Macerata tricolore, ad Abbadia di Fiastra il Campionato italiano di campestre




 

Il Consiglio Federale ha definito la sede per i Campionati italiani individuali di corsa campestre del prossimo anno: si svolgeranno nella splendida cornice di Abbadia di Fiastra, domenica 10 febbraio 2013, con l’organizzazione affidata all’Atletica Avis Macerata. La Riserva naturale Abbadia di Fiastra comprende ben 1825 ettari di terreni e si trova nel cuore delle Marche, tra i comuni di Tolentino e Urbisaglia, nella bassa valle del Chienti: sarà quindi un evento che coinvolgerà la provincia di Macerata. La zona è di notevole importanza dal punto di vista paesaggistico ma anche storico e archeologico, per la presenza di un antico monastero cistercense, fondato nel XII secolo: l’Abbazia di Chiaravalle di Fiastra, costruita impiegando materiali provenienti dai resti della città romana di Urbs Salvia, e tuttora abitata dai monaci. Ed è comunque facilmente raggiungibile, a pochi minuti dall’uscita della superstrada.

Quest’anno Abbadia di Fiastra ha ospitato il campionato regionale individuale di corsa campestre per le categorie ragazzi (under 14) e cadetti (under 16), valido come 2° Cross della Selva. Nella prossima stagione accoglierà quindi il massimo appuntamento del calendario nazionale, per assegnare in tutto 8 maglie tricolori, in particolare quelle assolute, oltre ai titoli italiani delle categorie giovanili: promesse (under 23), juniores (under 20) e allievi (under 18), sia al maschile che al femminile. Sarà l’edizione numero 98 della rassegna, per la terza volta nelle Marche, dopo il 1967 (Ascoli Piceno) e il 2009 (Porto Potenza Picena).

L’Atletica Avis Macerata ha già organizzato manifestazioni nazionali di corsa campestre: nel 2006 infatti al parco di Rotacupa si è svolto il Campionato italiano per società, preceduto dai Campionati italiani master (2002 e 2005) e dal Criterium nazionale cadetti e Gran Premio Militare del 1996. Il club biancorosso, guidato dal presidente Arnaldo Porro, si prepara quindi ad allestire l’evento: “Intendiamo coinvolgere un ampio pool organizzativo - spiega il direttore tecnico Franco Lorenzetti - per comprendere la Regione Marche, la Provincia di Macerata e i Comuni di Macerata, Tolentino e Urbisaglia, insieme alla Fondazione Giustiniani Bandini che gestisce la Riserva naturale e a Banca Marche, oltre naturalmente a tutte le strutture territoriali dell’Avis”.


Nell'immagine in alto, la partenza della gara cadetti di quest'anno ad Abbadia di Fiastra; in basso, un altro momento del Cross della Selva (foto di Maurizio Iesari) e la locandina





Condividi con
Seguici su: