Lanci e salti sotto i riflettori ad Ancona




 

Nel meeting che apre il terzo week-end del Banca Marche Palas di Ancona, grande attenzione sui concorsi. La pedana del triplo vede l’esordio stagionale del campione europeo under 23, il pugliese Daniele Greco (Fiamme Oro), che non va oltre 15.92, davanti all’aviere Michele Boni, secondo con 15.85, mentre il primo salto a 6.14 di Valeria Canella (Fiamme Azzurre) basta per vincere il lungo, davanti alla sambenedettese Enrica Cipolloni (Tecno Adriatletica Marche), 5.89. Si migliora Elena Carini nel peso: è il quinto turno, quando la specialista umbra dell’Esercito piazza una bordata a 16.34, che vale un netto successo nei confronti della campionessa italiana assoluta Julaika Nicoletti (Forestale), seconda con 14.97. La Carini, che finora vantava un 16.07 ottenuto due anni fa, si porta così alle soglie della top ten nazionale di sempre, ad un solo centimetro dalla stessa Nicoletti. Al maschile, affermazione con 17.96 del campione tricolore Marco Di Maggio (Aeronautica), che regola lo junior Daniele Secci (Fiamme Gialle), 17.40, e il poliziotto ascolano Paolo Capponi, 17.02. Tra gli under 18, si conferma su buoni livelli Lorenzo Del Gatto (Tam): dopo il 17.97 della scorsa settimana, che lo ha fatto diventare il terzo allievo all-time in Italia, oggi fa atterrare la sfera da 5 chili alla distanza di 17.48. Nel peso juniores, primo Simone Pastrani (Sport Atl. Fermo), 13.47. Giovani in azione anche nel salto in alto, con lo junior Stefano Nadalini (Gs Valsugana Trentino) che salta 2.11.

Doppia vittoria per Giorgio Berdini su John Mark Nalocca nei 60 ostacoli. La sfida fra i due marchigiani, rispettivamente argento e oro agli ultimi Assoluti indoor, si risolve stavolta in favore dell’aviere sangiorgese, che realizza 8”00 in batteria e poi 7”98 in finale, mentre il carabiniere di Centobuchi segue con 8”03 e 8”14. Nella gara juniores, si impone Riccardo Vantini (Cus Tirreno Atletica) in 8”65, stesso tempo fatto segnare nel turno eliminatorio da Leonardo Malatini (Tam), mentre il più veloce sulle barriere degli allievi è il trentino Simone Bais (Lagarina Crus) con 8”41. La finale femminile va alla veneta Giulia Tessaro (Fiamme Oro), con 8”74, anche se preceduta in batteria da Jennifer Massaccisi (Tam, 8”78). Grande partecipazione nelle gare di velocità sui 200 metri. Tra le donne prevale il 24”49 di Anna Laura Marone (Cus Torino), campionessa tricolore under 23 dei 400 ostacoli, ma con 24”60 si fa notare al secondo posto anche la camerunense Nadia Feumba (Asi Veneto): un’atleta con trascorsi internazionali (quarta nella 4x400 ai Campionati africani del 2006) e che, trasferitasi a Roma, ha ripreso l’attività agonistica dopo oltre un anno di stop. Il terzo tempo è per la nigeriana Judy Ekeh (Reggio Event’s), al debutto nella categoria juniores con 24”66, davanti alla promessa Chiara Natali (Sport Atl. Fermo), quarta in 24”98. Tra gli uomini, su ben 18 serie disputate, si impone Marco Emilio Gai (Rocco Scotellaro Matera), 21”97. Di scena anche il mezzofondo che, oltre alla gara paralimpica di Annalisa Minetti, propone gli 800 metri vinti da Michele Oberti (Atl. Bergamo 1959 Creberg), 1’50”78 davanti a Livio Sciandra (Aeronautica, 1’51”25), e Francesca Rosa (Giovanni Scavo 2000 Atl.), 2’14”78, mentre nei 1000 metri allievi successi per Tommaso Merighi (Francesco Francia), 2’38”98, e Giulia Mattioli (Rcm Casinalbo), 3’02”41.

Non meno interessante si annuncia il meeting di domani pomeriggio, domenica 23 gennaio. La gara-clou potrebbe essere quella dei 400 femminili, che vede iscritte tre delle primatiste italiane nella staffetta del miglio: soprattutto Marta Milani, finalista individuale agli Europei di Barcellona dove si è piazzata settima, ma anche Chiara Bazzoni, sua compagna di squadra nell’Esercito, e la forestale Maria Enrica Spacca. Sui 60 metri, annunciato al via il vicecampione continentale della 4x100, Roberto Donati (Esercito), mentre sui 400 metri scenderà in pista Marco Lorenzi (Gs Valsugana Trentino), argento in staffetta ai Giochi olimpici giovanili di Singapore. E nel prossimo week-end saranno in palio le prime maglie tricolori dell’anno con i Campionati italiani di prove multiple.

PROSSIME DATE STAGIONE INDOOR 2011
23 gennaio: Meeting Nazionale assoluto e giovanile
29-30 gennaio: Campionati Italiani di prove multiple

3 febbraio: Meeting Nazionale
5 febbraio: Meeting Nazionale
6 febbraio: Meeting Nazionale giovanile
6 febbraio: Banca Marche Meeting
12-13 febbraio: Campionati Italiani allievi-juniores-promesse
19-20 febbraio: Campionati Italiani Assoluti

26-27 febbraio: Campionati regionali open, ragazzi e cadetti
4-5-6 marzo: Campionati Italiani master (con Trofeo Romcaffè)

12-13 marzo: Campionati italiani paralimpici Fispes


Nell'immagine in alto, la pesista Elena Carini; in basso, Daniele Greco nel salto triplo (foto di Luca Leopardi); a fondo pagina, il servizio video e l'ampia sintesi a cura di Mario Giannini

Il campione italiano nel getto del peso, Marco Di Maggio


Giorgio Berdini al traguardo dei 60 ostacoli



Condividi con
Seguici su: