Tricolori U23: Marche 6 volte sul podio

14 Giugno 2022

Conferma d’oro per Olivieri nel martello e Ghergo sui 400 ostacoli a Firenze. Nella marcia Miconi argento e Giulioni bronzo, terzi Giorgis e la 4x100 di Fermo

 

Due trionfi e in tutto sei medaglie per le Marche, ai Campionati italiani promesse di Firenze. Nel martello c’è l’ennesima vittoria per Giorgio Olivieri, che festeggia il suo terzo titolo consecutivo nella rassegna dedicata agli under 23. Ma non solo, perché il carabiniere sangiorgese con la misura di 72.30 prolunga un’imbattibilità che dura ormai da sette anni nelle categorie giovanili e riesce a fare tredici: in campo nazionale tanti sono i successi del 21enne lanciatore, compreso il suo primo tra gli assoluti nello scorso inverno. Si conferma protagonista nei 400 ostacoli l’osimana Angelica Ghergo, padrona della gara al debutto in questa fascia di età. La 19enne dell’Esercito domina in 57”96 che vale il secondo tempo in carriera, a meno di tre decimi dal personale dell’anno scorso, e si prende il terzo titolo consecutivo, dopo i due vinti da junior in questa gara.

In due a segno nei 10.000 di marcia. Le giovani specialiste del Cus Macerata si confermano tra le migliori d’Italia e stavolta salgono insieme sullo stesso podio, replicando le medaglie già vinte in questa stagione. Al secondo posto Giulia Miconi, classe 2000, in 50’29”15 per ripetere il piazzamento ottenuto nella 20 km di inizio maggio ad Alberobello, mentre la 21enne Anastasia Giulioni con 50’59”11 coglie il terzo posto che aveva già conquistato a Pescara nella 35 km di gennaio.

Tornano sul podio i velocisti della Sport Atletica Fermo, per mettersi al collo il bronzo della 4x100 maschile. Due anni dopo lo splendido successo tricolore, c’è una nuova gioia per il quartetto schierato in quest’occasione con Matteo Angeloni, Fabio Yebarth, Michele Ferracuti e Andrea Minnucci, al traguardo in 41”70. Terzo posto anche per il martellista umbro Gregorio Giorgis, che da questa stagione indossa la maglia dell’Atletica Avis Macerata, grazie a un lancio di 62.82.

Brillano anche tre atleti che finiscono al quarto posto a cominciare da Benedetta Boriani (Sef Stamura Ancona) nei 200 metri con un enorme progresso di oltre mezzo secondo per scendere fino a 24”21 in finale dopo essersi già migliorata con il 24”54 della batteria. Stesso piazzamento nei 400 per il compagno di club Alessandro Moscardi, quarto in 47”72, e per la pesarese Elisabetta Vandi, in ripresa con 54”37.
 
RISULTATI
1. Giorgio Olivieri (Carabinieri) martello 72.30
1. Angelica Ghergo (Esercito) 400 ostacoli 57”96 finale, 1’00”75 batt.
2. Giulia Miconi (Cus Macerata) 10.000 marcia 50’29”15
3. Matteo Angeloni, Fabio Yebarth, Michele Ferracuti, Andrea Minnucci (Sport Atl. Fermo) 4x100 metri 41”70
3. Gregorio Giorgis (Atl. Avis Macerata) martello 62.82
3. Anastasia Giulioni (Cus Macerata) 10.000 marcia 50’59”11
4. Alessandro Moscardi (Sef Stamura Ancona) 400 metri 47”72 finale, 48”66 batt.
4. Benedetta Boriani (Sef Stamura Ancona) 200 metri 24”21 (+1.5) finale, 24”54 (+0.8) batt.
4. Elisabetta Vandi (Fiamme Oro) 400 metri 54”37 finale, 55”46 batt.
7. Valerio De Angelis (Asa Ascoli Piceno) triplo 15.09 (+0.2)
7. Gaia Ruggeri (Atl. Fabriano) giavellotto 41.09
9. Fabio Yebarth (Sport Atl. Fermo) 100 metri 10”62 (+3.0)
10. Diletta Vitali (Sport Atl. Fermo) asta 3.40
11. Alessandro Tanoni (Cus Macerata) 10.000 marcia 47’53”98
11. Mara Marcic (Atl. Avis Macerata) alto 1.62
11. Sofia Gentilozzi, Sofia Malatini, Giorgia Cervellini, Melissa Mogliani Tartabini (Grottini Team Recanati) 4x100 metri 53”00
12. Francesco Piccinini (Sef Stamura Ancona) peso 12.32
12. Orges Hazisllari (Asa Ascoli Piceno) martello 47.84
12. Benedetta Boriani (Sef Stamura Ancona) 100 metri 12”08 (+1.0) pb
12. Ludovica Polini (Sport Atl. Fermo) asta 3.40
13. Matteo Spuri (Atl. Fano Techfem) 100 metri 10”69 (+1.1)
13. Fabio Yebarth (Sport Atl. Fermo) 200 metri 21”81 (+1.8)
14. Alexandr Muzi (Sef Stamura Ancona) 400 metri 49”43
15. Michele Ferracuti (Sport Atl. Fermo) 200 metri 21”91 (+1.6)
16. Lorenzo Falappa (Team Atl. Marche) alto 1.84
17. Matteo Spuri (Atl. Fano Techfem) 200 metri 21”92 (+1.8)
17. Sebastiano Compagnucci (Atl. Avis Macerata) 110 ostacoli 15”53 (+1.2) pb
25. Alexandr Muzi (Sef Stamura Ancona) 200 metri 22”29 (+1.0)
fin. Alessandro Moscardi (Sef Stamura Ancona) 200 metri 21”50 (+2.4)
rit. Riccardo Rocchetti, Riccardo Mosca, Emanuele Tonnini, Samuele Finaurini (Atl. Falconara) 4x100 metri
14. Emma Silvestri (Studentesca Rieti Milardi) 400 ostacoli 1’03”74


Angelica Ghergo


La premiazione del martello con Giorgio Olivieri e Gregorio Giorgis


Giulia Miconi


Anastasia Giulioni


La 4x100 della Sport Atletica Fermo
(foto Grana/FIDAL)

File allegati:
- Risultati


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate