La festa della Sport Atletica Fermo




 

Una stagione tutta da celebrare per la Sport Atletica Fermo, con risultati d’eccezione. Al maschile, l’atleta dell’anno è Riccardo Palmieri, capace di ottenere il primo titolo italiano assoluto nella storia della società, conquistando il tricolore di eptathlon indoor. E poi il debutto in maglia azzurra, con la Nazionale assoluta nella Coppa Europa di prove multiple, mentre i suoi progressi nel salto con l’asta lo hanno portato fino a 5,10 proprio a Fermo, nel corso del Memorial Donzelli al coperto. Il riconoscimento di migliore atleta del 2010 tra le donne va a Chiara Natali, un talento ritrovato dopo due anni di infortuni. La ventenne di Sant’Elpidio a Mare si è piazzata quarta ai Tricolori under 23 di Pescara sui 400 metri, trascinando la staffetta 4x400 verso la medaglia d’oro, insieme alle compagne Irene Piergentili, Francesca Ramini e Ilaria Giretti. Ma sono in tanti ad essersi messi in evidenza: entrambe le squadre hanno partecipato alle finali nazionali dei Societari assoluti, con gli uomini in A2, mentre il team femminile ha confermato la presenza in A1. Nelle categorie giovanili, man bassa di titoli per la cadetta Ilaria Romagnoli, autrice di otto successi in ambito regionale. Per il 2011, la formazione diretta da Alberto Andruszkiewicz prevede l’inserimento di nuovi elementi, come l’ostacolista urbinate Daniela Spadoni, azzurra all’ultimo Triangolare juniores indoor.


Nell'immagine, Riccardo Palmieri in gara al Banca Marche Palas di Ancona (foto di Andrea Muti per CR FIDAL Marche)
; in basso, il video a cura di Mario Giannini



Condividi con
Seguici su: