I Campionati Regionali Ragazzi a Parma

25 Settembre 2022

Grande partecipazione di atleti ai Campionati Regionali Individuali Ragazzi a Parma.

 
Una bellissima giornata di atletica a Parma per i Campionati Regionali Individuali Ragazzi, orgnizzati da Atleticaviva Asd, con oltre 800 atleti-gara a contendersi i 16 titoli regionali in palio.
Nessun atleta ha fatto doppietta di titoli: Diego Ficarra, in un certo senso l'atleta che si era maggiormente segnalato in questa stagione fra gli under 14, "capolista" stagionale in diverse specialità, ha vinto largamente il titolo nei 60 hs, mentre nei 60 metri si è dovuto accontentare di un 2° posto a pari merito con il neo campione regionale Dario Zanella.
Questo il resoconto delle 16 gare in programma.
Ragazzi
60 metri: si effettuano 10 serie ed è nella ultima che gareggiano gli atleti con i migliori accrediti. Prevale Dario Zanella (La Patria Carpi), che non è comunque una sorpresa, con il suo 7.4 ottenuto a inizio stagione a San Felice sul Panaro, stesso tempo di accredito di Diego Ficarra (Polisportiva Atletico Borgo Panigale), imbattuto quest'anno sulla distanza e con una sequela di prestazioni entro i 7.6 e che aveva già prevalso su Zanella il 21 maggio a Modena (7.4 contro 7.6). I 2 giovani arrivano appaiati, ma la vittoria è per Zanella con 7.75 e stesso tempo per Ficarra; al 3° posto è Giovanni Orlandi (Endas Cesena) con 8.03.
1000 metri: dopo i primi 400 molto veloci, il ritmo si assesta e questa volta avvicina solo un tempo sotto i 3 minuti, che aveva già ottenuto il 22 maggio a Modena con 2.57.3, Giovanni Cargioli (Fratellanza 1874 Modena), 1° in 3.00.13; si migliora Diego Danani (Cus Parma) con 3.00.49, come pure diversi atleti nelle posizioni successive, come Stefano Dondi Dall'Orologio (Polisportiva Atletico Borgo Panigale), 3° in 3.02.13.
60 hs: prima dei 60 metri Diego Ficarra si era già aggiudicato il titolo negli ostacoli, vincendo con largo margine in 8.85, non lontano dal suo miglior crono di 8.77; sul podio vanno anche, appaiati con lo stesso tempo di 9.26, Benis Le Saint Sepa (Libertas Atletica Forlì) 2° e Andrea Vinsani (Atl. Reggio) 3°.
Alto: che progresso per Giovanni Orlandi (Endas Cesena) che sale da 1,57 a 1,65 (in mezzo anche i primati personali alle misure intermedie di 1,59 e 1,62) e ha la meglio su Giovanni Ferretti (Self Montanari Gruzza) che vantava il miglior accredito fra gli atleti in gara con 1,60 e che oggi ha saltato 1,56; al 3° posto un altro atleta della Endas Cesena, Giovanni Faedi, con 1,47.
Lungo: dopo l'argento nei 60 hs, Benis Le Saint Sepa (Libertas Atletica Forlì) vince il titolo regionale con 4,98, vittoria mai messa in discussione visto il 4,96 al 1° turno, ribadito in quello finale con un progresso di 2 cm; 2° posto per Alberto Baroni (Cus Parma) con 4,79  e stessa misura per Lorenzo Mazzoni (Endas Cesena); la seconda misura premia Baroni con 4,70, rispetto al 4,55 di Mazzoni.
Peso: titolo regionale per Pietro Giuliani (Edera Forlì) con 14,97, che precede in classifica Luca Zanotti (Endas Cesenatico) con 14,70 e Michael Iovine (Atl. Reggio) con 13,17.
Vortex: netto il successo per Federico Magalotti (Atl. Rimini Nord Santarcangelo) che piazza 3 lanci a 55,86, 57,27 e 56,69. 2° posto per Michael Iovine (Atl. Reggio) con 52,14, 1° suo podio della giornata (poi seguirà il 3° posto nel peso) e terza posizione per Davide Alfonso Maria Napoli (Libertas Cadeo) con 50,51 e quasi 12 metri di progresso.
Marcia 2000 metri: grandi miglioramenti in questa gara, con Manuel Azzolini (Pol. Castelfranco) in 11.40.40, che precede Riccardo Camporesi (Atl. 85 Faenza) con 11.53.08 e Riccardo Bugli (Atl. Rimini Nord Santarcangelo) con 11.58.17.
Ragazze
60 metri: è la gara più partecipata, con 127 atlete in gara suddivise in 17 serie; nell'ultima le atlete con gli accrediti migliori e titolo regionale per Isabella Zafferi (Atl. Castenaso Celtic Druid) con il tempo di 8.64, poi Beatrice Bertoni (Atl. 85 Faenza) con 8.84 e Ginevra Sabatino (Pontevecchio Bologna) con 8.87.
1000 metri: vince Anna Delmonte (Coop Parma 1964) in 3.19.12, regolando 3 ragazze della Atl. Frignano Pavullo, che vantavano i migliori accrediti, che rimangono tali anche dopo la gara di oggi: nell'ordine si piazzano Ludovica Baldini 3.20.28, Sveva Costi 3.21.67 e Valentina Muzzarelli 3.22.77.
60 hs: ci sono 8 serie e nell'ultima prevale la favorita Omayma Eit El Arabi (Pontevecchio Bologna) con 9.38, che vince con largo margine sulla compagna di squadra Agata Maria Fabbri con 10.24; per il 3° posto prevale Emma Ramaldi (Fratellanza 1874 Modena) che aveva vinto la serie precedente con il tempo di 9.36.
Alto: titolo regionale per Arianna Cassani (Atletica Molinella) con 1,44, misura superata alla prima prova; al 2° posto con 1,44, ma superati alla terza prova, si piazza Carlotta Valli (Edera Forlì); al 3° con 1,41 Greta Deserti (Polisportiva Atletico Borgo Panigale).
Lungo: è decisivo il 1° salto per Ginevra Sabatino con 4,61; le si avvicina nell'ultimo turno Asia Tassinari (Atletica Molinella) con 4,54 che si piazza al 2° posto, davanti a Mariastella Pizzarelli (Atl. Castelnovo Monti) con 4,47, con 81 atlete classificate.
Peso: prima del 2° posto nel lungo Asia Tassinari si era aggiudicata il titolo regionale nel peso con 9,90; per l'Atletica Molinella è doppietta, con il 2° posto conquistato da Martina Occhionero con 9,72; al 3° posto Lidia Argento (Atl. Reggio) con 9,60.
Vortex: vince Alessandra Paglia (Atl. Castelnovo Monti) con 52,08, che si migliora di 24 cm; al 2° posto Arianna Cassani, praticamente in contemporanea con il titolo vinto nell'alto, con 44,03 e al 2° Mia Nanni (Golden Club Rimini) con 40,37.
Marcia 2000 metri: si migliora Francesca Grazioso (Atl. Imola Sacmi Avis) con 11.11.36, che precede Arianna Dal Maso (Atl. Frignano Pavullo) con 11.14.88 e Angela Chinosi (Atl. Piacenza) con 11.57.19.
Risultati

Giorgio Rizzoli

































Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 Camp. Reg. Ind.li Ragazzi/e