A Imola Pieroni 1,86 nell'alto e doppietta di Rami nei 100 e 400

23 Giugno 2022

Sacmi Avis Meeting di giovedì 23 giugno a Imola.

 
Il Sacmi Avis Meeting di Imola di giovedì 23 giugno ha visto gare molto belle e combattute, con parecchi risultati significativi. L'organizzazione era a cura della Atl. Imola Sacmi Avis.
Nel salto in alto femminile, Idea Pieroni (Carabinieri) ha superato l'asticella a 1,86, settima prestazione regionale assoluta all time e primato personale outdoor, ma non primato personale assoluto dell'atleta, che nel 2020, prima di entrare nel G.S. Carabinieri, nella stagione indoor superò 1,90. Nella gara di oggi ha iniziato con 1,73, poi 1,77, 1,81 (alla seconda prova), 1,84, 1,86 (alla seconda prova), per poi arrendersi a 1,88. Al 2° posto Nicole Romani (Fratellanza 1874 Modena) con 1,75.
Laura Elena Rami (Cus Bologna) ha vinto 100 e 400 metri, rispettivamente in 12.02 (+0,6) e 54.37, avvicinando nel giro di pista il primato personale di 54.31. In questa gara la seguono in classifica l'allieva Greta Cavazzuti (Self Montanari Gruzza) che con 55.98 scende per la prima volta sotto i 56 secondi, migliorando nettamente Il 56.73 di sabato scorso nelle semifinali dei Campionati Italiani Allieve, poi Anna Spada (Edera Forlì) con 56.18, Madalina Culea (Cus Bologna) con 56.47, primato personale (ex 57.10), l'allieva Giada Donati (Libertas Atletica Forlì) con 57.13, primato personale (ex 57.53). In un'altra serie 58.57 per la sf45 Valentina Petrillo (Pontevecchio Bologna). Nei 100 metri la Rami aveva invece preceduto la junior Arianna Bacelle (Assindustria Sport Padova) con 12.08 e l'allieva Beatrice Minotti (Pontevecchio Bologna) con 12.15, che migliora il primato personale di 1/100.
Nei 1500 metri uomini la gara è stata un assolo per Luis Matteo Ricciardi (Atl. Imola Sacmi Avis) che ha chiuso in 3.51.71, suo 2° tempo in carriera, ma molto significativo per una gara fatta in solitaria; al 2° posto, unico altro atleta a terminare sotto i 4 minuti, lo junior Andrei Laurentiu Neagu (Discobolo Atletica Rovigo) con 3.58.33.
Nei 400 metri maschili l'allievo Luca Marsicovetere, fresco campione italiano allievi, ha festeggiato anche la notizia della convocazione per i Campionati Europei Under 18 che si svolgeranno a Gerusalemme dal 4 al 7 luglio, con un'altra vittoria: 49.90 il suo tempo, con cui ha preceduto Marco Rotili (A.S. Dil. Milone) con 50.36.
Nelle altre gare Marco Gianantoni (Virtus Emilsider Bologna) ha vinto i 100 metri con 10.80 (+0,1), con 1/100 di vantaggio su Nazareno Sacchetto (Atl. Biotekna). Nei 110 hs 14.89 (+0,9) per Enrico Benuzzi (Pontevecchio Bologna) davanti a Martino Filippone (Atl. Imola Sacmi Avis) con 15.64; nei 100 hs juniores 16.43 (-0,2) per Niccolò Falugiani (Prosport Atletaica Firenze); nei 110 hs allievi  doppietta degli atleti della Edera Forlì, con 15.03 (+1,1) per Adam Gouem e 15.47 per Paolo Bolognesi. Nell'alto 1,91 per Stefano Tisselli (Unione Atletica Abruzzo). Nel triplo 13,47 (+0,4) per lo junior Hansel Adjei (Self Montanari Gruzza). Nel martello 66,09 per Giacomo Proserpio (Carabinieri); nel martello junior 5 kg 41,80 per Vittorio Ragazzini (Atl. Imola Sacmi Avis); nel martello allievi 5 kg 51,72 per Nicola Donati (Atl. Imola Sacmi Avis).
Nelle altre gare femminili, successo nei 1500 metri per Caterina Ferretti (Atl. Livorno) con 4.41.22, davanti ad Anna Maria Benetti (Atl. Estense) con 4.43.19, che migliora di 48/100 il primato personale. Nei 100 hs 14.01 (+1,0) per Sandra Milena Ferrari (Fratellanza 1874 Modena), prestazione che si inserisce al 7° posto nella graduatoria regionale all time di categoria, davanti a Federica Renzi (Uisp Atletica Siena) con 14.31; nei 100 hs allieve 14.17 (+1,0) per Martina Agostini (Assindustria Sport Padova). Nel lungo 5,61 (-0,1) per Giulia Sammarini (Olimpus San Marino) che precede in classifica Bianca Mantovani (Fratellanza 1874 Modena) con 5,67 (+,17). Nel peso 11,85 per la junior Vivian Otoibhi Osagie (Self Montanari Gruzza) e 11,12 per Anita Bartolini (Atl. BS '50 Metallurg. S. Marco); nel peso 3 kg allieve 11,62 per Elena Odion (Atl. Lugo). Nel martello Elisa Cavicchioli (Atl. Rigoletto) con 45,74 precede la romagnola Vanessa Talacci (Acsi Italia Atletica) con 43.04; nel martello allieve 3 kg si ripete Elena Odion con 49,81, davanti alla compagna di squadra Elena Ghini con 45,09.

Risultati

Giorgio Rizzoli





Condividi con
Seguici su: