La storia di Marco Mastrolorenzi

22 Giugno 2022

Lo specialista delle prove multiple e pluricampione italiano, Marco Claudio Mastrolorenzi si racconta a FIDAL Lazio. È il portacolori di Atletica La Sbarra di Roma

 

di Moreno Saddi

Lo specialista delle prove multiple e pluricampione italiano, Marco Claudio Mastrolorenzi, uno dei migliori atleti italiani in questo campo, tesserato per la società Atletica La Sbarra di Roma ha all’attivo numerosi podi di alto valore, tra cui varie migliori prestazioni italiane, conquistate tra l’Italia e le varie manifestazioni mondiali ed europee! Romano, classe 1960: Mastrolorenzi inizia l’attività sportiva fin da giovane, per un periodo l’Atletica Leggera gli è servita per finalizzare la preparazione nel Windsurf, in cui ha ottenuto anche un titolo europeo! Dopo la scorpacciata di medaglie d’oro, con la tripletta ai recenti tricolori di Grosseto, il prossimo traguardo sono i Mondiali nella Città di Tampere, in Finlandia, dal 29 giugno al 10 luglio.

MASTROLORENZI: SI RACCONTA! “Ho cominciato a praticare il Windsurf nel 1977 arrivando a vincere diversi campionati italiani in varie classi, a partire dal 1980. Sono stato convocato diverse volte in nazionale per partecipare a Campionati Europei e Mondiali, ma il risultato migliore l’ho ottenuto nel 1985 vincendo il Campionato Europeo Windsurfer nella categoria C (le categorie erano a seconda del peso) ricevendo per questo la medaglia d’argento al valore atletico dal CONI oltre alla stella d’oro della Federazione Vela. L’Atletica l’ho cominciata a praticarla prima del Windsurf e all’epoca la utilizzavo soprattutto per la preparazione fisica, finalizzata alla vela. Questo comunque non mi impediva di partecipare alle gare di salto in alto e di salto con l’asta che erano le mie specialità preferite.

Con il passare degli anni, da Master, mi sono sempre più concentrato sull’Atletica, anche se ho continuato comunque a regatare con ottimi risultati fino a un paio di anni fa. Non avendo ottenuto da giovane risultati particolarmente significativi nel salto in alto (personale 1.90) e nell’asta (3.40), soprattutto per limiti tecnici, ho avuto la capacità - e la fortuna - di mantenere negli anni misure comparabili (nell’asta sono addirittura arrivato a 3.90 a 58 anni) che progredendo nelle classi di età, sono diventate notevoli. Dal 2016 ho cominciato a dedicarmi al Decathlon (e al Pentathlon indoor) e complessivamente ho vinto 3 titoli Europei nel salto in alto (da M50, M55 e M60) e un titolo europeo nel pentathlon quest’anno da M60 più svariate medaglie d’argento e di bronzo in Europei e Mondiali Master nell’alto e nell’asta. Inoltre ho vinto almeno una trentina di campionati italiani nel salto in alto, salto con l’asta, 60 e 100 ostacoli, lungo, Pentathlon e Decathlon.”

CRONOLOGIA DEI MIGLIORI RISULTATI NEGLI ULTIMI 3 ANNI

8° Campionati Mondiali Master Indoor 2019 di Torun in Polonia, (24-30 marzo). 3° nel salto in alto con la misura di 1,70 e 6° nel Pentathlon con 3679 punti.

21° Campionati Europei Master 2019 nella regione veneta (5-15 settembre), nelle sedi delle città di Caorle, Eraclea e Jesolo. 3° nell’Alto M55 con 1,70.

40° Campionati Italiani Individuali su pista Master 2020 di Arezzo (9-11 ottobre), argento nell’asta con la misura di 3,30.

Nell’alto, valica 1,65 e poi tenta senza successo la quota di 1,68 che avrebbe rappresentato la nuova MPI SM60.

37° Campionati Italiani Individuali Indoor Master 2021 di Ancona (18-21 marzo), nella categoria SM60 si laurea campione italiano nel salto con l’asta, con la misura di 3,70 eguaglia il record del sudtirolese Hubert Indra ottenuto sempre ad Ancona nel 2018. Mastrolorenzi conquista anche un prezioso argento nei 60 ostacoli con 9.74, un decimo di secondo in più rispetto al rivale Hubert.

13° Campionati Europei Master indoor 2022 di Braga in Portogallo (20-27 febbraio), doppiette d’oro per il romano al trionfo nell’alto con 1,70 e nel Pentathlon, dove nella penultima giornata ha dato vita ad un duello epico con il lituano Zaniauskas, concluso sul traguardo dei 1000 metri per 4.182 a 4.176 punti a favore del nostro azzurro. 

42° Campionati Italiani Individuali su pista Master 2022 di Grosseto (10-12 giugno), Marco Claudio Mastrolorenzi si laurea Campione italiano, con una splendida tripletta d’oro: nell’alto, valica l’asticella fino a 1,63 poi prova a 1,67 senza esito! Nell’asta, ancora ottime misure, con 3,65 per poi tentare di migliorare la sua MPI a 3,81. Infine nel lungo ennesima medaglia d’oro, con un salto a 5,23 metri.

I PRIMATI ITALIANI

All’aperto: Asta (SM60), 3,80 (Tivoli, 18/04/2021)

Al coperto: Asta (SM55), 3,90 (Madrid, 19/03/2018). Asta (SM60), 3,70 (Ancona, 18/03/2021)

Il prossimo appuntamento internazionale per la categoria Master, sono i Mondiali nella Città di Tampere, in Finlandia, dal 29 giugno al 10 luglio dove Marco Claudio Mastrolorenzi, parteciperà nelle gare dell’alto e dell'asta.




Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate