Osimo, i verdetti dei Societari under 18




 

Protagonisti gli allievi nel fine settimana ad Osimo, per la seconda prova regionale dei Campionati italiani di società. Le classifiche vedono al comando l’Avis Macerata tra gli under 18, davanti ad Atletica Osimo e Tecno Adriatletica Marche, mentre al femminile guida la Sef Stamura Ancona su Tam e Avis Macerata, con le prime due ben posizionate anche nel ranking complessivo, in vista delle prossime finali nazionali. A livello individuale, ancora in evidenza il campione italiano indoor Lorenzo Del Gatto (Tam), autore di un 17.66 vincente nel getto del peso. E si confermano le velociste della Sef Stamura Ancona: 12”38 sui 100 metri per Martina Buscarini, con la compagna di squadra Martina Piergallini che realizza una doppietta, 25”09 ventoso (+2.4) sui 200 metri e anche 14”73 nei 100hs, davanti al 14”77 di Maria Lina Antinori (Atl. Avis Macerata). Poi il quartetto targato Stamura (Musciano, Piergallini, Luini, Buscarini) realizza 48”91 nella staffetta 4x100, gara in cui il club anconetano ha conquistato l’argento tricolore nella passata stagione. In campo maschile, impegnati nel giavellotto gli ultimi due campioni italiani cadetti: si impone Davide Montanari (Cus Urbino) grazie ad un miglior lancio di 53.07, su Emanuele Salvucci (Atl. Avis Macerata), secondo con 52.15. Successo nel salto in alto con 1.90 per Manuel Nemo (Atl. Osimo), invece sul rettilineo sfreccia per primo Gabriel Adenegha (Cus Urbino) con 11”18 sui 100 metri e poi anche 22”94 (+1.7) nella doppia distanza, mentre sui 110hs il più veloce è Marco Montani (Atl. Avis Macerata) con 15”40. Nel lungo vittorie di Rodolfo Sorcinelli (Sport Atl. Fermo), che salta 6.42 (+1.9), e Isiuwa Aigbogun (Atl. Avis Macerata) con 5.31 (+2.3), infine Ilaria Sabbatini (Atl. Avis Macerata) corre gli 800 metri in 2’24”46.

Diverse gare extra nel cartellone: oltre al primato regionale assoluto di Nadia Caporaletti nell’asta femminile con 3.75, da segnalare la volata di Mario Brigida sui 100 metri in 10”59, davanti a Luca Verdecchia (Fiamme Oro/Tam), 10”63, e allo junior Lorenzo Angelini (Atl. Avis Macerata), 10”83. Sulla pedana del lungo, 7.14 con vento nella norma (+0.9) per Nicolò Tamberi della Sef Stamura Ancona, bronzo under 20 agli ultimi Tricolori giovanili indoor. Fra le cadette, Annalisa Torquati (Atl. Sangiorgese Tecnolift) fa segnare un crono di 19”37 (+0.7) nei 150 metri, con 17”20 (+2.1) al maschile per Francesco Botti (Asa Ascoli Piceno), mentre Leonardo Quarticelli (Sef Stamura Ancona) vince la prova sui 200hs in 27”84 (+1.5).

RISULTATI (21-22 maggio 2011, Osimo)
Allievi
. 100 e 200: Gabriel Adenegha (Cus Urbino) 11”18 e 22”94 (+1.7); 400: Nicolò Marinelli (Sport Atl. Fermo) 52”22; 800 e 1500: Fulvio Tesei (Atl. Maxicar Civitanova) 2’05”70 e 4’15”53; 3000: Lorenzo Lana (Atl. Amatori Osimo) 10’15”37; 2000 siepi: Giuseppe Carbonari (Sef Stamura Ancona) 7’29”07; 110hs: Marco Montani (Atl. Avis Macerata) 15”40; 400hs: Yari Meschini (Atl. Recanati) 1’00”24; alto: Manuel Nemo (Atl. Osimo) 1.90; asta: Matteo Bompezzo (Atl. Castelfidardo Criminesi) 3.50; lungo: Rodolfo Sorcinelli (Sport Atl. Fermo) 6.42 (+1.9); triplo: Simon Nguimeya (Atl. Osimo) 12.61 (+2.9); peso: Lorenzo Del Gatto (Tecno Adriatletica Marche) 17.66; disco: Riccardo Patrignoni (Atl. Avis Macerata) 41.06; martello: Osahenrunmwe Ikponmwosa (Atl. Osimo) 23.99; giavellotto: Davide Montanari (Cus Urbino) 53.07; marcia 5km: Matteo Bugiolacchi (Atl. Castelfidardo Criminesi) 25’39”05; 4x100: Asa Ascoli Piceno (Valerio Mancini, Marco Alessandrini, Roberto Moreschini, Luca Cicconi) 44”93; 4x400: Tecno Adriatletica Marche (Daniele Corazza, Giovanni Infriccioli, Paolo Cerretani, Davide Romandini) 3’46”07.
Allieve
. 100: Martina Buscarini (Sef Stamura Ancona) 12”38; 200 e 100hs: Martina Piergallini (Sef Stamura Ancona) 25”09 (+2.4) e 14”73; 400: Chiara Cesca (Atl. Avis Macerata) 1’04”05; 800: Ilaria Sabbatini (Atl. Avis Macerata) 2’24”46; 1500: Elisa Pigliapoco (Sef Stamura Ancona) 5’10”80; 3000: Veronica Botticelli (Tecno Adriatletica Marche) 12’41”44; 400hs: Valeria Marcozzi (Tecno Adriatletica Marche) 1’12”07; alto: Gioia Iacopini (Tecno Adriatletica Marche) 1.53; asta: Carolina Concettoni (Sport Atl. Fermo) 2.30; lungo: Isiuwa Aigbogun (Atl. Avis Macerata) 5.31 (+2.3); triplo: Valentina Attorri (Tecno Adriatletica Marche) 11.54 (+0.8); peso: Ilaria Del Moro (Tecno Adriatletica Marche) 8.76; disco: Camilla Cerioni (Sef Stamura Ancona) 24.08; martello: Daniela Fortuna (Sport Atl. Fermo) 36.44; giavellotto: Ilaria Del Moro (Tecno Adriatletica Marche) 30.16; marcia 5km: Marianna Zampini (Asa Ascoli Piceno) 28’44”62; 4x100: Sef Stamura Ancona (Camilla Musciano, Martina Piergallini, Eleonora Luini, Martina Buscarini) 48”91; 4x400: Sef Stamura Ancona (Alice Generi, Giorgia Vaccarini, Agnese Corsalini, Alessia Beccacece) 4’23”80.


Nell'immagine in alto, il pesista Lorenzo Del Gatto; in basso, la velocista Martina Piergallini




Condividi con
Seguici su: