ESTATE AZZURRA: 6 MARCHIGIANI IN NAZIONALE A FIRENZE!




 

Altro che vacanze! L’estate degli atleti marchigiani è praticamente diventata un vero e proprio via vai in azzurro! Dopo i Mondiali Allievi, gli Europei Under 23 e Juniores in cui le Marche hanno complessivamente collezionato la bellezza di nove maglie azzurre, domani e dopodomani (venerdì 3 e sabato 4 agosto) a Firenze, altri sei atleti della nostra Regione scenderanno in campo per i colori della Nazionale in occasione della terza edizione della Coppa del Mediterraneo Juniores. E a sfidare l’Italia ci saranno le agguerrite rappresentative di Francia, Spagna e Tunisia.

 

Senza dimenticare i due ottimi piazzamenti appena ottenuti dagli allievi Giovanni Mantovani e Chiara Natali al Festival Olimpico della Gioventù Europea di Belgrado, dove l’ostacolista dello Sport Atletica Fermo ha chiuso in quinta posizione (14.05), mentre la quattrocentista dell’Atletica Elpidiense Avis-Aido è arrivata sesta in 55.73. Per entrambi sull’anello del Partizan Stadion buone prestazioni anche nelle staffette 4x100 con il quarto posto per la Natali in quella femminile (47.57) e il quinto per Mantovani in quella maschile (42.01).

    

Allo Stadio “Ridolfi” di Firenze sarà, invece, la volta – di nuovo – dello junior Alessandro Berdini (Atletica Avis Macerata) che, dopo la sfortunata trasferta alla rassegna continentale di Hengelo, ha subito avuto una gran bella reazione di carattere lo scorso week-end ai Campionati Italiani Assoluti di Padova, dove ha conquistato un eccellente quarto posto (21.67 F – 21.52 B) nei 200 m sulla scia del fenomeno Andrew Howe. Lo sprinter maceratese, però, alla due giorni fiorentina affronterà la specialità che nel 2007 l’ha visto protagonista assoluto a livello under 20 della scena nazionale: i 400 m, in cui Berdini ha centrato la doppietta tricolore indoor-outdoor. Per lui anche l’impegno nella staffetta 4x400.

 

E stavolta la Nazionale italiana potrà contare anche sul vulcanico campione e primatista italiano juniores dei 110 hs, John Mark Nalocca (Collection Atletica Sambenedettese) pronto ad una performance maiuscola sulle barriere alte.  Sulle barriere basse dei 400 hs sarà, invece, la volta della bionda ostacolista di Agugliano Erica Marziani (Jaky-Tech Apuana), che sull’onda di questo importante appuntamento internazionale, andrà sicuramente a caccia di conferme da se stessa e dal cronometro.

 

La pedana del lungo vedrà, invece, all’opera i due portacolori dell’ASA Ascoli, Edoardo Vanni e Federica De Santis. Vero è che i due allievi del tecnico Alessandro Bernardi sono entrambi triplisti per natura, ma non certo lunghisti per caso. Edoardo, infatti, ha dovuto rinunciare quest’anno all’hop-step-jump per problemi fisici, ma ai Tricolori di Bressanone è atterrato a 7,26 m. Nella stessa occasione Federica, reduce dall’ottavo posto agli Europei Juniores, ha conquistato, oltre all’argento nel triplo, anche il titolo italiano proprio nel salto in lungo (5,90 m).

 

Nell’asta, infine, sarà la volta di Lorenzo Catasta (Sport Atletica Fermo), junior gran protagonista della specialità l’anno scorso, che ha sicuramente tutti i numeri per puntare con convinzione ad un risultato “ad alta quota”.



Condividi con
Seguici su: