Elezioni CONI, congratulazioni a Fabio Sturani

20 Febbraio 2013

L'auguro di buon lavoro da parte dell'atletica marchigiana per l'elezione nella Giunta CONI

 

Il presidente del Comitato FIDAL Marche Giuseppe Scorzoso, a nome di tutta l'atletica marchigiana, esprime a Fabio Sturani le più vive felicitazioni per l’esito della recente elezione (con 47 voti contro i 26 dell'altro candidato Gianfranco Porqueddu) nella Giunta CONI del neo presidente Giovanni Malagò: “E’ chiaramente un segnale di cambiamento rispetto al passato - il commento di Sturani sull'elezione alla Presidenza di Malagò - così come un importante elemento di novità, che mi fa particolarmente piacere, è la presenza in giunta di due donne, due grandi campionesse, in rappresentanza degli atleti, ovvero Fiona May e Alessandra Sensini”. Sturani rappresenterà in giunta nazionale i Comitati Regionali e proprio agli organi territoriali si rivolge il suo impegno: “C’è soddisfazione per il lavoro svolto nel passato quadriennio in Consiglio Nazionale per rappresentare il territorio, e mi pare che vada nella medesima direzione l’elezione di Guglielmo Talento per i Delegati Provinciali: c’è l’impegno comune a lavorare insieme per collaborare sempre più strettamente con le Federazioni, con gli Enti di Promozione, con gli Enti Locali, insomma con chi lavora sul territorio, con le tante persone che, ogni giorno e in forma per lo più volontaria,  rendono possibile la pratica sportiva quotidiana”. Proprio verso gli organi territoriali si rivolge il primo impegno del neo eletto componente del massimo organo di governo dello sport italiano: “Ascoltare e fare squadra è in assoluto la prima cosa da fare, poi è imprescindibile garantire le risorse all’attività sul territorio, basti pensare che i Comitati Regionali CONI ancora non hanno un budget per organizzare il lavoro per il 2013”. A lui, amico dell'atletica che ha praticato e vissuto da dirigente e per la quale come Sindaco di Ancona è stato primo promotore della costruzione del Palaindoor, uno sportivo "in bocca al lupo" per il lavoro che lo attende in questo nuovo incarico.

(fonte dichiarazioni: CONI Marche)



Condividi con
Seguici su: