Paralimpici, Mancioli in Sudafrica per i Mondiali

23 Novembre 2015

Tre giornate di gare per il marchigiano nella rassegna iridata Iaads, da martedì 24 a giovedì 26 novembre

 

Arriva il momento di scendere in pista per Luca Mancioli nei Campionati Mondiali Iaads a Bloemfontein, in Sudafrica. Lo sprinter marchigiano entrerà in azione domani, martedì 24 novembre alle 10.20 locali (9.20 in Italia) per le batterie dei 100 metri con la finale prevista un’ora e quaranta minuti più tardi, alle ore 11.00 italiane. Nella giornata successiva della rassegna iridata per atleti con sindrome di Down, mercoledì 25 novembre, sarà impegnato nella staffetta 4x100 metri alle 10.30 italiane, poi chiuderà la sua avventura mondiale giovedì con i 200 metri: turno di qualificazione quando in Italia saranno le 8 del mattino, invece la finale è prevista alle 10.40. Nonostante la giovane età (è nato nel 1992), il ragazzo di Rotondo di Sassoferrato ha già un notevole palmarès nelle manifestazioni internazionali: oro sui 100 con il primato mondiale di 13”86 e argento nei 200 durante gli Europei della scorsa stagione a Povoa de Varzim in Portogallo, due ori (100 e 200 nel record mondiale di 29”37) più l’argento nella 4x100 alla precedente edizione della rassegna continentale di Roma 2013, argento sui 100 agli Europei di Cagliari nel 2011. Ai Mondiali del 2012, nelle isole Azzorre, ha conquistato due ori (4x100 e 4x400) mentre sui 100 metri si è piazzato quarto. Portacolori della Mirasole Fabriano, svolge la sua preparazione grazie alla collaborazione dell’Atletica Fabriano sotto la guida del tecnico Massimiliano Poeta, che racconta: “E’ uno di noi, ormai da diversi anni, dopo che la sua insegnante di educazione fisica Patrizia Paleco all’Itas Vivarelli ha scoperto le sue doti da velocista. Quando vince, spesso capita che la sua famiglia ci offra una cena e spero che anche stavolta ci sarà qualcosa da festeggiare, sarebbe bello!”. Nella delegazione italiana è presente l’ascolano Mauro Ficerai, referente tecnico nazionale Fisdir oltre che fiduciario tecnico per il Comitato regionale Fidal Marche.



Condividi con
Seguici su: