Trofeo Citta' di Ascoli, si migliora Albertazzi




 

Vittoria per i padroni di casa nel 28° Trofeo Città di Ascoli, meeting nazionale organizzato al campo scuola Mauro Bracciolani, sabato 30 aprile. Con 234 punti, l’Asa Ascoli Piceno ha quindi preceduto le squadre della Sport Atletica Fermo (124) e dell’Atletica Sangiorgese Tecnolift (116), in una manifestazione che come di consueto ha ospitato gare di alto livello soprattutto nei lanci. Il discobolo Eduardo Albertazzi, finanziere ascolano, è stato infatti capace di realizzare il proprio record personale con 57.19, che vale un miglioramento di otto centimetri per il pluricampione e primatista italiano delle categorie giovanili, adesso passato alla categoria under 23. Sempre al maschile, in azione il campione tricolore indoor del peso allievi, Lorenzo Del Gatto (Tecno Adriatletica Marche), primo con 17.68, invece nel martello il carabiniere Massimo Marussi ha lanciato a 65.63. Tra le donne, la stessa gara ha visto il successo con 65.92 della toscana Elisa Palmieri (Esercito), allenata da Nicola Silvaggi, mentre la sambenedettese Sara Pizi (Tecno Adriatletica Marche), campionessa italiana juniores, si è piazzata terza con 51.80.

RISULTATI
Uomini. 100 (vento -0.8): Julius Kyambadde (Atl. Maxicar Civitanova) 10”96; 400: Luca Ragonici (Atl. Gran Sasso) 49”67; 3. Oscar Carletti (Tecno Adriatletica Marche) 50”50; 3000: Stefano Massimi (Asa Ascoli Piceno) 8’26”59; asta: Marco Esposti (Asa Ascoli Piceno) 3.80; lungo: Zied Fekih Hassen (Atl. Gran Sasso) 6.79 (0.0); peso allievi (5 kg): Lorenzo Del Gatto (Tecno Adriatletica Marche) 17.68; peso seniores (7,260 kg): Michele Volpe (Pol. Rocco Scotellaro) 13.01; disco allievi (1,5 kg): Ilario Santucci (Asa Ascoli Piceno) 44.04; martello: Massimo Marussi (Carabinieri) 65.63; giavellotto: Joel Enrico Giorgi (Asa Ascoli Piceno) 51.90; disco: Eduardo Albertazzi (Fiamme Gialle) 57.19.
Cadetti. 80 (-1.9): Filippo Pecchioli (Asal Foligno) 9”30; 1000: Elia Ciccalè (Atl. Maxicar Civitanova) 2’41”98; lungo: Lorenzo Chiaretti (Atl. Ciro Quaranta Pescara) 5.96 (+1.2); 2. Livio Santarelli (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 5.90 (+1.0); martello (4 kg): Federico Petrelli (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 47.10.
Donne. 100 (-1.6): Francesca Ramini (Sport Atl. Fermo) 12”38; 400: Ilaria Romagnoli (Sport Atl. Fermo) 1’02”04; 1500: Ilenia Narcisi (Tecno Adriatletica Marche) 4’46”70; peso: Elena Carini (Esercito) 15.21; martello: Elisa Palmieri (Esercito) 65.92; 3. Sara Pizi (Tecno Adriatletica Marche) 51.80; disco: Chiara Centofanti (Audacia Record) 41.22; 2. Michela Colli (Tecno Adriatletica Marche) 35.98.
Cadette. 80 (-0.1): Annalisa Torquati (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 10”83; 1000: Mamadou Binta Diallo (Atl. Avis Macerata) 3’10”61; lungo: Sofia Crescenzi (Atl. Ciro Quaranta Pescara) 4.91 (+1.4); 2. Torquati 4.71 (+1.0); martello (3 kg): Veronica Liberati (Asa Ascoli Piceno) 33.71.


Nell'immagine, il discobolo Eduardo Albertazzi (foto di Claudio Petrucci/FIDAL)



Condividi con
Seguici su: