PALAINDOOR | RECORD E SPRINT AI REGIONALI CADETTI E RAGAZZI




 

 

PRIMA GIORNATA (sabato 1° marzo) - CHE FRECCE LE MARCHIGIANE!

Compirà 14 anni soltanto ad ottobre, ma a vederla in pista oggi al Palaindoor di Ancona, in occasione dei Campionati Regionali Indoor Cadetti e Ragazzi, era impossibile non sgranare gli occhi. Soprattutto quando al traguardo sul display è apparso il tempo della sua corsa sui 60 m: 7.99. Il suo nome è Martina Buscarini, studentessa di terza media all’I.C. Podesti, e veste i colori dell’Atletica Marche Ancona dove è allenata dal tecnico Carmelo Cannata. Il crono di Martina rappresenta la migliore prestazione elettrica regionale di sempre della categoria cadette. Al secondo posto la reggiana Sara Gaibotti (8.01), davanti alle altrettanto velocissime marchigiane Paola Spina (Atl. Avis Macerata – 8.02) e Martina Piergallini (Atl. Marche Ancona – 8.14). Insomma, con queste scattanti pretendenti sembra davvero sempre più tremare il 7.78 della migliore prestazione italiana under 16 corsa il 2 marzo del 2003 a Modena da Marinella Maggiolo. E a proposito di record per 9 centimetri nel lungo alla fermana Sofia Verducci (Sport Atl. Fermo – 5,18) non è riuscita l’impresa di soffiare il primato regionale di categoria – 5,27 m - stabilito nel 2000 dalla saltatrice ascolana Vanessa Alesiani.

Di seguito i nomi dei vincitori dei tutti i titoli regionali assegnati nella prima giornata della rassegna:

CADETTI: 60: Emmanuel Agyeman (Atl. Osimo – 7.55) - 1000: Aleramo Valentini (Pod. Moretti Corva – 2:50.10) – lungo: Loris Giacomini (Atl. Recanati – 5,77) – marcia: Alessandro Maltoni (Atl. Castelfidardo RC – 15:37.47) – peso: Edoardo Marinucci (Atl. Avis Macerata – 11,84) -

CADETTE: 60: Martina Buscarini (Atl. Marche Ancona – 7.99) – 1000: Alessandra Vallorani (ASA Ascoli – 3:12.79) – lungo: Sofia Verducci (Sport Atl. Fermo – 5,18) – peso: Ange Leticia Konate (Sacen Corridonia – 10,12) – marcia: Sara Quercetti (Atl. Chiaravalle – 17:53.39)

RAGAZZI: 600: Iljax Hoxha (Atl. Elpidiense Avis-Aido – 1:45.45) – peso: Angel Luis Gala Poll (Collection Atl. Sambenedettese – 14,00) – alto: Alessandro Cenci (Atl. Marche Ancona – 1,38) – 60: Lorenzo Cornettone (Atl. Sangiorgese – 8.29) – marcia: Felice Ciabocco (Atl. Avis Macerata – 13:15.64)

RAGAZZE: 600: Elisa Copponi (Pod. Moretti Corva – 1:51.72) – peso: Ilaria Del Moro (Atl. Sangiorgese – 7,40) – alto: Giorgia Micheli (Cus Urbino – 1,40) – 60: Silvia Ballerini (Atl. Falconara – 8.57) – marcia: Emma Tombolini (Atl. Marche Ancona – 13:17.73).

 

 

SECONDA GIORNATA (domenica 2 marzo) – 200 DA RECORD PER JUDY EKEH

Sulla copertina della seconda giornata c’è la foto di una sorridentissima Judy Udochi Ekeh, la cadetta italo-nigeriana classe 1993 dell’Atletica Reggio capace di uno sbalorditivo 25.17 sui 200 m, grazie a cui ha riscritto la migliore prestazione italiana under 16, facendo meglio sia del 26.15 elettrico di Erika Fiorin (Ancona, 25/01/1987) che del 25.4 manuale di Virna De Angeli (Lodi, 16/3/1991). Senza dimenticare che sempre Judy lo scorso 24 febbraio a Modena con il tempo di 7.79 era andata vicinissima al primato anche sui 60 piani, ad un centesimo dal 7.78 corso sulla stessa pista da Marinella Maggiolo il 2 marzo del 2003.

Ma la Ekeh non è stata l’unica a sfrecciare sull’anello giallo-azzurro del Palas marchigiano. Alle sue spalle si sono, infatti, piazzate nell’ordine Ambra Gatti (Atl. Avis Fidenza) con 25.60 e l’atleta di casa Martina Buscarini (Atl. Marche Ancona) che, dopo il 7.99 del giorno precedente sui 60, al suo primo anno da cadetta, ha fermato il cronometro a 26.01.

Ancora record – regionale, però – dalla pedana del triplo su cui la cadetta Sofia Verducci (Sport Atl. Fermo) grazie ai suoi 10 metri e 91 centimetri è balzata al primo posto della lista all-time delle tripliste della sua categoria, superando il 10,65 saltato da Silvia Del Moro (Atl. Sangiorgese) il 26 gennaio del 2003 ad Ancona.

Nuova migliore prestazione regionale anche nella staffetta 4x200 cadette con il quartetto dell’ASA Ascoli, composto da Laura Ballatori, M. Giovanna Sorbi, Alessandra Vallorani ed Eleonora Tardelli che ha fatto sfrecciare il testimone al traguardo in 1:49.17, meglio quindi dell’1:51.0 di Giacobbi-Ferracuti-Properzi-Ramini (Sport Atl. Fermo) che resisteva sempre dal 26 gennaio del 2003.

CADETTI: 60hs: Leonardo Malatini (Atl. Osimo – 9.33) - 200: Gianluigi Silvestri (Atl. Recanati – 25.80) – alto: Michele Stacchiotti (Atl. Castelfidardo – 1,67) – triplo: Francesco Tacchetti (Sport Atl. Fermo) – asta: Marco Esposti (ASA Ascoli – 3,80) – 4x200: Lorenzo Barontini-Emmanuel Agyeman-Giulio Stringini-Enrico Squadroni (Atl. Osimo – 1:42.88)

CADETTE: 60hs: Jenny Mascia (Cus Urbino – 9.98) – 200: Martina Buscarini (Atl. Marche Ancona – 26.01) – alto: Gioia Iacopini (Atl. Sangiorgese – 1,50) – triplo: Sofia Verducci (Sport Atl. Fermo – 10,91) – asta: Eleonora Brodoloni (Atl. Castelfidardo – 2,50) – 4x200: Laura Ballatori-M.Giovanna Sorbi-Alessandra Vallorani-Eleonora Tardelli (ASA Ascoli – 1:49.17)

RAGAZZI: 200: Iljax Hoxha (Atl. Elpidiense Avis-Aido – 28.13) – lungo: Marco Montani (Atl. Avis Macerata –4,89) – 60hs: Emanuele Salvucci (Atl. Avis Macerata – 10.43) – 4x200: Emanuele Salvucci–Lorenzo Medico–Ruggero Papavero–Marco Montani (Atl. Avis Macerata – 2:02.10)

RAGAZZE: 200: Roberta Del Gatto (Atl. Elpidiense Avis-Aido – 28.36) – peso: Ilaria Del Moro (Atl. Sangiorgese – 7,40) lungo: Ilaria Romagnoli (Sport Atl. Fermo – 4,45) – 60hs: Giorgia Micheli (Cus Urbino – 10.20) - 4x200: Valentina Attorri-Cristina Gatti-Sara Quondamatteo-Arianna Biondi (Atl. Sangiorgese – 2:01.64)



Condividi con
Seguici su: