Prove multiple, primi titoli italiani dell'anno ad Ancona




 

Parte la serie degli eventi tricolori al Banca Marche Palas di Ancona. Sono otto i titoli nazionali, i primi del 2011, che saranno in palio tra sabato 29 e domenica 30 gennaio nell’impianto di via della Montagnola, di nuovo teatro dei Campionati italiani di prove multiple indoor: per la sesta volta, la quinta consecutiva. E la scorsa stagione, la rassegna fu anche terreno di conquista per l’atletica delle Marche: due medaglie d’oro, con il fermano Riccardo Palmieri leader nell’eptathlon assoluto e la sambenedettese Jennifer Massaccisi regina del pentathlon under 23 (anche bronzo assoluto), davanti alla compagna di squadra Enrica Cipolloni, con l’altro argento per il maceratese Leonardo Ottaviani tra gli juniores.

Nel Palas anconetano, che a febbraio accoglierà anche i Campionati italiani giovanili (12-13) e gli Assoluti al coperto (19-20), torna quest’anno il primatista nazionale dell’eptathlon William Frullani. Il carabiniere toscano - reduce dal raduno che i migliori specialisti nazionali hanno svolto presso la struttura dorica nelle scorse settimane, sotto la guida del caposettore Bruno Cappello - si presenta alla rassegna tricolore con gli Europei indoor di Parigi (4-6 marzo) nel mirino. Frullani per esserci deve puntare ad aggiudicarsi uno dei quindici posti disponibili, tenendo conto del fatto che dieci di questi (salvo rinunce) sono già stati assegnati in base alle graduatorie outdoor 2010 e che i restanti cinque andranno ai migliori eptatleti del ranking continentale stagionale. Il 31enne di Campi Bisenzio (FI), per giocarsi al meglio le sue chances europee, dovrà pertanto cercare di esprimersi al livello del suo record nazionale indoor, 5972 punti ottenuti in occasione del sesto posto a Torino 2009. Impresa che William - atleta che all’aperto ha un primato personale di 7984 punti nel decathlon datato 2002 e uno stagionale 2010 di 7621 - oltre ad Ancona ha già in programma di tentare due settimane dopo (12-13 febbraio) ai Campionati nazionali austriaci di Linz. Assente il campione uscente Riccardo Palmieri (Sport Atl. Fermo), questo week-end si giocheranno un posto insieme a lui sul podio tricolore Franco Casiean (Carabinieri) e Lukas Lanthaler (SV Lana-Raika), mentre nella categoria Promesse Stefano Combi (Atl. Virtus CR Lucca) cerca il quarto titolo nazionale indoor consecutivo, dopo i due già vinti da junior e quello 2010 tra gli under 23. Proveranno a rendergli la vita difficile il lombardo Marco Ribolzi (Cento Torri Pavia) con il tunisino Elamjad Khalifi (La Fratellanza 1874 Modena), campione junior 2010, intenzionato a dire la sua anche nella categoria superiore. Nella sfida degli juniores il favorito è Andrea Casolo (N.Atl. Fanfulla Lodigiana) che torna ad Ancona dove nel 2009 aveva fatto suo il titolo del pentathlon allievi, per il quale quest’anno il principale indiziato sembra essere Samuele Chiari (Studentesca CaRiRi).

In campo femminile, da seguire le cinque fatiche di Francesca Doveri - allenata come Frullani dal tecnico Riccardo Calcini - che si ripresenta sulla pista dove, due anni fa, ha ottenuto la migliore prestazione italiana assoluta del pentathlon (4423 punti). La toscana dell’Esercito, che nelle ultime stagioni si è rivelata anche una valida ostacolista, proprio domenica scorsa sui 60hs di Casal del Marmo (Roma) ha fermato il cronometro ad 8”45, a 7 centesimi dal personale. Assente anche in questo caso la campionessa uscente Cecilia Ricali (Fiamme Azzurre) - in via precauzionale a causa di piccolo problema muscolare - la pattuglia delle rivali opposte alla Doveri sarà composta da altre due atlete delle Fiamme Azzurre: Elisa Bettini ed Elisa Trevisan, rispettivamente argento e bronzo dell’eptathlon tricolore all’aperto nel 2010. La prima, tra l’altro, domenica scorsa a Saronno, si è cimentata in un tetrathlon (60hs/lungo/peso/600) chiuso a 3067 punti. Occhio, però, anche a Laura Rendina (Gs Valsugana Trentino), l’anno scorso medaglia d’argento ad Ancona, e alla campionessa under 23 del 2010 Jennifer Massaccisi (Tecno Adriatletica Marche). A livello under 23 dovrebbe riproporsi, invece, il confronto tra due delle protagoniste della precedente edizione: Enrica Cipolloni (Tecno Adriatletica Marche) e Serena Capponcelli (Atl. New Star), tra le quali cercheranno di farsi largo anche Anna Generali (Gs Valsugana Trentino) e l’ex junior Sara Bianchi Bazzi (Atl. Lecco-Colombo Costruzioni). Passando alla categoria juniores, che un anno fa aveva laureato al titolo l’altista Elena Vallortigara poi vincitrice del bronzo mondiale under 20, il nome di riferimento è senz’altro quello dell’ucraina, in attesa di cittadinanza italiana, Dariya Derkach (Audacia Record Atletica). In questa fase di avvio della stagione indoor, la 17enne che vive a Pagani (SA) ha già messo a segno un paio di ottimi risultati nei salti: 13.04 nel triplo e 6.18 nel lungo. Discorso analogo per il tetrathlon allieve che vede in prima linea la campionessa italiana cadette 2010 del triplo Ottavia Cestonaro, un primato outdoor di 12.67 e già capace, due settimane fa a Modena, di atterrare a 12.43 in sala. Anche la giovane portacolori dell’Atletica Vicentina ha partecipato domenica scorsa alla riunione prove multiple di Saronno, aggiudicandosi agevolmente il tetrathlon con 2691 punti.

Sarà l’edizione numero 38 della rassegna, l’ottava della storia nella città di Ancona, considerando anche le due disputate al Palafiera. Non mancheranno gli atleti marchigiani: oltre alle già citate Massaccisi e Cipolloni, in gara Leonardo Ottaviani (Atl. Avis Macerata), all’esordio nella categoria under 23. Tra gli juniores, debutto per l’osimano Leonardo Malatini (Tecno Adriatletica Marche), quarto l’anno scorso nell’octathlon al Campionato italiano allievi outdoor, mentre al femminile toccherà a Sara Porfiri dell’Avis Macerata, lo stesso club di tre neo-allievi: Marco Montani, Marco Grande Castellani ed Emanuele Salvucci (quest’ultimo campione tricolore cadetti 2010 nel giavellotto), iscritti insieme a Sasha Tirabassi (Sacen Corridonia) nel pentathlon under 18. Proprio questa gara assegnerà il primo titolo italiano della stagione, sabato 29 gennaio, con gli altri sette del week-end da attribuire nella giornata di domenica.

Elenco marchigiani iscritti
Uomini. Eptathlon assoluto e promesse: Leonardo Ottaviani (Atl. Avis Macerata). Eptathlon juniores: Leonardo Malatini (Tecno Adriatletica Marche). Pentathlon allievi: Marco Montani, Marco Grande Castellani, Emanuele Salvucci (Atl. Avis Macerata), Sasha Tirabassi (Sacen Corridonia).
Donne. Pentathlon assoluto: Jennifer Massaccisi (Tecno Adriatletica Marche). Pentathlon assoluto e promesse: Enrica Cipolloni (Tecno Adriatletica Marche). Pentathlon juniores: Sara Porfiri (Atl. Avis Macerata).

TUTTI GLI ISCRITTI


PROSSIME DATE STAGIONE INDOOR 2011
29-30 gennaio: Campionati Italiani di prove multiple

3 febbraio: Meeting Nazionale
5 febbraio: Meeting Nazionale
6 febbraio: Meeting Nazionale giovanile
6 febbraio: Banca Marche Meeting
12-13 febbraio: Campionati Italiani allievi-juniores-promesse
19-20 febbraio: Campionati Italiani Assoluti

26-27 febbraio: Campionati regionali open, ragazzi e cadetti
4-5-6 marzo: Campionati Italiani master (con Trofeo Romcaffè)

12-13 marzo: Campionati italiani paralimpici Fispes


Nell'immagine in alto,
Leonardo Ottaviani (foto di Andrea Muti per FIDAL Marche); in basso, Enrica Cipolloni e, più sotto, Jennifer Massaccisi (foto di Claudio Petrucci/FIDAL)






Condividi con
Seguici su: