Macerata, il ritorno del Meeting di San Giuliano




 

Dopo quattro anni di assenza, di nuovo l’atletica a Macerata per la festa patronale. Il meeting di San Giuliano, alla sua edizione numero 24, torna nello stadio Helvia Recina. Con due premi speciali per i migliori risultati tecnici: il Memorial Delio Salvucci, storico vicepresidente dell’Atletica Avis Macerata, va allo sprinter Mario Brigida (Olimpus San Marino), primo sui 100 metri in 10”72 davanti alla promessa Julius Kyambadde (Atl. Maxicar Civitanova), secondo in 10”81, e al pesarese Lorenzo Angelini, campione italiano juniores sulla doppia distanza e punta di diamante del club avisino, che nell’occasione si piazza terzo in 10”90. Tra le donne, ad aggiudicarsi il trofeo intitolato alla discobola Jessica Palmieri è a sua volta una lanciatrice, la pesista riminese Julaika Nicoletti (Forestale) imbattibile con 16.41, mentre la compagna di squadra Giulia Martinelli si è imposta sui 1500 metri: 4’23”96 per la primatista italiana under 23 dei 3000 siepi, che precede l’allieva Elisa Copponi (Maxicar), 4’51”58. Sul giro di pista, affermazione dell’atleta di casa Marco Salvucci (Carabinieri), 48”54, su due juniores: il finanziere Francesco Patano, 49”17, e il marchigiano Lorenzo Veroli (Maxicar), 49”70. Convincente la prova del pesista Lorenzo Del Gatto (Tecno Adriatletica Marche), campione italiano allievi al coperto, che con 18.50 sfiora il proprio limite regionale under 18. Ricco anche il cartellone di gare giovanili, con la perla di un primato marchigiano, realizzato dalle cadette della Sef Stamura Ancona nella staffetta 3x1000 metri: Sara Marani, Sara Berti e Federica Masini, tutte al primo anno di categoria, corrono in 10’21”99 migliorando il record under 16 che apparteneva all’Atletica Sangiorgese Tecnolift (10’55"1 con Alunno-Cerretani-Lucci, il 23 ottobre 2010 ad Ascoli Piceno). Ed è già alle porte il prossimo appuntamento con l’atletica a Macerata, per il Campionato regionale assoluto del 10 e 11 settembre, mentre due settimane più tardi toccherà all’evento più atteso della stagione: la Finale Argento del Campionato italiano per società, sempre per l’organizzazione dell’Avis Macerata.

RISULTATI (Macerata, 3 settembre)
Uomini. 100: Mario Brigida (Olimpus San Marino) 10”72; 2. Julius Kyambadde (Atl. Maxicar Civitanova) 10”81; 3. Lorenzo Angelini (Atl. Avis Macerata) 10”90 (batt. 10”89/+0.7); 400: Marco Salvucci (Carabinieri) 48”54; 2. Francesco Patano (Fiamme Gialle) 49”17; 3. Lorenzo Veroli (Atl. Maxicar Civitanova) 49”70; 1500: Gianmarco Ceresani (Atl. Avis Macerata) 3’58”26; 200hs (+0.2): Riccardo Vantini (Cus Tirreno Atletica) 26”42; 2. Marco Grande Castellani (Atl. Avis Macerata) 28”05; alto: Eugenio Rossi (Olimpus San Marino) 2.07; triplo: Lucio Nicolò Moio (Sport Atl. Fermo) 13.52 (0.0); peso allievi (5 kg): Lorenzo Del Gatto (Tecno Adriatletica Marche) 18.50; disco: Alessandro Botti (Cento Torri Pavia) 48.87.

Donne. 100 (-0.1): Francesca Ramini (Sport Atl. Fermo) 12”33 (batt. 12”29/+0.6); 400: Giulia Latini (Forestale) 59”22; 1500: Giulia Martinelli (Forestale) 4’23”96; 2. Elisa Copponi (Atl. Maxicar Civitanova) 4’51”58; lungo: Silvia Del Moro (Tecno Adriatletica Marche) 5.52 (0.0); peso: Julaika Nicoletti (Forestale) 16.41; 200hs (+0.2): Maria Lina Antinori (Atl. Avis Macerata) 30”51.

Cadetti. 80 (-0.1): Filippo Pecchioli (Asal Foligno) 9”20; 2. Livio Santarelli (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 9”81; 200hs: Andrea Pacitto (Collection Atl. Sambenedettese) 28”82; lungo: Marco Capitanelli (Atl. Senigallia) 5.78 (0.0).
Cadette. 80 e lungo: Valentina Kalmykova (Olimpia Nova Athletica Nettuno) 10”32 (+0.1) e 5.00; 200hs (+0.3): Elettra Ruggiero (Atl. Chiaravalle) 32”53; staffetta 3x1000: Sef Stamura Ancona (Sara Marani, Sara Berti, Federica Masini) 10’21”99 primato regionale cadette (precedente 10’57”53 Atl. Chiaravalle, Luconi-Orlieti-Monteverdi, 15/7/2003 Ancona).


Nell'immagine in alto, l'arrivo dei 400 metri con Marco Salvucci (foto di Maurizio Iesari); in basso, la staffetta 3x1000 cadette della Sef Stamura Ancona, neoprimatista regionale, con Sara Berti, Federica Masini, Sara Marani

La pesista Julaika Nicoletti


La batteria dei 100 metri vinta da Mario Brigida


Giulia Martinelli al traguardo dei 1500 metri


Sui 1500 maschili, vittoria di Gianmarco Ceresani (Atletica Avis Macerata)


Francesca Ramini (Sport Atletica Fermo) prima nei 100 metri


L'arrivo vincente sui 400 di Giulia Latini




Condividi con
Seguici su: