aprile 2022 (Lunedi di
Pasquetta).

A.S.D. LA FRATELLANZA 1874



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 Corrida dell'Angelo